1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 30 ottobre 2020, 2:12

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 27 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Prima luce H-alfa Combo Quark
MessaggioInviato: domenica 19 luglio 2020, 17:47 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 17 giugno 2012, 17:53
Messaggi: 848
Località: Montichiari (BS)
Questa mattina ho testato l'ultimo acquisto,
il filtro H-alfa dedicato per l'osservazione solare Daystar Combo Quark.
Rispetto alla versione standard, il modello Combo non ha integrata la barlow da 4x, quindi si può scegliere la barlow che meglio si adatta alla propria strumentazione.
Tenendo conto che il filtro da il meglio da f15 a f30, ho preso una barlow telecentrica da 3x che abbinata al rifrattore 90/500 lo fa lavorare a f16,5.

Il treno ottico è così composto:
-telescopio Tecnosky acromatico 90/500mm
-filtro da 2 pollici Baader h-alfa 35nm
-diagonale da due pollici Explore Scientific
-barlow 3x telecentrica Explore Scientific
-Combo Quark
-oculare 32mm Celestron Omni

Ho quindi puntato il Sole, e col Quark spento ho visto all'oculare un bel disco rosso senza dettagli.
Il campo dell'oculare era di circa 1 grado, quindi il disco solare si osservava tranquillamente.
La messa a fuoco è stata agevole, anche se ho notato una leggera differenza di fuoco dal bordo solare superiore al bordo inferiore.
Forse a causa di qualche flessione, devo indagare.
Fatto positivo è che non ho notato macchie dovute a sporcizia e nemmeno zone non uniformi di luminosità.
Ho quindi acceso il Quark partendo col selettore a -5, quindi tutto a sinistra, nel punto dove il Quark parte col riscaldamento minore.
Dopo 7 minuti ho avuto luce verde e si iniziava a vedere qualche dettaglio sulla superficie solare.
Di volta in volta ho spostato il selettore ed a ogni cambio attendevo esattamente 6 minuti per avere la luce verde.
Il punto dove mi sembra ci sia stato il migliore contrasto è stato a +2, purtroppo oggi il Sole è stato molto tranquillo e non c'erano molti dettagli da controllare.
Di certo con delle protuberanze o filamenti il lavoro sarebbe stato più semplice.

Ho quindi ripreso un filmato col selettore a +2, l'ho realizzato di fretta e sicuramente posso fare di meglio.
Purtroppo ho notato che col Quark la mia ZWO ASI178mm è afflitta dai famigerati anelli di Newton, cosa che non mi succede col Lunt.
Tutta la sessione è durata 2 ore e al termine la diagonale era appena tiepida, segno che il filtro Baader ha fatto il suo lavoro.

Allegato:
quark 1.jpg
quark 1.jpg [ 900.25 KiB | Osservato 639 volte ]

Allegato:
quark 4.jpg
quark 4.jpg [ 997.78 KiB | Osservato 639 volte ]

Allegato:
foto 1e.jpeg
foto 1e.jpeg [ 376.41 KiB | Osservato 639 volte ]


Lorenzo

_________________
C8 con Lumicon Sky Vector 1
ES 127/825 acro
Mak 90mm
Tecnosky acro 90/500
Lunt 60mm BF1200 THa
Modulo double stack SolarMax II 60mm
Filtro H-alfa Daystar Combo Quark


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima luce H-alfa Combo Quark
MessaggioInviato: domenica 19 luglio 2020, 19:27 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 agosto 2013, 17:56
Messaggi: 929
Località: Mediolanum
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao Lorenzo, il contrasto mi sembra già buono considerando che hai usato il Combo a un f/ non ottimale. Secondo me puoi ottenere di meglio mettendo prima della telecentrica (non dopo) una Barlow debole, ad esempio un correttore di tiraggio 1.5 - 1.6x per visori bino, in questo modo il cono di luce arriva alla telecentrica un po' più stretto e dovresti ottenere un contrasto migliore.

Il filtro 35nm è fondamentale per far durare il BF il più a lungo possibile, non dimenticarti mai di inserirlo prima del Quark.

Per quanto riguarda gli anelli di newton - un problema soprattutto con le ZWO - hai due possibilità. Se sono poco visibili puoi semplicemente generare un flat (con AS3!, ad esempio) e sommarlo, altrimenti puoi provare a inclinare leggermente il sensore, eventualmente con un raccordo apposito.

Il tuo rifrattore è ottimo per il solare (dopo che l'avevo venduto me lo sono ricomperato.... :lol: ) ci ho fatto delle immagini che trovi in questa pagina, funziona discretamente anche in luce del calcio.

