1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è martedì 16 luglio 2019, 13:14

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: maicol61 e 5 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 56 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: giovedì 11 luglio 2019, 18:21 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 1300
Località: Manziana (Rm)
Salve,ho appena acquistato una canon eos 4000d per collegarla a fuoco diretto sul makkino (1540mm di focale)dato che ho anche la go to..
Farei principalmente qualche scatto Deepsky (per quanto mi sia concesso dalla focale),quindi inizialmente non l'ho nemmeno pensata la barlow..
Poi pero mi son chiesto se potrei ottenere dei lievi miglioramenti anche sui pianeti a fuoco diretto...solo che facendo rapidamente un calcolo,col sensore da 22.3mm x 14.9mm viene fuori qualcosa come 57.5x circa senza barlow...un po pochini.... Con una 2x sarei attorno ai 115x..è ancora troppo poco? Non so come sia una foto a 115x con la reflex,nello smartphone ad esempio Giove è piccolissimo...mentre in visuale gia oltre i 100x si inizia a far apprezzare,in foto da smartphone occorre salire almeno sopra i 200x..Vale lo stesso con la reflex? Una 2x non basta?

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Orion Apex Mak127
MONTATURA 1: AZ4.1
MONTATURA 2: Celestron NexStar SE (4-5 SE)
Oculari: Baader Plossl Classic 32mm,Orion SP 25mm,Celestron Kellner:(15mm,9mm),Celestron Omni Plossl 6mm - Filtri: Celestron lunare,Celestron #80A blu,Celestron #25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone Solomark - Fotocamera: smartphone Lgk10 13mp.

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 11 luglio 2019, 20:41 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 4 ottobre 2018, 15:41
Messaggi: 385
Località: Bologna
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ciao Ares86, come hai calcolato l'ingrandimento?
Con la digitale a fuoco diretto sul Mak non riesco a tenere ferma nemmeno la Luna! Ho provato a scattare anche ad 1/4000 ma viene buia e mossa ugualmente.
Giove, ad esempio, mi viene sempre come un bollino bianco simile a come si vede con un binocolo 10X50.
Ma non faccio fede, senz'altro sono io che non riesco…
Non ho mai insistito a fare foto deep, l'unica volta che ho provato non sono riuscito a focheggiare M31, il live view della mia Lumix non è molto luminoso e bisogna andare ad occhio.
Aspetto curioso le tue foto. :wink:

_________________
Stefano
Celestron Mak 127 SLT e CPC 800 XLT
Oculari: Celestron X-Cel LX 5mm 60°; BST Flat 8mm 60°; Celestron Plossl 9mm; Tecnosky SWA 15mm 70°; Celestron Plossl 25mm; Celestron Plossl E-Lux 40mm


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 11 luglio 2019, 22:34 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 1300
Località: Manziana (Rm)
Il calcolo è Radice quadrata dell'altezza del sensore al quadrato in mm + la base del sensore al quadrato in mm..ti viene fuori la diagonale del sensore..dividi la focale dello strumento per la diagonale ed ottieni l'ingrandimento.

Comunque è strano che ti venga mossa...buia ovvio,sei a 1/4000 di secondo..a momenti anche il sole oscuri cosi...

Comunque la macchina l'ho ordinata ma arriva lunedi..

Per fuocheggiare costruirò una maschera di hartmann o di Batinov...ora vediamo..

L'unico dubbio che pero ora mi sorge è che nelle info trovo scritto che la focale della 4000d equivale a 1.6 volte quella della focale dell'obiettivo usato....quindi....se il mak è 1540 in realtá devo rifare il calcolo considerando la focale 1540x1.6?


Allegati:
Capture+_2019-07-11-23-20-58.png
Capture+_2019-07-11-23-20-58.png [ 93.43 KiB | Osservato 93 volte ]

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Orion Apex Mak127
MONTATURA 1: AZ4.1
MONTATURA 2: Celestron NexStar SE (4-5 SE)
Oculari: Baader Plossl Classic 32mm,Orion SP 25mm,Celestron Kellner:(15mm,9mm),Celestron Omni Plossl 6mm - Filtri: Celestron lunare,Celestron #80A blu,Celestron #25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone Solomark - Fotocamera: smartphone Lgk10 13mp.

