1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è martedì 26 settembre 2017, 1:20

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 33 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mercoledì 23 agosto 2017, 10:35 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 571
Località: Manziana (Rm)
Buondi a tutti,come saprete ho acquistato un nuovo telescopio da aggiungere al mio umile ma fruttuoso repertorio..il telescopio in questione è un celestron astromaster 90az. A breve,quando avro provato per bene lo strumento lascero anche una recensione nell apposita sezione,ma gia ho iniziato a farci un po conoscenza..ieri sono uscito un oretta fuori dal cortile di casa giusto il tempo per riprendere saturno. La montatura è piu stabile e solida dell altra e tanto mi basta per essere soddisfatto,le immagini sono uno spettacolo rispetto al 70ino e non ho avuto il minimo accenno di cromatismo nemmeno a 166x...test intra extra perfetto..non si notano differenze fuori fuoco..ma ora veniamo a noi ed al consiglio che vorrei...il red dot: questo puntatore di cui è fornito il tele è composto da due vetrini distanziati 3 o 4 cm ed ogniuno ha un punto al centro che si illumina di rosso accendendo l interruttore..il vetrino posteriore tramite due vitarelle si sposta per collimarlo e per centrare l obbiettivo il punto dietro deve sovrapporsi a quello anteriore ed entrambi devono essere sovrapposti al punto in cui si vuole osservare..dico questo perche ho visto altri tipi di red dot che funzionano in modo un po diverso quindi è per farvi capire cosa ho io. Il problema è innanzitutto che ho dovuto fare una calibrazione grossolana perche ormai ero all imbrunire..poi,intorno avevo un po di luce di qualche lampione ma con l altro tele non ho mai avuto problemi con il cercatore 5x25..il fatto è che il punto rosso,che probabilmente non ho allineato proprio per bene,è anche un po fastidioso..perdo il pianeta o la stella..non riesco a mettere in linea tutto perche il colore mi confonde e perdo l oggetto celeste..mi sento anche un po scemo a dirlo perche in realta io di mirini e di prendere la mira me ne intendo...difatti anche dopo aver lasciato l esercito continuo regolarmente ad andare in poligono..però ieri la stupenda visione di saturno a 166x me la sono dovuta sudare.. Il 5x30 quando lo punto il tele è in automatico sull oggetto in questione..il bello è che una volta trovato il pianeta riguardando il red dot mi sembra allineato..è che mi perdo per mettere assieme prima i due led e poi entrambi sul pianeta.. È normale questo? Poi...come lo collimo di giorno su un lontano obbiettivo terrestre se di giorno i led non si vedono? Ho solo i punti in cui risiede il led da tenere come riferimento ma senza un reticolo è tutto piu difficile alla luce del giorno.. E come si osserva con questo tipo di red dot? Occhi aperti con il destro( che non ci vede molto bene) sul red dot e sinistro aperto sulla stella o pianeta? Con un occhio chiuso e l altro per mirare attraverso il red dot? I vostri pure hanno due punti rossi da sovrapporre?scrivetemi per bene come e quando collimarlo e come usarlo. Il telescopio offre veramente immagini spettacolari e vorrei godermelo al meglio. Grazie

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Celestron Astromaster 90az
Oculari: Celestron 20mm kellner,Celestron 15mm kellner,Celestron 10mm kellner,Celestron 9mm kellner, Celestron Omni Plossl 6mm,Celestron H.20mm,Celestron H.4mm - Filtri: Celestron lunare,Celestron #80A blu,Celestron #25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone Solomark - Fotocamera: smartphone Lgk10 13mp.

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 23 agosto 2017, 11:15 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 13621
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Il tuo red-dot funziona come un normale mirino da fucile, ovvero le due "tacche" (in questo caso i due puntini) devono collimare sul target, questo ha un dimmer per variare la luminosità del punto rosso, regolalo in maniera che sia visibile sia il punto che il target (stella, pianeta, ecc), tutti i red-dot essendo ad ingrandimento "zero" vanno utilizzati tenendo entrambi gli occhi aperti, in questa maniera risulta piu facile tenere contemporaneamente d'occhio il target e le tacche di mira collimate (ci pensa il "pacchetto" occhio-cervello a sovrapporre tutto in maniera naturale).

