1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 22 giugno 2018, 8:01

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Marte fresco di ripresa, 4 Giugno
MessaggioInviato: martedì 5 giugno 2018, 11:02 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 6032
Ciao Marco, è una immagine che lascia a bocca aperta! E il pianeta era alto solo 30 gradi! Qua da noi sarà sui 22° al top dell'oppsizione...

Ma con tutti quei frames ha ancora senso fare la derotazione?
Inoltre pensavo che la asi 178 mc fosse la velocista assoluta, invece leggo che hai superato i 350 fps! Avevo letto dalle specifiche che anche la 224 raggiunge 150 fps max o mi sbaglio?

astraimage lo devo provare anche io, grazie per la segnalazione!


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Marte fresco di ripresa, 4 Giugno
MessaggioInviato: martedì 5 giugno 2018, 15:45 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 8 novembre 2008, 10:17
Messaggi: 1136
Località: Singapore
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Grazie a tutti per l'apprezzamento! L'immagine e' venuta meglio di quanto mi aspettassi, considerando che il seeing della serata non era poi il massimo e che al momento della ripresa il pianeta era basso rispetto a quando culmina, ma visto che purtroppo come tutti mi devo alzare presto per andare a lavorare non riesco ad attendere le 4 o le 5 del mattino per riprendere al meglio :(


Danilo Pivato ha scritto:
Marco volevo chiederti due cose:
intanto se, guardando la foto sulla parte sinistra in basso, quella grande chiazza chiara è l'inizio di una tempesta marziana, oppure è parte integrante della morfologia stabile del pianeta?


Bella domanda Danilo, so che ci sono delle tempeste in atto al momento ma sono ancora molto poco esperto della morfologia marziana, non ti so rispondere a questa domanda ma son sicuro che altri piu' esperti di me sul forum possono dare lumi..

Danilo Pivato ha scritto:
Ho letto che hai usato il software "Astra Image" per l'incremento dei dettagli dopo lo stacking al posto dei classici Wavelet di Registax. Secondo la tua esperienza, dando per scontato che tu abbia usato Registax, quale di questi due software reputi più efficace per l'incremento dei dettagli planetari?


Ho usato Registax per i primi passi un anno fa e lo uso ancora per fare il bilanciamento automatico dei colori, dove funziona bene. Ma da quando ho iniziato ad usare Astra Image lo trovo molto superiore, sopratutto offre parecchi tipi di deconvoluzione con un preview in tempo reale che rende facile (e divertente) sperimentare con i diversi algoritmi fino a trovare il compromesso migliore per ogni immagine. Considerando il costo contenuto lo consiglio caldamente..

Blackmore ha scritto:
Ma con tutti quei frames ha ancora senso fare la derotazione?


No, infatti non l'ho fatta su Marte :)

Blackmore ha scritto:
Inoltre pensavo che la asi 178 mc fosse la velocista assoluta, invece leggo che hai superato i 350 fps! Avevo letto dalle specifiche che anche la 224 raggiunge 150 fps max o mi sbaglio?


Decisamente la 224MC e' piu' veloce! Se guardi sul sito della ZWO vedrai che quando lavori con il ROI (ovvero riprendi non a fotogramma intero ma ritagliando l'immagine attorno al pianeta) la 224MC e' molto piu' veloce della 178MC (e di quasi tutte le camere in catalogo da quel che ho visto). Ad esempio a 320×240 e setting "fastmode" (ADC a 10 bit) potenzialmente ottieni oltre 570fps con la 224MC contro i 480fps della 178MC. Nel mio caso ho usato una esposizione di 1.5 ms (ero gia' al 70% dell'istogramma con il gain a 370) ed un ROI di circa 400x400, scaricando appunto ad oltre 350 fps medi.
Con esposizioni cosi' brevi ed fps cosi' elevati, nei 300 secondi di filmato (il limite con il mio setup prima che la rotazione di Marte inizi ad impastare i dettagli) hai talmente tanti fotogrammi con il seeing "congelato" che anche a selezionarne solo i migliori 10% hai una somma finale con sufficiente s/n da spingere nell'elaborazione.
Con Giove lavoro a 700x700 di ROI e 3/3.5ms di esposizione con un fps (sempre in fastmode) che e' tra i 180 ed i 200, il che produce con filmati di 60" (limite su Giove con il C14) 10/12000 frames da selezionare.
Il tutto unito al rumore bassissimo della 224MC (al mio gain di lavoro abituale pari a 0.7e, ancora oggi tra i piu' bassi in assoluto) ed alla sua elevata sensibilita' (stimata attorno al 70/80% di QE) secondo me rendono questa camera ancor oggi la miglior scelta per il planetario. Se poi ha l'accortezza di campionare correttamente considerando la matrice bayer colore (1.4x il campionamento ideale di una monocromatica) arrivi a risolvere al limite strumentale senza problemi, senza la rottura (e complessita') dei filtri..