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it
Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 12 luglio 2019, 5:40 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 16:23
Messaggi: 1543
Località: Agropoli (SA)
Tipo di Astrofilo: Fotografo aspirante Visualista
1,6 è il fattore di crop delle aps-c Canon. Si, devi moltiplicare x1,6 la focale dell’obiettivo.

_________________
Daniele


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 12 luglio 2019, 6:56 

Iscritto il: venerdì 21 marzo 2008, 9:26
Messaggi: 256
Ciao, da neofita a neofita,direi che parlare di ingrandimenti in astrofotografia non ha senso, forse ha più senso dire: l'oggetto che andrò a fotografare quanto spazio mi occuperà nel fotogramma? Perchè ad esempio la luna 'guardata' poi su un monitor risulterà piccola se il monitor è piccolo e grande se il monitor è grande.
Ma un immagine (luna1) rende più di molte parole: Newton 150/750 + canon a fuoco diretto.
Per la barlow 2X (io ho provato ad usarla sul deepsky ma ho trovato che ottengo migliori risultati 'ingrandendo' 2X la foto con ad es. PAINT. Ogni lente che aggiungi peggiora il risultato.
Esempio: luna3 è il ritaglio (3X) di luna1, come dire una 'barlow 3X FURBA'.Ciao. :beer: :beer:


Allegati:
luna1 (FILEminimizer).JPG
luna1 (FILEminimizer).JPG [ 18.86 KiB | Osservato 77 volte ]
luna3 (FILEminimizer).jpg
luna3 (FILEminimizer).jpg [ 110.16 KiB | Osservato 77 volte ]
Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 12 luglio 2019, 8:08 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 1300
Località: Manziana (Rm)
Oddio...sapere l'ingrandimento equivalente mi aiuta comunque a capire anche il campo inquadrato quindi non è inutile,e comunque su soggetti planetari mi dovrebbe dare un idea di quando è sufficente o quando no..

B&w mi hai confermato cio che temevo...dunque a fuoco diretto senza barlow non sono a 57x con 0.8"x0.6" di campo inquadrato,ma meno! Sono sui 91x....e campo inquadrato piu basso....
Cosa posso fare nel deep?
E nel planetario una barlow 2x basta per far emergere qualche dettaglio? (Sarei tipo a 182x)

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Orion Apex Mak127
MONTATURA 1: AZ4.1
MONTATURA 2: Celestron NexStar SE (4-5 SE)
Oculari: Baader Plossl Classic 32mm,Orion SP 25mm,Celestron Kellner:(15mm,9mm),Celestron Omni Plossl 6mm - Filtri: Celestron lunare,Celestron #80A blu,Celestron #25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone Solomark - Fotocamera: smartphone Lgk10 13mp.

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 12 luglio 2019, 9:04 

Iscritto il: venerdì 21 marzo 2008, 9:26
Messaggi: 256
Io faccio così: apro carta del cielo imposto il FOV, nel mio caso 02° e cerco l'oggetto. Quello che appare su carta del cielo è quello che andrò a fotografare. Se io monto la barlow 2X davanti alla canon i 750mm del Newton diventano 2140mm, quindi non 2X. Ciao :obs:


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 12 luglio 2019, 10:14 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 1300
Località: Manziana (Rm)
Ma il fattore di crop della fotocamera è fisso? Cioe non si puo essere azzerato? Scusate l'ignoranza ma cerco solo di capire come utilizzare il tutto..
Perche mentre inizialmente pensavo di inquadrare senza barlow 0.8°x0.6° che diciamo è abbastanza permissivo nel deep ma è un potere ingrandente basso per i pianeti,ora dopo aver accertato questa cosa mi ritrovo col problema opposto..ossia solo 0.5°x0.3° di campo inquadrato anche senza barlow..è troppo spinto per il deep vero? Non parlo di ammassi globulari ma ad esempio di nebulose come la laguna.. Non si puo azzerare questo fattore di 1.6x?

