1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 18 ottobre 2021, 5:01

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Celestron Astromaster 130EQ-MD
MessaggioInviato: martedì 21 settembre 2021, 9:33 

Iscritto il: martedì 21 settembre 2021, 5:59
Messaggi: 5
Buongiorno a tutti.

Sono decisamente un neofita ma ieri mi è finalmente arrivato a casa il mio primo telescopio (quello del titolo).
Finalmente ho coronato il sogno di un vita e spero presto (maledizione a ste nuvole) di poter iniziare a utilizzarlo.

Devo dire che nonostante sia appunto il mio primo telescopio l'ho montato e calibrato senza particolari difficoltà: ho impostato la latitudine (44/45°), ho imparato che quella non si tocca, ho installato e calibrato il cercatore e ho montato il motor drive per la rotazione AR.

A tal proposito, avrei qualche domanda su questo motorino che mi sembra una figata ma penso di trovare alcune difficoltà.
Poniamo il caso che io voglia vedere Giove: per prima cosa lo cerco col cercatore, poi guardando nell'oculare, lo devo "centrare" nella mia visione. Mi viene da pensare che per "lavorare di fino" devo utilizzare le manopole rallentatore AR e DEC.
Quella del motorino è ovviamente collegata con alla manopola AR che quindi risulta bloccata dal motorino appunto!

Come faccio ad usare la manopola per trovare Giove e poi attivare il motorino per seguirlo?
Purtroppo il motorino è collegato alla grimagliera smussata per permettere il collegamento e se non lo collego correttamente il motorino gira a vuoto. Fare questa operazione di notte diventerebbe estenuante!

Sono io che mi sto complicando la vita o c'è un sistema semplice per lavorare con la manopola AR e poi far andare il motor drive?

Grazie mille e scusate per la domanda probabilmente stupida, ma vi ripeto... sono proprio nuovo :oops: :oops: :oops:


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Celestron Astromaster 130EQ-MD
MessaggioInviato: martedì 21 settembre 2021, 10:08 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 1 dicembre 2011, 21:32
Messaggi: 201
Sblocchi la frizione e muovi a mano


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Celestron Astromaster 130EQ-MD
MessaggioInviato: martedì 21 settembre 2021, 13:50 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 692
Ciao ho anche io il telescopio in oggetto.

Ho utilizzato il motorino un paio di volte ma poi ho desistito.
Penso sia stato progettato male, in qualunque posizione metti qualcosa ci va a toccare contro rendendo frustrante l'utilizzo.

Si esatto, la manopola resta bloccata, devi sbloccare l'asse e piantarlo quando hai centrato il pianeta come ha detto stevesp, quindi usare quella piccola manopolina sul motorino per trovare la velocità di inseguimento corretta.

_________________
Blog Personale
Immagine


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Celestron Astromaster 130EQ-MD
MessaggioInviato: martedì 21 settembre 2021, 13:52 

Iscritto il: martedì 21 settembre 2021, 5:59
Messaggi: 5
stevesp ha scritto:
Sblocchi la frizione e muovi a mano


Ok, quindi mi confermi che anche regolandosi a mano si riesce ad essere abbastanza precisi?
Mi viene da pensare che, già per un oggetto lontano il telescopio balla di suo, andare a cercarlo "a mano" mi sembra un'impresa ardua.
Cmq provo e ti faccio sapere, grazie mille!


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Celestron Astromaster 130EQ-MD
MessaggioInviato: martedì 21 settembre 2021, 13:58 

Iscritto il: martedì 21 settembre 2021, 5:59
Messaggi: 5
Andrew189 ha scritto:
Si esatto, la manopola resta bloccata, devi sbloccare l'asse e piantarlo quando hai centrato il pianeta


ok, sinceramente non l'ho ancora provato, però mi viene da pensare che beccare un oggetto in lontananza sbloccando l'asse e andare a beccarlo manuelamente sia un'operazione parecchio complessa che risulterebbe molto imprecisa.

Di contro, se vado con la manopola di precisione, non riesco poi a rimontare correttamente il motorino.

Comunque ci provo visto che le mie sono solo supposizioni di un problema.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Celestron Astromaster 130EQ-MD
MessaggioInviato: martedì 21 settembre 2021, 14:14 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 692
Non è troppo difficile, usa bassi ingrandimenti per agevolare il procedimento. Una volta centrato poi aumenti.