fabio_bocci ha scritto:
Eh, quando si vede una foto messa da Marco Lorenzi si può stare sicuri che sarà una gran cosa. Da Singapore ha poi il vantaggio di osservare Marte più alto nel cielo che non dall'Italia, se non sbaglio.


Grazie Fabio :oops:
Da Singapore nelle migliori condizioni Marte sara' ad oltre 60 gradi di elevazione questa opposizione. Ma come detto questa immagine e' stata ripresa ad una elevazione ben inferiore per problemi di orario.. se mai sara' limpido il w.e. magari la nottata riesco a farmela, ma normalmente il cielo e' (abbastanza) sereno solo durante i giorni feriali :evil: :silent:

Grazie ancora per l'apprezzamento!
Ciao
Marco

_________________
Tec Apo 140, Pentax 67 300 EDIF
ParamountME
FLI Proline 16803
http://www.glitteringlights.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Marte fresco di ripresa, 4 Giugno
MessaggioInviato: martedì 5 giugno 2018, 17:18 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 6032
Grazie Marco per le delucidazioni, molto interessanti. Io sono andato sulla 178 mc per sfruttare il campionamento con focali medio corte grazie ai suoi piccoli pixel da 2,4 micron, ma sicuramente per uno strumento come il tuo la 224 è più adatta.
Però avevo anche visto che la 178 è un pò più sensibile nel blu e verde, mentre la 224 un pò più nel rosso. Il setting fastmode si può abilitare anche per la 178? E solo a 320x240? Che software usi per acquisire?
Grazie per le risposte!


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Marte fresco di ripresa, 4 Giugno
MessaggioInviato: martedì 5 giugno 2018, 18:22 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 8 novembre 2008, 10:17
Messaggi: 1136
Località: Singapore
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Blackmore ha scritto:
Grazie Marco per le delucidazioni, molto interessanti. Io sono andato sulla 178 mc per sfruttare il campionamento con focali medio corte grazie ai suoi piccoli pixel da 2,4 micron, ma sicuramente per uno strumento come il tuo la 224 è più adatta.
Però avevo anche visto che la 178 è un pò più sensibile nel blu e verde, mentre la 224 un pò più nel rosso. Il setting fastmode si può abilitare anche per la 178? E solo a 320x240? Che software usi per acquisire?
Grazie per le risposte!


Ho anche io la 178 (in versione mono) ed e' meravigliosa sulla Luna a focale nativa sui miei SCT.
Sulla sensibilita' non saprei, i grafici pubblicati sono di sensibilta' relativa al picco, non di QE assoluta e non ho idea quale sia la QE della 178MC e pure quella della 224MC e' una stima di ZWO ed altri..

Per le riprese uso firecapture, il fastmode lo trovi sotto il tab CONTROL, pulsante MORE. Ti allego una schermata. Funziona per tutti i modelli ZWO ad eccezione della vecchia 120MM dove non ha effetto.
Il Comando predispone l'ADC interno a lavorare a 10 bit e non 12 o 14 bit massimi a seconda del modello ed aumenta notevolmente il framerate a qualsiasi risoluzione. Ovviamente piu' piccolo il ritaglio (ROI) che usi piu' veloce il frame rate, sempre che il collo di bottiglia non sia ovviamente il tempo di esposizione lungo.

Lavorare con ADC a 10 bit e' piu' che sufficiente sui pianeti dove in realta' si lavora a 8 bit sul video SER (che poi sommando migliaia di immagini la profondita' aumenta). Io di fatto lavoro con il guadagno minimo piuttosto alto in modo che la 224MC lavori intorno agli 8 bit (il range dinamico e' la FullWell / Read noise, oppure guardati il grafico DR sul sito ZWO), quindi ad esempio per la 224MC uso un gain da 370 a 400 di media, un po' piu' alto dell'uso di molti utenti ma cosi' lavoro a tempi di esposizione ridotti (meglio per il seeing) e fps piu' elevati..

