1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 23 maggio 2018, 12:02

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Presentazione e richiesta opinioni
MessaggioInviato: lunedì 14 maggio 2018, 9:31 

Iscritto il: venerdì 11 maggio 2018, 7:17
Messaggi: 6
Ciao a tutti, mi chiamo Pierre Paolo, sono di Orte, vicino Viterbo, e da poco posseggo un Seben star sherif 114-1000.
Sto iniziando a usare il telescopio osservando per lo più Giove, che in questi giorni è in una posizione comoda da trovare e puntare.
Ho però qualche problema, in quanto non ostante cerco di fare una messa a fuoco il più possibile millimetrica non riesco a vedere nessun particolare, neanche le due strisce... potrebbe essere un problema di collimazione? Ho anche provato a fotografarlo con una reflex montata direttamente sul telescopio... vi allego qualche foto, così magari potete capire meglio il problema.

ImmagineImmagine

Sono certo che riuscirete a farmi apprezzare al meglio il mio primo telescopio...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 14 maggio 2018, 9:39 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 19471
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Nonostante che lo Seben star sherif 114-1000 non sia uno strumento top qualcosa si dovrebbe vedere. Nella foto le fasce equatoriali di Giove si notano, nonostante che l'immagine sia sfocata. Devi cercare di osservare Giove verso mezzanotte, quando è più in alto. Purtroppo quest'anno non è mai molto alto e questo si riflette negativamente sulle osservazioni. Tieni il telescopio almeno un'ora all'esterno prima di usarlo, in modo che si acclimati bene. Potrebbe essere un problema di collimazione, ma prima di cominciare a toccare tutto aspetta e fai delle verifiche. In rete trovi molte notizie al riguardo. Leggi qui: http://www.telescopedoctor.com/articoli ... newton.pdf ma aspetta a girare viti...

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 14 maggio 2018, 9:44 

Iscritto il: venerdì 11 maggio 2018, 7:17
Messaggi: 6
fabio_bocci ha scritto:
Nonostante che lo Seben star sherif 114-1000 non sia uno strumento top qualcosa si dovrebbe vedere. Nella foto le fasce equatoriali di Giove si notano, nonostante che l'immagine sia sfocata. Devi cercare di osservare Giove verso mezzanotte, quando è più in alto. Purtroppo quest'anno non è mai molto alto e questo si riflette negativamente sulle osservazioni. Tieni il telescopio almeno un'ora all'esterno prima di usarlo, in modo che si acclimati bene.


Grazie per la risposta tempestiva, si guarda quelle foto sono state fatte verso mezzanotte, dal tetto senza inquinamento luminoso, quelle che ho postato sono le uniche dove si intravede qualcosa, e il tele era fuori già dalle 9 di sera, ma è il massimo che sono riuscito a fare, ho provato anche con dei filtri colorati, ma niente di meglio...
Pensate che sia davvero il massimo che posso ottenere o con qualche regolazione potrei migliorare? Per il focheggiatore bastava un minimo in più o in meno per sfocare di più... quindi credo che come fuoco ero ok... mi affido a voi...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 14 maggio 2018, 10:42 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 19471
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Quante volte hai osservato Giove con quello strumento? Perchè a volte il seeing, specialmente in questo periodo di perturbazioni atmosferiche, è pessimo e fa vedere sempre annebbiato. Come il seeing possa nfluire sulle osservazioni lo rovi qui: http://www.damianpeach.com/pickering.htm Però non è tutto. Ossia la maggior parte delle volte il seeing deforma le stelle in quel modo. Altre volte però il disturbo è ad alta frequenza ed allora l'immagine appare ferma ma sempre sfocata. Per questa ragione va provato in varie serate. Prova ad osservare una stella doppia, sul tardi puoi osservare la Epsilon Lyrae, una doppia - doppia che si trova vicino a Vega ed è facile da individuare (e bellissima da osservare). Sono 4 stelline accoppiate due a due. Dovresti vedere ciscuna coppia separata da un trattino nero nel mezzo.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 14 maggio 2018, 11:20 

Iscritto il: venerdì 11 maggio 2018, 7:17
Messaggi: 6
Ho provato tre o quattro serate, proverò ancora per vedere se cambia qualcosa... intanto vi ringrazio, proverò con le stelle doppie e vi farò sapere...

