1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 24 maggio 2018, 15:05

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: reynolds e 4 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 30 gennaio 2018, 17:09 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 5 marzo 2008, 13:47
Messaggi: 16054
Località: Senigallia (AN)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
A dir poco Geniale!!

Complimenti per l'idea e per la realizzazione!! :ook:

_________________
Tanta voglia e passione di ammirare l'universo che ci circonda!

N.A.S.A. Nuova Associazione Senigallia Astrofili


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 30 gennaio 2018, 23:24 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 27 agosto 2009, 22:10
Messaggi: 898
Bello e di sicuro effetto! Anch'io sono un estimatore del foro stenopeico... da qualche parte ci deve essere in giro una mia vecchia discussione sull'uso del foro stenopeico per proiettare l'immagine del sole con la possibilità di osservare le maggiori formazioni di macchie - tipo le meridiane che trovi all'interno di grandi edifici o cattedrali come qui da noi, nel Duomo di Milano.
Tecnica relativamente semplice ed economica, ma dal risultato sorprendente! Ottimo!

_________________
Andrea, Milano

... lunga vita al sessantino!


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 31 gennaio 2018, 19:34 

Iscritto il: lunedì 27 luglio 2015, 15:49
Messaggi: 338
Notevole, veramente notevole.
Complimenti sinceri.

_________________
https://twitter.com/LoVecchio68


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 2 febbraio 2018, 16:20 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 22 agosto 2012, 9:17
Messaggi: 647
Località: Martellago
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ebbravo!
:clap: :clap: :clap:
Continua così!
Aria nuova

Pierpaolo

_________________
Canon EOS 450D full spectrum
TAIR-3S 300mm F4.5, Jupiter 21M - 200mm f/4, Jupiter 37 A MC 3,5/135, Helios 77M-4 MC 50mm F1.8, Vivitar 28mm f/2.8
IDAS D1
EQ5 non marchiata


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 6 febbraio 2018, 20:07 

Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 14:33
Messaggi: 1538
Località: Termoli (CB) Italy
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Complimenti, davvero notevole.
Volevo però chiederti più spiegazioni su come costruirsi una "lattina fotografica".
Es. tipo di carta, dove reperirla, dove insenrirla, grandezza, ecc.
Mi piacerebbe fare l'analemma solare.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 9 febbraio 2018, 1:21 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 19 novembre 2016, 4:18
Messaggi: 116
Località: Casarano
Tipo di Astrofilo: Fotografo
giacampo ha scritto:
Complimenti, davvero notevole.
Volevo però chiederti più spiegazioni su come costruirsi una "lattina fotografica".
Es. tipo di carta, dove reperirla, dove insenrirla, grandezza, ecc.
Mi piacerebbe fare l'analemma solare.
I negativi di carta , si possono usare vari marchi , ad esempio Ilford ,Foma, Kodak ecc ecc, basta che siano in bianco/nero . Qui (http://www.builditsolar.com/Projects/Ed ... graphy.htm) ce il link per costruirne una .


Ultima modifica di Simone Martina il venerdì 9 febbraio 2018, 10:45, modificato 1 volta in totale.
Sistemato quote


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 9 febbraio 2018, 10:52 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 8555
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Complimenti per il lavoro, ho un paio di domande:
GianBel ha scritto:
dopo un tempo di esposizione di almeno 1-2 mesi o più si sarà "autosviluppato" grazie alla larghissima sovraesposizone , dopodiché basta scannerizare oppure fotografare il negativo per creare una copia digitale da elaborare . Il negativo rimane ancora sensibile alla luce , è va conservato al buio , altrimenti l'immagine si danneggerà.
Se si scansiona il foglio di carta fotografica, non lo si impressiona ulteriormente?
GianBel ha scritto:
I negativi di carta , si possono usare vari marchi , ad esempio Ilford ,Foma, Kodak ecc ecc, basta che siano in bianco/nero

Le tue foto sono a colori, hai usato fogli per il B/N? Questo non mi è chiaro.

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 10 febbraio 2018, 12:59 

Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 14:33
Messaggi: 1538
Località: Termoli (CB) Italy
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
condivido le stesse domande e ne aggiungo una sulla carta: ma è quella che si usa per la stampa da computer tramite stampante inkjet?


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 10 febbraio 2018, 13:57 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 7505
Località: ̶B̶s̶̶ Francia Corta
Temo che sia la carta foto-sensibile, quella chimica, di una volta, che andava sviluppata, dopo averla impressionata. E' roba antica, penso ... forse anche difficile da reperire ...
:wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 13 febbraio 2018, 5:05 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 19 novembre 2016, 4:18
Messaggi: 116
Località: Casarano
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Simone Martina ha scritto:
Se si scansiona il foglio di carta fotografica, non lo si impressiona ulteriormente?

Si , ma in pratica non danneggia in modo visibile l'immagine.
Simone Martina ha scritto:
Le tue foto sono a colori, hai usato fogli per il B/N? Questo non mi è chiaro.
Il mistero della Solargrafia , ottenere foto a colori con negativi in bianco/nero :D Avevo letto sul sito che i colori sono causati da l'ossidazione dei prodotti chimici con l'umidità presente all'interno della fotocamera https://www.flickr.com/groups/solargrap ... 215540069/

Allegato:
_MG_1920.jpg
_MG_1920.jpg [ 39.44 KiB | Osservato 155 volte ]


ippogrifo ha scritto:
Temo che sia la carta foto-sensibile, quella chimica, di una volta, che andava sviluppata, dopo averla impressionata. E' roba antica, penso ... forse anche difficile da reperire ...
:wave:
Nella Solarigrafia , non è necessario l uso dei prodotti chimici , l'immagine si forma direttamente sul negativo


Ultima modifica di Angelo Cutolo il martedì 13 febbraio 2018, 13:27, modificato 4 volte in totale.
Sistemati i quote e uniti post consecutivi.


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: reynolds e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010