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Orion Apex Mak127
MONTATURA 1: AZ4.1
MONTATURA 2: Celestron NexStar SE (4-5 SE)
Oculari: Baader Plossl Classic 32mm,Orion SP 25mm,Celestron Kellner:(15mm,9mm),Celestron Omni Plossl 6mm - Filtri: Celestron lunare,Celestron #80A blu,Celestron #25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone Solomark - Fotocamera: smartphone Lgk10 13mp.

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 12 luglio 2019, 10:24 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 4 ottobre 2018, 15:41
Messaggi: 385
Località: Bologna
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ares, essendo il formato FF equivalente al vecchio analogico 24x36, si assume questo come base per rapportare i formati con sensori più piccoli ( lunghezza focale equivalente ).
Quindi un obiettivo con una determinata lunghezza focale ( es 35mm ) utilizzato nel formato APS-C restituisce un determinato campo inquadrato che risulta minore rispetto al formato FF nel quale, e sempre a parità di campo inquadrato, devi usare un obiettivo equivalente di quello che utilizzi nell'APS-C moltiplicato per il fattore di crop.
Es: 35mm, che nel formato APS-C equivale - secondo le dimensioni dei vari sensori - circa ad un obiettivo normale, nel formato FF per ottenere lo stesso campo inquadrato devi usare un 35X1,6=56mm - che non si discosta molto dal canonico 50mm del pieno formato. Ecco perché sulle scatole degli obiettivi trovi lunghezza focale X equivalente Y.
Tradotto in Makkese, se al tuo 1500 ci applichi una APS-C con fattore crop 1,6 ottieni un campo inquadrato ( stretto ) equivalente a quello che fotograferesti con un FF su 1500x1,6=2400.
Ergo, ragionando al contrario perché quello hai, se al tuo Mak colleghi una FF, oltre ad avere una probabile vignettatura per colpa del passo piccolo, otterresti una campo inquadrato come se stessi usando un 1500/1,6= 940 circa, quindi senz'altro poco più largo.
Corriggetemi se sbaglio… sono cose nuove anche per me.

Piuttosto, sarebbe meglio guardare la dimensione dei pixel, più sono grandi meglio raccolgono luce - già sentita sta cosa delle dimensioni..oltre alla tipologia del sensore, infatti le varie camere astronomiche hanno sensori piccoli, ma pochi Mpix ..

_________________
Stefano
Celestron Mak 127 SLT e CPC 800 XLT
Oculari: Celestron X-Cel LX 5mm 60°; BST Flat 8mm 60°; Celestron Plossl 9mm; Tecnosky SWA 15mm 70°; Celestron Plossl 25mm; Celestron Plossl E-Lux 40mm


Ultima modifica di astronomo pazzo il venerdì 12 luglio 2019, 10:39, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 12 luglio 2019, 10:32 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 24530
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Non stai considerando una cosa fondamentale in fotografia: il rapporto focale.

Il tuo strumento è già molto lento di suo (f/12?).
Se interponi una barlow, l'effetto risultante sarà devastante per le riprese sul profondo cielo.

Facciamo un passo indietro.
Il rapporto focale determina la velocità dello strumento.
Ovvero determina quanto tempo ci vuole per saturare di segnale raccolto il singolo pixel della fotocamera.

Un f/5 ci mette quattro volte meno tempo rispetto a un f/10.

Se fai diventare il tuo sistema di ripresa f/20, ciao belli... il deepsky puoi prenderlo e metterlo nella scatola dei ricordi (cit.).

Detto questo, la via giusta per l'approccio non è calcolare l'ingrandimento risultate ma determinare il campo reale inquadrato dall'accoppiamento lunghezza focale/sensore, detto (appunto) campionamento.

_________________
Immagine

Dobson 60cm f/4 e atlanti cartacei
Celestron C8 XLT e Heq5


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 56 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: maicol61 e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010