1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 22 giugno 2018, 7:57

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lunedì 11 giugno 2018, 15:35 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 8 novembre 2008, 10:17
Messaggi: 1136
Località: Singapore
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Come anticipato nell'omonimo thread originale ho deciso di rendere disponibili le somme grezze che hanno contribuito a generare una una interessante discussione su Saturno e relativi dettagli visibili.
Se a qualcuno interessa provare a processare, analizzare o divertirsi con le immagini vi allego il link dove potete scaricare il file zippato con le somme grezze complete dei file di AS!3 e firecapture, cosi' che avete tutti i dettagli ed anche la possibilita' di sperimentare con derotazioni, deconvoluzioni e quant'altro. Anzi, se volete potete condividere qui le diverse elaborazioni :D
Il link: https://www.dropbox.com/s/pzx03keq04ix7 ... 4.zip?dl=0
in totale il file zippato misura circa 9 Mb, relativamente leggero.
Buon divertimento
Ciao
Marco

_________________
Tec Apo 140, Pentax 67 300 EDIF
ParamountME
FLI Proline 16803
http://www.glitteringlights.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 11 giugno 2018, 21:13 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 14:51
Messaggi: 1157
Località: 45,7°N-11,9°E (Vallà di Riese - Treviso)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Fatto.
Non ho derotato ma mi sono limitato ad elaborare un singolo tiff. Di sicuro hai eseguito una postproduzione molto attenta senza mangiarti dettagli, ma quello che è ancora più sicuro è che hai un seeing che personalmente non ho mai visto.

_________________
Immagine
Immagine
Immagine
___________________________
Quando sarò vecchio, dai boschi mi verranno incontro i ricordi dell'infanzia, e il cerchio si chiuderà.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 11 giugno 2018, 23:20 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 3 giugno 2018, 12:20
Messaggi: 40
Località: ROMA
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Accidenti, gli stacked frames sono di altissima qualità!
Devi avere un cielo inimmaginabile da queste parti ed il tutto innaffiato da un signor rifrattore e una camera, la FLI che non ha bisogno di commenti........
Complimenti davvero! :D

_________________
Celestron MAK 127 SLT - WO Zenithstar 61 APO + flattener - Bresser 20x80
Montature: Celestron SLT - Celestron AVX - Skywatcher Star Adventurer
Camere: Neximage 10 - ZWO ASI 178 MC - Canon 600D
Oculari Celestron / Baader / Ortho anni 80 / Meade


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 12 giugno 2018, 1:14 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 3 giugno 2018, 12:20
Messaggi: 40
Località: ROMA
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Però ora che sono andato a dare un'occhiata al tuo sito mi pare di capire che questi bellissimi stacked frames provengano dal tuo C9.25 di Singapore accoppiato con una delle tue ZWO (vedo la 178MM in foto), correggimi se sbaglio. Avere l'eclittica nei pressi dello Zenith è indubbiamente una bella cosa e poi apprezzo molto l'approccio che hai con il sensore. In giro tra astrofili qui sento spesso di gente che mette Barlow 2x, 3x senza tenere in minimo conto il campionamento del sensore. La convinzione è che "più è grosso il pianeta nel campo meglio è", cosa sbagliatissima. Con i 2.4 micron della 178 e i 3.8 micron dell'altra non vale la pena andare oltre il prime focus, non si guadagna niente, anzi. E infatti poi i risultati si vedono. :D
Complimenti ancora.

Alberto

_________________
Celestron MAK 127 SLT - WO Zenithstar 61 APO + flattener - Bresser 20x80
Montature: Celestron SLT - Celestron AVX - Skywatcher Star Adventurer
Camere: Neximage 10 - ZWO ASI 178 MC - Canon 600D
Oculari Celestron / Baader / Ortho anni 80 / Meade


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 12 giugno 2018, 9:31 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 14:51
Messaggi: 1157
Località: 45,7°N-11,9°E (Vallà di Riese - Treviso)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Alberto59 ha scritto:
...da un signor rifrattore e una camera, la FLI che non ha bisogno di commenti...

Alberto59 ha scritto:
...mi pare di capire che questi bellissimi stacked frames provengano dal tuo C9.25 di Singapore accoppiato con una delle tue ZWO (vedo la 178MM in foto)Alberto


Alberto, se vai a vederti il topic di Marco leggerai che ha ripreso con C14 @ f/25 su ASI224MC.

_________________
Immagine
Immagine
Immagine
___________________________
Quando sarò vecchio, dai boschi mi verranno incontro i ricordi dell'infanzia, e il cerchio si chiuderà.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 12 giugno 2018, 9:41 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 3 giugno 2018, 12:20
Messaggi: 40
Località: ROMA
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ah ok, non l'ho letto infatti. Mi sono basato su questo:

https://www.glitteringlights.com/Equipm ... -equipment

_________________
Celestron MAK 127 SLT - WO Zenithstar 61 APO + flattener - Bresser 20x80
Montature: Celestron SLT - Celestron AVX - Skywatcher Star Adventurer
Camere: Neximage 10 - ZWO ASI 178 MC - Canon 600D
Oculari Celestron / Baader / Ortho anni 80 / Meade


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 13 giugno 2018, 8:48 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 6032
Alberto59 ha scritto:
Però ora che sono andato a dare un'occhiata al tuo sito mi pare di capire che questi bellissimi stacked frames provengano dal tuo C9.25 di Singapore accoppiato con una delle tue ZWO (vedo la 178MM in foto), correggimi se sbaglio. Avere l'eclittica nei pressi dello Zenith è indubbiamente una bella cosa e poi apprezzo molto l'approccio che hai con il sensore. In giro tra astrofili qui sento spesso di gente che mette Barlow 2x, 3x senza tenere in minimo conto il campionamento del sensore. La convinzione è che "più è grosso il pianeta nel campo meglio è", cosa sbagliatissima. Con i 2.4 micron della 178 e i 3.8 micron dell'altra non vale la pena andare oltre il prime focus, non si guadagna niente, anzi. E infatti poi i risultati si vedono. :D
Complimenti ancora.

