1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 24 novembre 2014, 15:40

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Google [Bot], stefan.grecu e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Non disponibile! Vecchio Forum
* Mercatino
* Meteoblue.com
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Giove 06/10/2011
MessaggioInviato: venerdì 7 ottobre 2011, 15:58 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 ottobre 2008, 16:50
Messaggi: 3404
Località: ferrara
RenatoT ha scritto:
A questo punto puoi rimuovere il rumore sui due canali colore (color lab) con un gaussian blur a 1.0 o 1.2.. ma non influisce minimamente sulla risoluzione in quanto il luma è separato. Poi torno in RGB..


ma non si può fare la stessa cosa anche in rgb mettendo luminanza e colore su due diversi livelli appunto in modalità luminosità e colore?

_________________
i contenuti di questo post sono libere interpretazioni della realtà frutto della mente malata dell autore senza alcun fine didattico o scientifico, se ne sconsiglia la visione alle persone particolarmente suscettibili e ai rompimarroni.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove 06/10/2011
MessaggioInviato: venerdì 7 ottobre 2011, 17:33 

Iscritto il: giovedì 1 settembre 2011, 1:07
Messaggi: 44
Località: Mascalucia (CT)
Uhm... dovrei provare, probabilmente è la stessa cosa. Hai provato il Color Lab?

ciao
renato

_________________
Strumentazione:
Celestron C11, Intes Mn71, Point Grey Flea3 Firewire, Microfocuser Digital Net, Orion Nautilus Filter Wheel, Filtri Astronomik IR-CUT, R/G/B, OIII, H-Alpha, UHCS, IR Pass, Celestron CGEM, Losmandy CG8, Atik 314L+, Canon 300D cannibalizzata senza filtro, Nikon D300, tubi vari e affini.


Top
 Profilo WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove 06/10/2011
MessaggioInviato: venerdì 7 ottobre 2011, 21:20 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 ottobre 2008, 16:50
Messaggi: 3404
Località: ferrara
RenatoT ha scritto:
Hai provato il Color Lab


non ho capito molto, lo uso quando ho un immagine in rgb e voglio saturare e aumentare le differenze fra i colori senza tocccare la luminosità, ma se ho una luminanza o pseudotale, Ir o R ,uso appunto metterle su livelli diversi e fonderli talvolta in modalità luminosità\colore talvolta normale\normale agendo sulla trasparenza ma senza regola, anzi diciamo pure che vado a caso...... :roll:

_________________
i contenuti di questo post sono libere interpretazioni della realtà frutto della mente malata dell autore senza alcun fine didattico o scientifico, se ne sconsiglia la visione alle persone particolarmente suscettibili e ai rompimarroni.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove 06/10/2011
MessaggioInviato: venerdì 7 ottobre 2011, 21:44 

Iscritto il: giovedì 1 settembre 2011, 1:07
Messaggi: 44
Località: Mascalucia (CT)
diciamo che il color lab è ottimo per toccare il rumore sul colore e gestire separata la luminanza.. credo che sia il meglio per LRGB.
Infatti se prendi una immagine LRGB in color lab vedrai che puoi esagerare sui due canali colore (che sono poi dei grigi centrati come livelli).. dicevo esagerare di blur per rimuovere tutto il rumore che hai registrato.... e alla fine quello che definisce l'immagine è sempre il luma.

Secondo me i punti deboli sono sempre la collimazione e la messa a fuoco.
Io vedo che il mio C11... a seconda di dove inquadro.. la collimazione sballa. Spero che la barra che mi deve arrivare insieme allo smontaggio del C11 mi garantisca un po di tranquillità.. perchè alla fine, dopo aver perso un mucchio di tempo sul fuoco, il dubbio della collimazione mi assale sempre e mi ritrovo gigabytes di roba che non serve a nulla.

Certamente avere una camerina che permette di fare 40-60 fps unita a software come registax o meglio ancora avistack ti permette di avere una correzione del cattivo seeing.

Per esempio un bel C14 unito ad una fantomatica camera con un sensore con sensibilità doppia (fra 3-5 anni?) che ti permette di registrare a 100FPS o piu'.... nella mia teoria, ti permette di portare a casa risultati buoni anche con cattivo seeing.. un po come avere un ottica veramente adattiva con i pistoni sotto lo specchio.
Sarebbe ancora meglio poter congelare a 1/500 esimo o piu'.... fantascienza per ora :)

ciao
renato

_________________
Strumentazione:
Celestron C11, Intes Mn71, Point Grey Flea3 Firewire, Microfocuser Digital Net, Orion Nautilus Filter Wheel, Filtri Astronomik IR-CUT, R/G/B, OIII, H-Alpha, UHCS, IR Pass, Celestron CGEM, Losmandy CG8, Atik 314L+, Canon 300D cannibalizzata senza filtro, Nikon D300, tubi vari e affini.