Spero di esserti stato d'aiuto.
Ciao
Marco


Allegati:
firecapture.jpg
firecapture.jpg [ 387.5 KiB | Osservato 41 volte ]

_________________
Tec Apo 140, Pentax 67 300 EDIF
ParamountME
FLI Proline 16803
http://www.glitteringlights.com
Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Marte fresco di ripresa, 4 Giugno
MessaggioInviato: martedì 5 giugno 2018, 19:55 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 6032
Anche io ho la 178 mono, e per i mosaici lunari ti confermo che è qualcosa di incredibile!

Ti ringrazio per i chiarimenti, davvero preziosi. In questo campo, fortunatamente, non si finisce mai di imparare! Farò delle prove, vediamo a quanto arrivano le mie 178!


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Marte fresco di ripresa, 4 Giugno
MessaggioInviato: martedì 5 giugno 2018, 20:10 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:44
Messaggi: 826
Località: Roma
In passato ho letto su Cloudy Nights o sul forum ZWO che Sam (il venditore) suggeriva per le immagini astronomiche di impostare High speed sempre ad off, in quanto il read noise dell'ADC a 10 bit è molto più alto di quello a 12bit.

_________________
Paolo

http://www.astrobin.com/users/Baron/


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Marte fresco di ripresa, 4 Giugno
MessaggioInviato: martedì 5 giugno 2018, 20:57 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 25 luglio 2006, 19:58
Messaggi: 1189
Località: Riccione
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
:please: :please: :please:
senza parole....Complimenti!
Ciao

_________________
Immagine
Franci Michele
http://www.astroriccione.it


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Marte fresco di ripresa, 4 Giugno
MessaggioInviato: mercoledì 6 giugno 2018, 7:28 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 6032
Ho rpovato a impostare la 178 mono con l'high speed mode e a 320*240 mi da 476 fps :shock:
Invece alla risoluzione 640*400, ideale per giove + satelliti, 303 fps :crazy:
Senza high speed mode sono 243 fps a 320*240 e 150 fps a 640*400.
Alla massima risoluzione 3096*2080 senza high speed mode 30 fps, invece abilitandolo si ha un frame rate incostante tra i 40 e i 60 fps.
Devo vedere con la 178 colore in sharpcap, sono curioso.
Magari provo anche a vedere se ci sono differenze qualitative con e senza high speed mode.
Intanto grazie ancora a Marco per i preziosi consigli.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Marte fresco di ripresa, 4 Giugno
MessaggioInviato: mercoledì 6 giugno 2018, 8:03 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 20 settembre 2008, 9:31
Messaggi: 8081
Località: San Romualdo - Ravenna
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Marco Lorenzi ha scritto:
Danilo Pivato ha scritto:
Marco volevo chiederti due cose:
intanto se, guardando la foto sulla parte sinistra in basso, quella grande chiazza chiara è l'inizio di una tempesta marziana, oppure è parte integrante della morfologia stabile del pianeta?


Bella domanda Danilo, so che ci sono delle tempeste in atto al momento ma sono ancora molto poco esperto della morfologia marziana, non ti so rispondere a questa domanda ma son sicuro che altri piu' esperti di me sul forum possono dare lumi..


Ti dirò che come ho visto l'immagine ho pensato anch'io ad una tempesta marziana perchè non ricordavo parti così chiare in quella zona. Subito dopo aver visto l'immagine ho controllato su winjupos cosa ci fosse in quella zona, ma non ho controllato sull'Alpo Japan se qualcun'altro avesse ripreso una cosa similare.

Cristina

Edit. Si, hai proprio preso una tempesta di sabbia! Ho trovato questo su un'immagine presente nella galleria dell'alpo Japan:
"the dust storm first picked up by Joe Rueck last week looks like it is building up &
now covers almost all of the Chryse/Xanthe regions as well as elsewhere!"

_________________
http://www.cfm2004.altervista.org


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Marte fresco di ripresa, 4 Giugno
MessaggioInviato: mercoledì 6 giugno 2018, 11:24 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 14:51
Messaggi: 1157
Località: 45,7°N-11,9°E (Vallà di Riese - Treviso)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
2.8ms di esposizione, ne porta dentro di luce il C14! :D

Per la tempesta, ho subito pensato fosse quello per via della colorazione diversa rispetto alla superficie. La cosa nuova per me è che essa non appare omogenea ma presenta "dettagli" :clap:

_________________
Immagine
Immagine
Immagine
___________________________
Quando sarò vecchio, dai boschi mi verranno incontro i ricordi dell'infanzia, e il cerchio si chiuderà.


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010