Per la collimazione la puoi fare di giorno a punto rosso spento (il reticolo ed il puntino incisi sui vetrini sono perfettamente visibili di giorno), punta con il tele un target lontano almeno 3 o 4 km (altrimenti la parallasse si farebbe "sentire" falsando la collimazione) come un traliccio, un campanile, un antenna, ecc, blocca tutti i movimenti dello strumento e mantenendo entrambi gli occhi aperti e a una distanza di almeno 30/40 cm dal red-dot regola "alzo" ed "azimut" fin quando le due tacche non collimano con il target; se vai al poligono, consideralo come una sorta di "azzeramento" del mirino.

_________________
Telescopi: il Barile (Dobson autocostruito 400mm f/4,5); l'Obice (Newton vintage 200mm f/8,25); il Nano (Rifrattore A&M 80mm f/6 apo); il Bidoncino (Newton barlowed Celestron 114/1000 con specchi non alluminati) per osservazione Sole in luce bianca; rifrattore acro Celestron 60/700. * * * Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Bresser/lidl 10x50, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 23 agosto 2017, 11:59 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 571
Località: Manziana (Rm)
Il fatto è che il vetrino anzi i vertini non hanno una trasparenza molto alta e questo non aiuta moltissimo..tenendo gli occhi aperti devo comunque cercare di tenere in fila entrambi i puntini col destro da cui non vedo piu perfettamente mentre col sinistro guardo all esterno del red dot per allinearci il pianeta.. Difatti quando vado al tiro a segno sparo con la sinistra che ho 10 decimi nel sinistro solo che il cercatore è per i destri....ed è fisso..forse piu in la dovrei montare un anello con attacco a slitta femmina per poter collegare un cercatore 8x50...ma non so se esiste un anello simile per un simile utilizzo..comunque per ora devo riuscire a far fare il suo dovere al puntatore led che ho e anche ai miei occhi.. La distanza ottimale quale sarebbe dunque? 40cm? Ah dimenticavo...la luminosita non è regolabile nel mio red dot.

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Celestron Astromaster 90az
Oculari: Celestron 20mm kellner,Celestron 15mm kellner,Celestron 10mm kellner,Celestron 9mm kellner, Celestron Omni Plossl 6mm,Celestron H.20mm,Celestron H.4mm - Filtri: Celestron lunare,Celestron #80A blu,Celestron #25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone Solomark - Fotocamera: smartphone Lgk10 13mp.

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Ultima modifica di Ares86 il mercoledì 23 agosto 2017, 12:46, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 23 agosto 2017, 12:46 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18101
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Se vuoi sostituire il puntatore che hai adesso con un altro dovresti trovare il modo di toglierlo ed montare al suo posto una basetta tipo questa: http://www.teleskop-express.de/shop/pro ... scope.html Si fissa con due viti, quindi non dovrebbe essere troppo difficile. Su quella poi potrai montare un qualsiasi altro puntatore, un red-dot di buona qualità (ti assicuro che funzionano benissimo) oppure un cercatore ottico.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 23 agosto 2017, 14:36 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 571
Località: Manziana (Rm)
Ma mentre guardo con entrambi gli occhi la vista la devo mettere a fuoco sul pianeta o sui punti rossi che ci sovrappongo? Perche concentrando lo sguardo piu sul pianeta i punti rossi sono piu sfocati perche la mia vista guarda piu a lungo raggio...se invece tengo a fuoco i punti rossi mi si incrociano gli occhi e è sfuocato tutto cio che sta oltre il cercatore...

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Celestron Astromaster 90az
Oculari: Celestron 20mm kellner,Celestron 15mm kellner,Celestron 10mm kellner,Celestron 9mm kellner, Celestron Omni Plossl 6mm,Celestron H.20mm,Celestron H.4mm - Filtri: Celestron lunare,Celestron #80A blu,Celestron #25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone Solomark - Fotocamera: smartphone Lgk10 13mp.

