1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 17 novembre 2018, 16:05

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: javad e 4 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Newton o Mak?
MessaggioInviato: sabato 27 ottobre 2018, 22:04 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 24129
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ciao Marco e benvenuto!

EITSA di Caldonazzo.

Vai da loro.
È un gruppo di astrofili molto valido, variegato in tipologia di strumenti e sono super disponibili con i neofiti per far capire loro con quale strumento iniziare.

Vedendo e movimentando con le proprie mani uno strumento, capirai molte cose.
In più, frequentando de visu astrofili attivi sul campo, arriverai presto a desiderare con cognizione di causa un telescopio piuttosto che un altro.

Sei in trentino, questo vuol dire che hai cieli buoni a poco tempo da casa.
Non sottovalutare questo aspetto, il cielo buio è come una droga: una volta provato, non ne puoi fare più a meno.

Buona scelta!

_________________
Immagine

Dobson 60cm f/4
Paracorr Type 1
TeleVue Ethos
Uranometria 2000.0, Triatlas, Pocket Sky Atlas e MegaStar


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Newton o Mak?
MessaggioInviato: sabato 27 ottobre 2018, 22:30 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2008, 9:06
Messaggi: 6064
Località: Roma
Cita:
Mi pare di capire che più o meno tutti optereste per un mak piuttosto che per il Newton, posso chiedervi come mai? Il Newton grazie al suo grande diametro dovrebbe permettere una raccolta di luce di gran lunga superiore al mak e facilitare sia la visione che l'eventuale foto del deep Sky...

Ciao:
Yourockets ti ha anticipato una parte della risposta.Al suo post aggiungo quanto segue:
I newton, pur essendo in teoria quelli con miglior rapporto prestazioni /prezzo, hanno i seguenti inconvenienti:
1-Difficoltà di bilanciamento per la posizione del portaoculari ed il notevole braccio di leva e peso
2-Maggiore facilità di perdita di collimazione rispetto a Mak e SC
3- Backfocus ridotto, cosa importante in astrofotografia Deep Sky

Per contro i Mak, ed ancor di più gli SC , pur fornendo mediamente immagini stellari leggermente peggiori dei Newton ,hanno i seguenti vantaggi:

1- Compattezza del tubo e minor peso a parità di apertura
2- Grande escursione di fuoco, che permette di usare tutti gli accessori fotografici e non senza problemi
3.Fuoco posteriore, che implica maggiore comodità nelle osservazioni, specie visuali.
Per rendere meglio l'idea, uno Schmidt Cassegrain Meade o Celestron da 20 cm di apertura e 2000 mm di focale è lungo fisicamente ca 48 cm e ha un diametro di 23 cm per 6-7 Kg di peso col cercatore.Pensa come sarebbe un tubo Newton da 23 cm e 2 metri di lunghezza: occorrerebbe una montatura da varie migliaia di € per utilizzarlo in visuale ed astrofoto.

_________________
Fulvio Mete
_________________
Siti web:

http://www.lightfrominfinity.org

http://www.pno-astronomy.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Newton o Mak?
MessaggioInviato: domenica 28 ottobre 2018, 8:40 
Vendor
Avatar utente

Iscritto il: domenica 7 settembre 2008, 11:45
Messaggi: 2581
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista
I miei 2 centesimi: o scegli l'osservazione visuale, o scegli la fotografia, 'tertium non datur'.
Se scegli il visuale, con la cifra che hai in budget io prenderei uno tra questi due:
https://www.astroshop.it/telescopi/skyw ... dob/p,5025
https://www.astroshop.it/telescopi/gso- ... xe/p,23750
Per il trasporto, il tubo va sul sedile posteriore, la base nel bagagliaio (se ingombra troppo la puoi segare).
Se scegli la fotografia rinunci al visuale, quasi senza rendertene conto. Uno strumento piccolo, compatto ed a lunga focale ti mostrerà qualcosa, ma molto poco in confronto ad un 10". Pochi dettagli sui pianeti, pochissimo deep-sky, niente visioni a largo campo a causa delle dimensioni risicate del focheggiatore.
Appoggio fortemente il consiglio di frequentare un'associazione di astrofili e partecipare ad uscite con loro, ma ci aggiungo un input: cerca di sentire entrambe le campane, fotografi e visualisti. Non è semplice essere obiettivi con le passioni, ognuno ti rappresenterà il proprio mondo come l'unico concepibile. Se devi trovare la tua strada hai necessità di acquisire il quadro complessivo.