Alberto


Se non erro Marco usa un c14.

Comuqnue devo provare anche io a dare una occhiata a queste somme :D


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 16 giugno 2018, 10:36 
Vendor
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 11 settembre 2006, 8:35
Messaggi: 1179
Località: Codroipo (UD)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Riprendo per un attimo la discussione interrotta nell'altro thread.

Innanzitutto ringrazio Marco per la disponibilità, i file sono davvero di grande qualità ed è evidente come il seeing abbia svolto la sua parte facilitando il lavoro.

Rispondo poi velocemente a Fulvio:

fulvio mete ha scritto:
Si, in effetti, mi sembra giusto.Dal canto mio, non mi sottraggo certo a ricerche e simulazioni,anzi, mi interessano, ma prima di effettuarle vorrei chiarire l'oggetto della questione.
Parliamo di un insieme di punti luminosi interrotti da una sequenza di punti scuri (una riga scura) che arriva ad un'ipotetica apertura circolare molto piccola (il fuoco del telescopio) dando origine ad un'immagine di diffrazione (disco di Airy ed anelli):si tratta quindi di diffrazione di Fraunhofer.Occorre quindi verificare se e come questa sequenza di punti scuri fa si che (solo per essi?) il disco di Airy risulti più piccolo di quanto dovuto in base all'apertura del telescopio senza che la diminuzione di energia luminosa si trasferisca sugli anelli.E' questa la questione, o pensi ci sia altro?


Sì, è diffrazione di Fraunhofer e non non vale solo per la linea scura, ma per tutto l'insieme di anelli che per diffrazione vado a interferire l'uno con l'altro, otticamente parlando. Non è che il disco di Airy risulta più piccolo. La presenza della Encke molto vicina al bordo dell'anello fanno si che contribuiscano a creare un abbassamento di luce. La Encke non viene risolta, ma la sua presenza si manifesta con tale flesso pur essendo essa sotto al limite di diffrazione. Lo so, mi spiego da schifo :facepalm:

Senza dare nessuna interpretazione, nel frattempo posto il profilo di intensità svolto sul primo dei raw gentilmente offerti da Marco e anche il profilo di intensità svolto sul file elaborato.

Allegato:
Commento file: Profilo intensità ansa sinistra su file elaborato
Elab_ansa_sx_pi.JPG
Elab_ansa_sx_pi.JPG [ 55.28 KiB | Osservato 60 volte ]

Allegato:
Commento file: Profilo intensità ansa destra su file elaborato
Elab_ansa_dx_pi.JPG
Elab_ansa_dx_pi.JPG [ 68.81 KiB | Osservato 60 volte ]

Allegato:
Commento file: Profilo intensità ansa sinistra su file raw
Raw_ansa_sx_pi.JPG
Raw_ansa_sx_pi.JPG [ 76.93 KiB | Osservato 60 volte ]

Allegato:
Commento file: Profilo intensità ansa destra su file raw
Raw_ansa_dx_pi.JPG
Raw_ansa_dx_pi.JPG [ 79.02 KiB | Osservato 60 volte ]


Come individuamo la Encke? Nel file elaborato è semplice, c'è una concavità evidente.

Allegato:
Commento file: Flesso Encke - Profilo intensità ansa destra su file elaborato
Elab_ansa_dx_pi_show.jpg
Elab_ansa_dx_pi_show.jpg [ 87.47 KiB | Osservato 60 volte ]


Nel file raw invece è più difficile, in quanto c'è solo un leggero flesso senza concavità. In sostanza non c'è un minimo, cambia solo la pendenza della curva.

Allegato:
Commento file: Flesso Encke - Profilo intensità ansa destra su file raw
Raw_ansa_dx_pi_show.jpg
Raw_ansa_dx_pi_show.jpg [ 91.38 KiB | Osservato 60 volte ]


Per una maggiore affidabilità bisognerebbe fare la derotazione e somma dei 5 raw offerti da Marco, così da avere un miglior rapporto SNR ed evidenziare forse meglio una eventuale concavità. Non credo però le cose cambino sostanzialmente, dovrebbe essere grosso modo uguale, ossia flesso senza concavità.

La Cassini è invece evidente e direi che non serve indicarla.

Ciao

Mauro

_________________

Mauro Narduzzi
Responsabile sezione Astronomia
www.skypoint.it


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 16 giugno 2018, 11:36 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 23 aprile 2011, 17:15
Messaggi: 1767
Località: Modena
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ho provato ad elaborare un file, in un minuto ho tirato fuori una immagine incredibile, da sogno.
Focale di ripresa ben 9.600 mm, che barlow hai usato?

_________________
Astrobin: http://www.astrobin.com/users/reynolds/
Flickr: https://www.flickr.com/photos/147052405 ... 549106852/


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 16 giugno 2018, 11:39 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 23791
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Perchè non postate i risultati?
Sarebbe curioso vedere la mano diversa di ciascuno di noi (voi), io neanche ricordo come si apre Autostakkert :lol:

_________________
Immagine
Dobson 60cm f/4 - SCT 20cm f/10 - Acromatico 80mm f/11.4
When darkness is at its darkest, that is the beginning of all light (Lao-Tzu)


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010