Top
 Profilo WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove 06/10/2011
MessaggioInviato: venerdì 7 ottobre 2011, 22:19 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 ottobre 2008, 16:50
Messaggi: 3404
Località: ferrara
RenatoT ha scritto:
Per esempio un bel C14 unito ad una fantomatica camera con un sensore con sensibilità doppia (fra 3-5 anni?) che ti permette di registrare a 100FPS


Credo ci arriveremo assai prima , e non escludo che ci siano già adesso, la mia chameleon non è velocissima,anche con il 18" a 9\10mt di focale senza alzare troppo il gain non ho mai mai superato i 18\20fps,e cmq l'imbuto spesso è il trasferimento dati,dovrei lavorare con un ROI più piccolo a focali più basse, in teoria avendo pixel piccoli doveva andare bene a 7\8 ma in realtà non ho mai fatto niente di buono, contrasto sì, ma non vedo dettagli fini , sul discorso del potere risolutivo e del campionamento ideale ci sarebbe molto da discutere.
Le criticità del fuoco e della collimazione le ho ben sperimentate con il ns newton , che meccanicamente è piuttosto scarso, occorre sempre collimare dove si inquadra , senno si sposta il primario, e in sostanza prenderci e sempre un pò un terno al lotto....

_________________
i contenuti di questo post sono libere interpretazioni della realtà frutto della mente malata dell autore senza alcun fine didattico o scientifico, se ne sconsiglia la visione alle persone particolarmente suscettibili e ai rompimarroni.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove 06/10/2011
MessaggioInviato: venerdì 7 ottobre 2011, 23:48 

Iscritto il: giovedì 1 settembre 2011, 1:07
Messaggi: 44
Località: Mascalucia (CT)
secondo me il trasferimento non è un problema, anche perchè si puo' bufferizzare tutto in ram, per esempio ho 12 giga.. e il valore commerciale di tutta questa ram sono qualche centinaio di euro.
Il problema è riempire bene il sensore.. senza aumentare il guadagno.

_________________
Strumentazione:
Celestron C11, Intes Mn71, Point Grey Flea3 Firewire, Microfocuser Digital Net, Orion Nautilus Filter Wheel, Filtri Astronomik IR-CUT, R/G/B, OIII, H-Alpha, UHCS, IR Pass, Celestron CGEM, Losmandy CG8, Atik 314L+, Canon 300D cannibalizzata senza filtro, Nikon D300, tubi vari e affini.


Top
 Profilo WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove 06/10/2011
MessaggioInviato: venerdì 7 ottobre 2011, 23:58 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 2 settembre 2008, 17:47
Messaggi: 258
Località: albenga
bello bello bello

_________________
Mauro Romano

W.O. 110flt
Tecnosky FlatField Apo 65
celestron c11
Lunt LS60THa
10micron 1000

http://www.astrogavi.it - Gruppo Astrofili Volontari Ingauni -


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove 06/10/2011
MessaggioInviato: sabato 8 ottobre 2011, 9:57 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 ottobre 2008, 16:50
Messaggi: 3404
Località: ferrara
RenatoT ha scritto:
secondo me il trasferimento non è un problema, anche perchè si puo' bufferizzare tutto in ram


cioè :?:
perdonami m son piuttosto ignorante in questo ambito......

_________________
i contenuti di questo post sono libere interpretazioni della realtà frutto della mente malata dell autore senza alcun fine didattico o scientifico, se ne sconsiglia la visione alle persone particolarmente suscettibili e ai rompimarroni.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove 06/10/2011
MessaggioInviato: sabato 8 ottobre 2011, 14:29 

Iscritto il: giovedì 1 settembre 2011, 1:07
Messaggi: 44
Località: Mascalucia (CT)
FlyCapture o Firecapture bufferizzano in ram mentre registri la sequenza.

Quindi il problema di avere un pc molto performante come hard disk non dovrebbe esistere... anche se in effetti io registro su un SSD intel da 160 giga che rispetto ai dischi con piatti e testini è molto piu' lento.

Spesso mi ritrovo a registrare la sequenza e a registaxare in parallelo senza rallentamenti... ho anche un processore con 8 thread separati.

_________________
Strumentazione:
Celestron C11, Intes Mn71, Point Grey Flea3 Firewire, Microfocuser Digital Net, Orion Nautilus Filter Wheel, Filtri Astronomik IR-CUT, R/G/B, OIII, H-Alpha, UHCS, IR Pass, Celestron CGEM, Losmandy CG8, Atik 314L+, Canon 300D cannibalizzata senza filtro, Nikon D300, tubi vari e affini.


Top
 Profilo WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], stefan.grecu e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010