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 23 agosto 2017, 16:09 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18101
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Il punto rosso non va tenuto molto vicino all'occhio, diciamo a 40 50 centimetri e va guardato all'infinito, ossia la stella o il pianeta che si vuole puntare. In genere non ci sono questi problemi di messa a fuoco, forse è quel particolare puntatore a due vetini che si comporta così.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 23 agosto 2017, 19:32 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 13621
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Se hai un problema ad un occhio, per traguardare il mirino usa quello buono, tanto il telescopio non lo devi tenere in spalla come un fucile, quindi un occhio vale l'altro e come ho detto osservalo da lontano (40/50 cm), con occhi rilassati (visione all'infinito), dopo che ci avrai fatto l'abitudine ti risulterà piu semplice.


Ps.: sicuro che non ci sia da qualche parte un variatore di luminosità, mi sembra strano visto che lo ha anche il red-dot piu scrauso.
Magari fai una foto al mirino e postala.

_________________
Telescopi: il Barile (Dobson autocostruito 400mm f/4,5); l'Obice (Newton vintage 200mm f/8,25); il Nano (Rifrattore A&M 80mm f/6 apo); il Bidoncino (Newton barlowed Celestron 114/1000 con specchi non alluminati) per osservazione Sole in luce bianca; rifrattore acro Celestron 60/700. * * * Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Bresser/lidl 10x50, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 23 agosto 2017, 23:50 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 571
Località: Manziana (Rm)
Stasera ho preso piu dimistichezza ma il puntatore che come mi dicono molti non è nemmeno un vero red dot e continua ad essere poco efficente.. Per trovare le stelle ti indica una zona approssimativa del diametro di circa 2 volte la luna o anche piu,percio parto con oculare da 15mm con 66ingrandimenti e con qualche secondo trovo l oggetto dopodiche aggiungo oculari sempre piu potenti. Con oculare da 15 sono riuscito anche a trovare saturno e la galassia di andromeda senza usare il red dot allineandomi solo usando il lungo tubo ottico come mirino per trovare all incirca l ubdicazione dell oggetto desiderato e devo dire che è piu efficace del red dot che ho..sono riuscito anche a seguire qualche aereo ma solo quelli che seguivano traiettorie verticali rispetto a me..ho sdoppiato fino a 166x alcor e mizar,poi ancora fino a 166x su saturno,ho visto vega ecc ma per le foto mi trovo piu impacciato rispetto all altro rifrattore proprio per via di questo red dot..peccato perche il tele offre una vista spettacolare fino a 166x e senza ombra di cromatismo..saturno è netto e contrastato e si vede cassini anche se ho il diagonale attaccato e per giunta non dielettrico..stacco netto del globo dall anello e ombra del pianeta proiettata nella parte superiore dell anello. Il problema è che questo cercatore è difficile da rimuovere e comunque una volta tolto non ha l attacco vixen per montare un altro cercatore..non posso mica bucare il telescopio per aggiungere un attacco..per ora mi tocca usarlo solo in visuale..per le foto continuo ad usare l altro

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Celestron Astromaster 90az
Oculari: Celestron 20mm kellner,Celestron 15mm kellner,Celestron 10mm kellner,Celestron 9mm kellner, Celestron Omni Plossl 6mm,Celestron H.20mm,Celestron H.4mm - Filtri: Celestron lunare,Celestron #80A blu,Celestron #25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone Solomark - Fotocamera: smartphone Lgk10 13mp.

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 24 agosto 2017, 5:42 

Iscritto il: domenica 6 marzo 2016, 10:43
Messaggi: 51
Località: Zona Nord Varese
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ciao, ho avuto il Celestron Astromaster 114/1000 che era equipaggiato con lo stesso cercatore.
E ho riscontrato durante il puntamento le tue stesse difficoltà. Non riuscivo ad usarlo e quindi mi sono dovuta inventare un supporto da attaccare al piggyback in dotazione su cui avevo montato il cercatore del 60/700.

_________________
Dobson Sky Watcher 200/1200
Star Adventurer Sky Watcher


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 24 agosto 2017, 7:24 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 351
Se il reddot non funziona a dovere e non è sostituibile penso sia un problema non da poco, con una focale da 1000 ci vuole proprio un buon cercatore.
Al massimo ti tocca comprare un 40mm e usarlo come cercatore anche se ho trovato sempre un po macchinoso questo monta smonta di oculari.

_________________
Nell'avatar: Galassia Sombrero, disegno realizzato da Peter
Astronomia in 90mm - Spazio web creato da neofiti, per neofiti


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 33 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010