_________________
Blog Personale
Immagine


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Celestron Astromaster 130EQ-MD
MessaggioInviato: martedì 21 settembre 2021, 22:55 

Iscritto il: martedì 21 settembre 2021, 5:59
Messaggi: 5
Andrew189 ha scritto:
Non è troppo difficile, usa bassi ingrandimenti per agevolare il procedimento. Una volta centrato poi aumenti.
Ok, ho fatto proprio stasera la mia prima osservazione.. Come immaginavo, seguire un oggetto come giove o saturno senza la manopola AR mi ha fatto diventare matto, quindi ho sganciato il motorino e sono andato di fino.

Ora, mi ritengo tutto sommato soddisfatto considerando che: c'era una luna che sembrava di essere a San Siro, era nel cortile di casa mia con le macchine che passavano sulla strada di fronte e in lontananza le luci della città.

C'è da dire però che con l'oculare da 20 giove è un puntino, con quello da 10 e un puntino un po' più grande ma sempre un puntino. Comunque talmente piccolo che non riuscuvo neanche a capire se ero a fuoco o no. Sicuramente dovrò lavorare sugli oculari e magari comprare anche una lente di Barlow. Il cercatore funziona egregiamente.

Inviato dal mio YAL-L21 utilizzando Tapatalk


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Celestron Astromaster 130EQ-MD
MessaggioInviato: giovedì 23 settembre 2021, 23:04 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 692
Si, deve essere ben collimato per usarlo sui pianeti.
Non fare il mio errore, io ho svitato la vite centrale che sta in mezzo alle razze del secondario, è posizionato ad una distanza ideale e una volta che sviti è un vero casino (anche sul manuale c'è scritto di non allentarla).
Alla fine ho dovuto anche segnare il centro del primario che non è presente per ritrovare una collimazione accettabile.
Se devi sistemare il secondario usa le tre brugoline attorno alla vite centrale.

Riguardo agli oculari, ho preso un 3,2mm ma arrivo ad un ingrandimento un po' troppo spinto per i miei gusti, ti consiglierei di stare intorno ai 150x, non è un telescopio proprio portato per il planetario.

_________________
Blog Personale
Immagine


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Celestron Astromaster 130EQ-MD
MessaggioInviato: venerdì 24 settembre 2021, 8:02 

Iscritto il: martedì 21 settembre 2021, 5:59
Messaggi: 5
Andrew189 ha scritto:
Si, deve essere ben collimato per usarlo sui pianeti.
Non fare il mio errore, io ho svitato la vite centrale che sta in mezzo alle razze del, è posizionato ad una distanza ideale e una volta che sviti è un vero casino (anche sul manuale c'è scritto di non allentarla).
Alla fine ho dovuto anche segnare il centro del primario che non è presente per ritrovare una collimazione accettabile.
Se devi sistemare il secondario usa le tre brugoline attorno alla vite centrale.


Stai andando un po troppo nel tecnico, faccio fatica a seguirti... Cosa intendi per "ben collimato"? Cosa intendi con primario e secondario? Le viti di cosa non devo svitare?
Scusa tutte queste domande ma non ti seguo proprio

Poi, se dovessi consigliarmi un altro paio di oculari da prendere cosa mi consiglieresti?
Io pensavo ad una Barlow da accoppiare agli oculari che già ho, ma ho letto pareri molto contrastanti sulle barlow: c'è chi dice che sono fantastiche per l'ingrandimento che fanno (ne ha trovata una su amazon che ha un ingrandimento di 5x e costa una ventina di euro), ma come distorsione, aberrazione cromatica e luminosità molta gente si lamenta. Dici di lavorare solo su dei buoni oculari?

Inviato dal mio YAL-L21 utilizzando Tapatalk


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Celestron Astromaster 130EQ-MD
MessaggioInviato: venerdì 24 settembre 2021, 23:33 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 4 ottobre 2018, 15:41
Messaggi: 976
Località: Bologna
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ciao, personalmente eviterei di acquistare qualsiasi cosa, per ora, e mi orienterei a leggere articoli on line per conoscere meglio la tecnica costruttiva dei tubi Newton come il tuo.

_________________
Stefano
SW EQ-AL55, Celestron Mak 127, CPC 800 XLT


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010