Un ultima cosa, pensate che riuscirò a vedere Saturno con il suo disco con la mia attrezzatura?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Ultima modifica di Angelo Cutolo il lunedì 14 maggio 2018, 20:34, modificato 1 volta in totale.
Eliminato quote del post precedente, in questi casi è bene utilizzare il tasto "RISPONDI" che si trova in basso a Sx dopo l'ultimo post.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 14 maggio 2018, 12:27 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 19471
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Certamente, però va visto se c'è qualcosa che non va, perchè non dovresti vedere sempre come sfocato.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 14 maggio 2018, 19:52 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2008, 9:06
Messaggi: 5831
Località: Roma
Cita:
non riesco a vedere nessun particolare, neanche le due strisce... potrebbe essere un problema di collimazione? Ho anche provato a fotografarlo con una reflex montata direttamente sul telescopio... vi allego qualche foto, così magari potete capire meglio il problema.

Ciao:
per me ci sono le seguenti opzioni:
1- il tele è scollimato
2- Le ottiche presentano problemi
3- La colpa è della reflex che non è adatta a riprese planetarie singole per le vibrazioni indotte dal movimento dell'otturatore, meglio un filmato.
Ti consiglio di:
1- controllare la collimazione
2-ripetere la prova con una camerina od una webcam, ottenendo un filmato ed allineando i frames con Registax.

_________________
Fulvio Mete
_________________
Siti web:

http://www.lightfrominfinity.org

http://www.pno-astronomy.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 14 maggio 2018, 20:21 

Iscritto il: venerdì 11 maggio 2018, 7:17
Messaggi: 6
Intanto ti ringrazio, guarda lo stesso effetto lo trovo anche ad occhio nudo, quindi non credo un problema di camera... stasera purtroppo sto male, ma appena posso faccio altre prove


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 14 maggio 2018, 21:49 

Iscritto il: giovedì 21 gennaio 2016, 14:23
Messaggi: 187
brescia85 ha scritto:
...si, quelle foto sono state fatte verso mezzanotte, dal tetto senza inquinamento luminoso


Attento che una delle norme basi della ossevazione astronomica è quella di evitare di osservare da un tetto; oppure di puntare oggetti prospetticamente posizionati sopra i tetti di altre case circostanti.

Questo vorrebbe dire osservare essendo posizionati nel bel mezzo di una corrente ascensionale di aria calda, che dura tutta la notte creando turbolanza in grado di distruggere alla vista qualsiasi particolare.

L'ideale sarebbe di poter osservare da un prato, guardando oggetti che non stanno sopra i tetti di altrri edifici, perchè qualsiasi "superficie solida" si comporta come "un accumulatore di calore", (e di calore in primavera o estate ce n'è u na quantità). Mentre invece l'erba, se non è umida perchè ha appena piovuto, "per antonomasia" protegge il suolo dall'eccessivo riscaldamento.

_________________
WWW.GRATTAVETRO.IT, blog del fai da te astronomico


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 15 maggio 2018, 6:35 

Iscritto il: venerdì 11 maggio 2018, 7:17
Messaggi: 6
A questo particolare non ci avevo minimamente pensato... mi hai spiazzato... prossimi tentativi in campagna!!!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Ultima modifica di Angelo Cutolo il martedì 15 maggio 2018, 13:14, modificato 1 volta in totale.
Eliminato quote integrale del post precedente, utilizzare il tasto "RISPONDI" e non quello "CITAZIONE". Grazie.


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010