1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è martedì 16 ottobre 2018, 2:34

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 39 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Saturno sempre il 4 Giugno
MessaggioInviato: sabato 9 giugno 2018, 9:36 
Vendor
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 11 settembre 2006, 8:35
Messaggi: 1213
Località: Codroipo (UD)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Si chiama storia dell'astronomia e conoscerla aiuta a comprendere il motivo per cui molti vedessero questi canali su Marte. Schiaparelli rimane un grandissimo osservatore, molto preciso, nonostante questo abbaglio. Mettere in dubbio la validità dell'osservazione visuale significa rigettare centinaia di anni di risultati incredibili e confermati in epoche più recenti con strumenti di misura più oggettivi.

La fotografia non è che sia garanzia di assoluta fedeltà e anche questo fa parte della storia dell'astronomia.

Io non metto in dubbio l'immagine di Marco, è tutta roba chiaramente genuina. Sto solo cercando di spiegare come sia possibile rilevare quella che appare come divisione di Encke, ma che in realtà è solo un minimo di luce.

Scommetto che il profilo fotometrico del raw direbbe che in corrispondenza della divisione di Encke gli adu sono molto più alti rispetto al minimo prodotto dalla divisione di Cassini, questa sì completamente e ampiamente risolta.

_________________

Mauro Narduzzi
Responsabile sezione Astronomia
www.skypoint.it


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Saturno sempre il 4 Giugno
MessaggioInviato: sabato 9 giugno 2018, 9:46 

Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 11:48
Messaggi: 226
Grazie della lezione :silent: . Io non ho mai detto che Schiaparelli o gli altri non siano stati dei grandissimi osservatori, ho solo detto che se Schiaparelli avesse avuto un telescopio di qualità e prestazioni pari a quelli attuali amatoriali non sarebbe incorso nei suoi abbagli.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Saturno sempre il 4 Giugno
MessaggioInviato: sabato 9 giugno 2018, 20:10 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2008, 9:06
Messaggi: 6029
Località: Roma
Cita:
Sto solo cercando di spiegare come sia possibile rilevare quella che appare come divisione di Encke, ma che in realtà è solo un minimo di luce.

Scommetto che il profilo fotometrico del raw direbbe che in corrispondenza della divisione di Encke gli adu sono molto più alti rispetto al minimo prodotto dalla divisione di Cassini, questa sì completamente e ampiamente risolta.

Mi dispiace, ma continuo a non capire, a meno che non mi si dà un riferimento scientifico, anziche idee, valutazioni personali od impressioni.La mia idea del Lucky imaging è ampiamente supportata nel campo professionale (e non). Questa tua teoria del minimo di luce ha qualche supporto scientifico? se si, mi farebbe piacere leggerlo e capire a fondo di che si parla.

_________________
Fulvio Mete
_________________
Siti web:

http://www.lightfrominfinity.org

http://www.pno-astronomy.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Saturno sempre il 4 Giugno
MessaggioInviato: domenica 10 giugno 2018, 9:46 
Vendor
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 11 settembre 2006, 8:35
Messaggi: 1213
Località: Codroipo (UD)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao Fulvio,

appena riesco, mi trovo lontano da casa per lavoro e non riesco a cercare ciò che mi serve. Io ricordo una simulazione di xenomorfo in merito e non riesco a trovarla! C'è un topic di luglio 2016 con 78 pagine e lo solite diatribe un po' noiose, ma anche molti spunti validi.

Il riferimento scientifico l'ho dato però, ossia diffrazione di oggetti estesi (linee in questo caso). Ci vuole una simulazione con strumenti appositi (es. Matlab) per capire meglio come funziona, altrimenti è difficile comprendere come avvenga solo a parole. Il caso della Encke è particolare per la posizione in cui è messa. Xenomorfo dovrebbe avere già tutto pronto, ma vado a memoria.