P.s.: nella mia firma trovi un manualetto gratuito, puoi buttarci un occhio e trarne ulteriori suggerimenti. La mia passione è l'osservazione visuale, ho smesso di pasticciare con le riprese circa un quarto di secolo fa.

_________________
Marco Pierfranceschi,
autore del libro: Il cielo ritrovato - guida pratica all'astronomia visuale
nonché Blogger


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Newton o Mak?
MessaggioInviato: domenica 28 ottobre 2018, 9:35 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 8694
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
ah mi ero dimenticato il punto fotografico... diciamo che è una strada molto lunga e costosa e, con qualche eccezione, le cose vannno come dice Marco (qualche volta al contrario però, davidem era un eccellente fotografo e adesso è un altrettanto eccellente visualista).

segui le indicazioni di Davide e "buttati" sul gruppo astrofili: è la cosa più pratica e sensata: puoi vedere e toccare con mano pregi difetti e difficoltà :)

_________________
"E’ d’inverno che si misura l’astrofilo, la pasta della quale è fatto. Quanto è temerario, quanto è incazzato."e quanto a sud si trova del 45° parallelo....


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Newton o Mak?
MessaggioInviato: domenica 28 ottobre 2018, 9:43 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 27 luglio 2011, 20:45
Messaggi: 266
Località: Porto Tolle(RO)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ciao Marco, benvenuto! Ho dato una lettura veloce al tuo manualetto Marco 2 :mrgreen: , complimenti veramente ben fatto! Se posso dire un mio "piccolo" consiglio, pure io ero confuso con il cambio dello strumento...Avevo iniziato con un mak 127,motorizzato circa 7-8 anni fa, diciamo che per iniziare è un buon tutto fare, nel senso: ti guida sugli oggetti che vuoi osservare, fa il suo buon lavoro sul planetario, mentre sul deep non bisogna essere troppo esigenti (vedi manuale di Marco..)inoltre, non bisogna sottovalutare il reparto oculari...Dicevo, poco tempo fa, la mia "fissa" era passare a un cpc 800, un 20 cm...Poi con l'aiuto di alcuni amici qui sul forum e un amico in real, mi hanno fatto capire la via giusta su quale era effettivamente il mio strumento adatto alla mia passione/budget, cioè il "solo visuale". Quindi ho scelto totalmente un altro strumento che agli inizi del mak lo disprezzavo per inesperienza...Quindi cerca di approfondire il più possibile su quello che vorrai fare con un telescopio, ovviamente in base al tuo budget!

_________________
Davide
Orion Dobson 305/1500 SkyQuest XT12i IntelliScope
Oculari Explore Scientific 82° 24mm,14mm,8,8mm,6,7mm,4,7mm


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Newton o Mak?
MessaggioInviato: domenica 28 ottobre 2018, 11:18 
Vendor
Avatar utente

Iscritto il: domenica 7 settembre 2008, 11:45
Messaggi: 2581
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista
Devirok ha scritto:
Ho dato una lettura veloce al tuo manualetto Marco 2 :mrgreen: , complimenti veramente ben fatto!

Ti ringrazio. Sto lavorando ad espanderlo in un libro più completo da pubblicare su Amazon. Conto di darne comunicazione a breve.

_________________
Marco Pierfranceschi,
autore del libro: Il cielo ritrovato - guida pratica all'astronomia visuale
nonché Blogger


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Newton o Mak?
MessaggioInviato: domenica 28 ottobre 2018, 11:32 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 27 luglio 2011, 20:45
Messaggi: 266
Località: Porto Tolle(RO)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Marcopie ha scritto:
Devirok ha scritto:
Ho dato una lettura veloce al tuo manualetto Marco 2 :mrgreen: , complimenti veramente ben fatto!

Ti ringrazio. Sto lavorando ad espanderlo in un libro più completo da pubblicare su Amazon. Conto di darne comunicazione a breve.


:ook:

_________________
Davide
Orion Dobson 305/1500 SkyQuest XT12i IntelliScope
Oculari Explore Scientific 82° 24mm,14mm,8,8mm,6,7mm,4,7mm


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: javad e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010