_________________
Raf

Il mio sito web di immagini solari e planetarie.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima luce H-alfa Combo Quark
MessaggioInviato: lunedì 20 luglio 2020, 19:23 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 17 giugno 2012, 17:53
Messaggi: 848
Località: Montichiari (BS)
Grazie Raf per le informazioni,
in qualche modo proverò ad allungare ulteriormente la focale.
Anche per gli anelli di Newton vedrò come risolvere, i sistemi sono vari e ben collaudati, dovrò solo metterli in pratica.
Ben fatte le tue foto, le tengo come confronto per come devo spremere il 90ino.

Lorenzo

_________________
C8 con Lumicon Sky Vector 1
ES 127/825 acro
Mak 90mm
Tecnosky acro 90/500
Lunt 60mm BF1200 THa
Modulo double stack SolarMax II 60mm
Filtro H-alfa Daystar Combo Quark


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima luce H-alfa Combo Quark
MessaggioInviato: mercoledì 22 luglio 2020, 15:58 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 11 giugno 2019, 14:52
Messaggi: 766
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
:ook:

bel acquisto


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima luce H-alfa Combo Quark
MessaggioInviato: domenica 26 luglio 2020, 18:25 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 17 giugno 2012, 17:53
Messaggi: 848
Località: Montichiari (BS)
Sauveur ha scritto:
bel acquisto

Grazie Sauveur.

Sabato pomeriggio ho fatto ulteriori prove col Daystar Combo Quark riprendendo la nuova regione attiva sul Sole.
Ho quindi provato a tirare la focale del telescopio fino ai canonici f30, indicati come i migliori per il contrasto dell'immagine restituita dal filtro H-alfa.
Durante le riprese ho notato un problema della mia ZWO ASI178mm, ovvero oltre la presenza di anelli di Newton ho visto la comparsa di una trama squadrettata su tutta l'immagine.
Questo problema è noto, già successo ad altri possessori della stessa telecamera e di altre che montano l'identico sensore.
Sembra sia dovuto, come per gli anelli di Newton, a interferenze dovute alla trasmissione della luce dell'etalon del filtro h-alfa, che disturbano il segnale che arriva al cmos.
Per aggirare il problema ho montato la mia vecchia telecamera ccd, una iNova Pla-mx che non ha risentito per niente di tutto ciò.
Purtroppo è una semplice 640x480.

Come era prevedibile, aumentando la focale l'immagine guadagna in contrasto.
Avevo già previsto l'eventuale acquisto di una barlow 5x telecentrica, ma ho visto che anche con l'accoppiata di una normale 2x (Televue) e della telecentrica 3x ES il risultato è buono.

Allegato:
foto 8c rid.jpg
foto 8c rid.jpg [ 93.45 KiB | Osservato 517 volte ]

Allegato:
scheda 2.jpg
scheda 2.jpg [ 967.24 KiB | Osservato 517 volte ]


Lorenzo

_________________
C8 con Lumicon Sky Vector 1
ES 127/825 acro
Mak 90mm
Tecnosky acro 90/500
Lunt 60mm BF1200 THa
Modulo double stack SolarMax II 60mm
Filtro H-alfa Daystar Combo Quark


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima luce H-alfa Combo Quark
MessaggioInviato: domenica 26 luglio 2020, 19:37 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 10 dicembre 2006, 17:06
Messaggi: 431
Che peccato che la 178 abbia i problemi degli anelli di Newton. Volevo prendere pure io il combo per il mio rifrattore taka 100/900... chissà se “tiltando” un po’ la camera ( nel mio caso una qhy5 iii 178) si annullano, mi piace come camera e non vorrei fare altri acquisti.
Attendo le tue prove per valutare i miei futuri acquisti

_________________
Telescopi Takahashi
Oculari Pentax XW,Orto,XO...
Montature Equatoriali e altazimutali -Baader AHT


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima luce H-alfa Combo Quark
MessaggioInviato: lunedì 27 luglio 2020, 8:34 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 agosto 2013, 17:56
Messaggi: 929
Località: Mediolanum
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao Lorenzo, ottime immagini, ci sono ancora margini di miglioramento quindi avrai di che divertirti :thumbup:

Anche senza considerare il problema della quadrettatura direi che la Inova è marcatamente superiore alla ZWO (il che non mi stupisce, le ZWO che ho provato le ho rivendute tutte) sia come contrasto che come detaglio, ti suggerirei di mettere quest'ultima da parte e usare l'altra, pazienza se ha il sensore più piccolo. A questo link

https://solarnutcase.livejournal.com/18572.html

trovi un review delle camere commerciali per l'imaging solare, non è aggiornatissimo ma rende l'idea nel caso volessi fare un upgrade.