Io chiedo invece a Marco se può produrre questo profilo fotometrico sul raw e se preferisce che apriamo altro thread. In effetti siamo andati molto oltre e non voglio rompere le scatole più di quanto già fatto :oops:

Ciao

Mauro

_________________

Mauro Narduzzi
Responsabile sezione Astronomia
www.skypoint.it


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Saturno sempre il 4 Giugno
MessaggioInviato: domenica 10 giugno 2018, 10:20 

Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 11:48
Messaggi: 226
Marco Lorenzi è scomparso dai radar :roll: ..
Per quanto riguarda le simulazioni di Xenomorfo, interessantissime e che anche io ricordo, non mi risulta però che esse siano state validate in ambito scientifico o che qualcuno abbia almeno tentato di verificarle, per quanto di mia conoscenza.
Quindi, a mio modo di vedere, per quanto pregevoli e meritorie restano sperimentazioni e tesi del tutto personali.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Saturno sempre il 4 Giugno
MessaggioInviato: domenica 10 giugno 2018, 16:16 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2008, 9:06
Messaggi: 6029
Località: Roma
Cita:
Io chiedo invece a Marco se può produrre questo profilo fotometrico sul raw e se preferisce che apriamo altro thread. In effetti siamo andati molto oltre e non voglio rompere le scatole più di quanto già fatto :oops:

Si, in effetti, mi sembra giusto.Dal canto mio, non mi sottraggo certo a ricerche e simulazioni,anzi, mi interessano, ma prima di effettuarle vorrei chiarire l'oggetto della questione.
Parliamo di un insieme di punti luminosi interrotti da una sequenza di punti scuri (una riga scura) che arriva ad un'ipotetica apertura circolare molto piccola (il fuoco del telescopio) dando origine ad un'immagine di diffrazione (disco di Airy ed anelli):si tratta quindi di diffrazione di Fraunhofer.Occorre quindi verificare se e come questa sequenza di punti scuri fa si che (solo per essi?) il disco di Airy risulti più piccolo di quanto dovuto in base all'apertura del telescopio senza che la diminuzione di energia luminosa si trasferisca sugli anelli.E' questa la questione, o pensi ci sia altro?

_________________
Fulvio Mete
_________________
Siti web:

http://www.lightfrominfinity.org

http://www.pno-astronomy.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Saturno sempre il 4 Giugno
MessaggioInviato: lunedì 11 giugno 2018, 15:25 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 8 novembre 2008, 10:17
Messaggi: 1160
Località: Singapore
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Grazie a tutti per i commenti, sono parecchio preso col lavoro gli ultimi giorni e non sono riuscito a rispondere prima.
Molto interessante anche la discussione generata, devo dire che sto imparando anche qualche cosa nuova, questo e' il bello di condividere sui forum.
A momenti apriro' un altro post dove metto i link alle somme grezze, cosi' che chi volesse cimentarsi ad elaborare, analizzare ecc possa giocare con i file originali..
Ciao
Marco

_________________
Tec Apo 140, Pentax 67 300 EDIF
ParamountME
FLI Proline 16803
http://www.glitteringlights.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Saturno sempre il 4 Giugno
MessaggioInviato: lunedì 11 giugno 2018, 15:42 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 8 novembre 2008, 10:17
Messaggi: 1160
Località: Singapore
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Mauro Narduzzi ha scritto:
Io chiedo invece a Marco se può produrre questo profilo fotometrico sul raw e se preferisce che apriamo altro thread.

Ciao Mauro, ho appena aperto un altro thread dove trovi il link a tutti i file grezzi (5 file TIFF) risultati delle somme dei video che hanno contributo a questa immagine. Puoi farci cosi' tutte le analisi fotometriche che preferisci a supporto dell'interessante dibattito che hai iniziato.
Ciao
Marco

_________________
Tec Apo 140, Pentax 67 300 EDIF
ParamountME
FLI Proline 16803
http://www.glitteringlights.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Saturno sempre il 4 Giugno
MessaggioInviato: martedì 12 giugno 2018, 13:25 
Vendor
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 11 settembre 2006, 8:35
Messaggi: 1213
Località: Codroipo (UD)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao Marco, ti ringrazio molto per la disponibilita. Proverò appena possibile, in questi giorni sono un po' indaffarato. Infatti vedo solo ora questa risposta.

Ciao

Mauro

_________________

Mauro Narduzzi
Responsabile sezione Astronomia
www.skypoint.it


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 39 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010