1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è domenica 24 giugno 2018, 19:25

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 9 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 6 marzo 2018, 17:07 

Iscritto il: venerdì 19 gennaio 2018, 19:22
Messaggi: 26
Tipo di Astrofilo: Visualista
Grazie Fabio, faccio tesoro di queste info. Credo di avere un quadro abbastanza completo adesso.
Ciao
Salvo


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 7 marzo 2018, 13:28 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:40
Messaggi: 5761
Località: Magenta (MI)
Ciao, entro anch'io nella discussione! :D
Fotografare a focali dai 1500/2000mm in su secondo me è una specie di suicidio, o meglio devi essere fortemente motivato e danaroso per raggiungere buoni risultati, oltre ad impegnare molto del tuo tempo.
Se invece osservi col C11 su una montatura di classe EQ6 (goduria) e quando vuoi fare astrofoto lo sostituisci con un semplicissimo rifrattore 80ED F600mm (che trovi di seconda mano a 300Euro e che puoi rivendere a 250 dopo averlo usato e aver appreso di conseguenza quali sono le problematiche dell'astrofotografia), credo tu non possa sbagliare!
E come dice il buon Kappotto (col coro di "concordo" che ne è seguito), l'80ED è anche un ottimo rifrattorino da osservazioni itineranti e/o mordi e fuggi, basta metterlo su una montaturina altazimutale da 250€, per conferma ti dico che le mie osservazioni quotidiane e quindi prevalentemente veloci (Luna, pianeti, stelle doppie) dal balcone di casa le inizio tutte col rifrattorino sulla Vixen portamount, se poi verifico che le condizioni di turbolenza atmosferica sono decenti porto sul balcone il C8 sulla equatoriale computerizzata.

Buona scelta e buona spesa !

Cieli sereni !

Alessandro Re

_________________
Sono socio del GAR http://www.astrofilirozzano.it e del GFP http://www.gruppofotograficoilponte.it
2 Dobson ARIETE: 14" +16"exmdl f/4,5
Celestron C8 , Newton 8" SW e Vixen 120S-NA su Vixen Sphinx SXW ; Celestron C80ED/OmniXLT100ED e C5 su CG5-GT/Vixen Porta
Torrette Baader Maxbright + Denkmeier DualArm PxS NPack + 2Antares 19mm 70°, Televue Nagler zoom 3-6mm, 7mm T1, 13mm T2 e T6, Pan 24mm.
Binocolo Steiner Rallye 20x80 su pantografo G. Fiorini normale e Maxi


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 7 marzo 2018, 14:37 

Iscritto il: venerdì 19 gennaio 2018, 19:22
Messaggi: 26
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ciao Alessandro,
il tuo parere e' piu' che gradito e alla fine sono arrivato anche io (mio malgrado) a questa conclusione. Da quel che ho letto in rete ho capito che la massima capacita' di carico della montatura va considerata non piu' della meta' di quella nominale quando si vuole utilizzarla in campo fotografico e che la precisione di inseguimento e' fondamentale. Soddisfare questi requisiti significa, in soldoni, che la montatura viene a costare tranquillamente 2 volte e piu' il tubo! In pratica, per uso fotografico il budget va ripartito 2/3 in montatura e 1/3 in tubo (ammesso di avere tutto il resto), mentre per il visuale questa proporzione si puo' invertire. Questa considerazione calza piu' o meno con quello che un po' tutti mi avete suggerito...
Ciao e Cieli sereni!
Salvo


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 7 marzo 2018, 16:41 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 19691
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Per la fotografia non c'è un indice preciso di spesa. Si può fare foto con un Takahashi da 5000 euro oppure con un R.C. 8" da 400 euro. Entrambi usabilissimi su una EQ6.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 12 marzo 2018, 17:31 

Iscritto il: venerdì 19 gennaio 2018, 19:22
Messaggi: 26
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ciao Fabio, per carita', sono considerazioni che ho dedotto dalla semplice regola di cui sopra. Cioe' se e' vero (a questo punto chiedo conferma) che per fare astrofotografia la capacita' di carico della montatura deve essere il doppio del peso della strumentazione che ci si deve mettere sopra il suo costo sale di parecchio. Poi concordo che ci sono strumenti molto costosi che vanno tranquillamente su una EQ6 e non ci sono limiti di spesa...

Mentre ci sono, che differenza c'e' tra una barra tipo Losmandy e una tipo Vixen?


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 12 marzo 2018, 17:42 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 19691
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Considerare un peso della montatura doppio rispetto a quello del setup fotografico può anche essere un parametro, ma di sicuro non è un indice assoluto, perchè ci sono eccezioni. Intanto se si usa un telescopio a corta focale si ha un vantaggio a parità di peso. Poi ci sono montature più leggere perchè costruite con materiali di pregio che portano più peso rispetto a questo semplice calcolo. Per non far nomi le Avalon, ad esempio, portano un peso in fotografia maggiore di quello che possono sostenere molte montature di costruzione cinese di pari peso, grazie al progetto ed ai materiali più leggeri (a parità di resistenza) di quelli che vengono usati per le Cinesi.
Comunque c'è uno stacco tra la fascia di prezzo/prestazioni delle montature tipo EQ6, AZ-EQ6, CGEM, IEQ45 e simili. La categoria sopra non è ben definita come classe, ci sono montature anche molto più costose.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 12 marzo 2018, 18:21 

Iscritto il: venerdì 19 gennaio 2018, 19:22
Messaggi: 26
Tipo di Astrofilo: Visualista
Grazie Fabio per il chiarimento. Circa le barre Losmandy o Vixen cosa c'e' da sapere?


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 12 marzo 2018, 19:30 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 19691
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
C'è da sapere che quando un telescopio pesa oltre gli 8 kg (grossomodo) la Losmandy è più adatta. Per strumenti piccoli è solo un intralcio perchè molto più larga. Le moderne montature di fascia media hanno generalmente dei morsetti a doppio standard. Quelle più grosse hanno solo il tipo Losmandy, mentre le montature piccole solo il Vixen.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 13 marzo 2018, 8:30 

Iscritto il: venerdì 19 gennaio 2018, 19:22
Messaggi: 26
Tipo di Astrofilo: Visualista
Grazie!


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 14 marzo 2018, 13:48 

Iscritto il: venerdì 19 gennaio 2018, 19:22
Messaggi: 26
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ragazzi, una domanda. Ma c'e' da fidarsi a farsi spedire materiale cosi' delicato e costoso? Stavo per ordinare su TS Italia poi ho visto che il corriere cui si affidano e' Bartolini e sono rabbrividito. Qua ballano migliaia di euro, voi come vi regolate?


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010