Il setup migliore mi sembra quello con la ES preceduta dalla TV, si vede subito, non considererei l'acquisto di una vera telecentrica per ora. Ciao!

_________________
Raf

Il mio sito web di immagini solari e planetarie.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima luce H-alfa Combo Quark
MessaggioInviato: lunedì 27 luglio 2020, 18:45 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 17 giugno 2012, 17:53
Messaggi: 848
Località: Montichiari (BS)
nicopol ha scritto:
Che peccato che la 178 abbia i problemi degli anelli di Newton.

Guarda, più che gli anelli di Newton, che si possono eliminare in vari modi, mi da più fastidio la trama quadrettata che impasta tutta l'immagine.
Col Lunt non mi è mai successo, se non ricordo male ci sono stati casi di altri astrofotografi in cui il problema è comparso pure in immagini lunari...
La prossima volta devo fare delle prove variando i parametri di ripresa, magari è dovuto a quello.
Raf584 ha scritto:
direi che la Inova è marcatamente superiore alla ZWO

La Inova mi è sempre piaciuta come telecamera, infatti quando ho preso la ZWO178mm è stato solo per poter riprendere, col Lunt, tutto il disco solare in un unico scatto.
Devo però dire che la ZWO fino ad ora non mi ha fatto rimpiangere la Inova, con la 178 ho realizzato buone riprese sia solari che lunari e pure qualche scatto su oggetti luminosi del cielo profondo.
Solo col Combo Quark non mi rende bene, fortunatamente ho il brutto vizio di non vendere mai nulla della mia attrezzatura, così ora ho riabilitato la piccolina.
Grazie per il link, appena possibile me lo leggo.
Raf584 ha scritto:
Il setup migliore mi sembra quello con la ES preceduta dalla TV, si vede subito, non considererei l'acquisto di una vera telecentrica per ora.

Si, anche a me l'immagine fa lo stesso effetto.
Per ora attendo sull'acquisto di una 5x, ma devo dire che mi manca quell'ingrandimento:
2x-3x-4x- ? -6x
Dirò a mia moglie "vedi quello spazio vuoto? non va bene" :mrgreen:

Lorenzo

_________________
C8 con Lumicon Sky Vector 1
ES 127/825 acro
Mak 90mm
Tecnosky acro 90/500
Lunt 60mm BF1200 THa
Modulo double stack SolarMax II 60mm
Filtro H-alfa Daystar Combo Quark


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima luce H-alfa Combo Quark
MessaggioInviato: lunedì 27 luglio 2020, 19:41 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 11409
Località: (Bs)
Mega! :clap: :clap: :clap: :please:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima luce H-alfa Combo Quark
MessaggioInviato: domenica 2 agosto 2020, 10:51 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 17 giugno 2012, 17:53
Messaggi: 848
Località: Montichiari (BS)
Altra serie di prove del Combo Quark,
in questo caso confrontato anche con il telescopio H-alpha Lunt da 60mm.
Ho provato ad utilizzare anche le mie due telecamere, per vedere la più performante.
Anche se sembra poco più sensibile, la iNova-Pla Mx risente di una risoluzione minore e di un'accentuata sensibilità alla polvere (in questo caso basta pulire bene i vari elementi ottici...).
Il telescopio acromatico Explore Scientific da 127mm ha dimostrato una buona risoluzione, sopratutto con la ZWO ASI178mm.
Fortunatamente anche con questo diametro il filtro Baader H-alpha da 35nm ha mostrato di lavorare bene, infatti il diagonale era appena tiepido dopo un'ora di uso puntato verso il Sole.

Allegato:
scheda 2.jpg
scheda 2.jpg [ 605.14 KiB | Osservato 433 volte ]

Questa la ripresa con il 127mm e la ZWO
Allegato:
foto 19f rid.jpeg
foto 19f rid.jpeg [ 124.23 KiB | Osservato 433 volte ]


Lorenzo

_________________
C8 con Lumicon Sky Vector 1
ES 127/825 acro
Mak 90mm
Tecnosky acro 90/500
Lunt 60mm BF1200 THa
Modulo double stack SolarMax II 60mm
Filtro H-alfa Daystar Combo Quark


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 27 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010