1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 15 dicembre 2018, 19:24

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Luna vigilia di Natale
MessaggioInviato: giovedì 28 dicembre 2017, 18:52 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 17 giugno 2012, 17:53
Messaggi: 582
Località: Montichiari (BS)
Raf584 ha scritto:
Basta un filtro giallo non troppo carico o anche un Fringe Killer

Il giallo ce l'ho, il Fringe Killer no ma proverò con il filtro semiapo e con il contrast booster, tanto per non farmi mancare nulla :mrgreen:
Raf584 ha scritto:
Il colore per il quale è minima la variazione di luminosità è quello per il quale l'obiettivo è maggiormente corretto.

Grazie per la "dritta" su come testare il tele, quando ne avrò l'occasione proverò.
Grazie ippogrifo e Orsojogy per i complimenti.

A presto
Lorenzo

_________________
C8 con Lumicon Sky Vector 1
ES 127/825 acro
Mak 90mm
Tecnosky acro 90/500
Lunt 60mm BF1200 THa
Modulo double stack SolarMax II 60mm
HEQ 5
EQ 5
altazimutale TS az GP


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Luna vigilia di Natale
MessaggioInviato: venerdì 5 gennaio 2018, 13:22 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 25 luglio 2006, 19:58
Messaggi: 1530
Località: Riccione
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Tutte molto belle! Sopratutto la prima! :ook:
Ciao ciao

_________________
Immagine
Franci Michele
http://www.astroriccione.it


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Luna vigilia di Natale
MessaggioInviato: venerdì 9 marzo 2018, 18:18 

Iscritto il: venerdì 9 febbraio 2018, 14:57
Messaggi: 22
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao e complimenti per le foto lunari. Io ho un Mak 127 e vorrei fare un upgrade comperando un C8 per riprese lunari e planetarie. Ho visto che tu hai il C8. Pensi valga la pena di comprarlo, o rispetto al Mak non noterò grandi differenze nelle riprese planetarie? Grazie

_________________
Mak 127/1500, EQ 3 2 motorizzata AR e DEC, ASI 224 MC, torretta binoculare, Barlow 2x, svariati oculari.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Luna vigilia di Natale
MessaggioInviato: sabato 10 marzo 2018, 11:57 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 17 giugno 2012, 17:53
Messaggi: 582
Località: Montichiari (BS)
Ciao,
secondo me faresti un buon salto di diametro da 127 a 200mm.
Io lo noto tra l'acro da 127mm e appunto il C8.
Naturalmente già saprai che ti devi aspettare una maggiore sensibilità alla turbolenza dell'aria, dato il maggior diametro.
Per contro avrai un notevole miglioramento della risoluzione e una raccolta maggiore di luce, oltre che una focale maggiore che ti aiuterà non poco per raggiungere gli ingrandimenti necessari per le riprese.
Sulla Luna il C8 rende sempre bene, gli tiro la focale anche con una barlow 3x Televue e quando c'è poca turbolenza lavora alla grande.
Un paio di consigli, uno riguarda appunto la barlow.
Se non ce l'hai già ti consiglio appunto una Televue, costano (ma neppure poi tanto, come un oculare) ma ti durano una vita (la mia 3x acro sono quasi 20 anni che la possiedo) e non sembra di averla inserita nel treno ottico tanto è nitida l'immagine.
Poi se farai molte riprese sentirai forse la necessità di montare un focheggiatore esterno.
Nel mio modello a causa dello spostamento del primario c'era un piccolo spostamento del campo inquadrato, non molto ma era fastidioso.
Ho quindi messo un crayford esterno, ce ne sono di tutti i prezzi (io ho preso quello più scarso :mrgreen: ) ma ora anche se focheggio il campo inquadrato non si sposta.
Tieni conto che ti sposterà molto il peso del tubo ottico, su una montatura equatoriale non è un gran problema, su una a forcella ho dovuto mettere dei contrappesi sul tubo paraluce/anticondensa.
Avevo anche il movimento motorizzato della manopola del C8, ma alla fine l'ho tolto sia per il problema che ti ho detto (spostamento del campo) e anche per il fatto che era molto lento e non così preciso per i miei gusti.

Mi sembra di averti detto tutto......
Grazie per l'apprezzamento delle foto

Lorenzo

_________________
C8 con Lumicon Sky Vector 1
ES 127/825 acro
Mak 90mm
Tecnosky acro 90/500
Lunt 60mm BF1200 THa
Modulo double stack SolarMax II 60mm
HEQ 5
EQ 5
altazimutale TS az GP


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Luna vigilia di Natale
MessaggioInviato: sabato 10 marzo 2018, 14:36 

Iscritto il: venerdì 9 febbraio 2018, 14:57
Messaggi: 22
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Lorenzo ti ringrazio tantissimo dei consigli.
Si ho già una barlow apo 2x della Celestron, con la quale faccio riprese lunari. Ho anche ripreso Giove seppur lontano dall’opposizione. Ho fatto riprese molto belle e le rielaboro poi con Autostakkert e Gimp.
Spesso Registax non funziona.. non fa scorrere i frames e non rielabora.
Mi è venuta voglia di diametro perchè noto che vorrei vedere i pianeti più grandi e vorrei ottenere più ingrandimenti anche sulla Luna. Uso una ASI 224 MC.
Sto prendendo in considerazione il CPC 800 perchè ho esposizione del balcone a sud, quindi vedo i pianeti ma non la Polare. Volendo lavorare a 6000 mm di focale (C8 con barlow 3x) penso che con una equatoriale se non allineo perfettamente alla Polare dopo qualche secondo vedrei il pianeta “partirmi via” dallo schermo in dec.
Mi sono informato e ho visto che con un CPC seppur altazimutale si elimina qualsiasi problema e si fanno foto ai pianeti stupende (NO deep sky).
Quindi a tuo giudizio farei un vero e proprio salto in avanti da un attuale Mak 127 a un CPC 800 per riprese planetarie? O per vedere un reale miglioramento devo passare a un C9,25? Grazie e buona giornata

_________________
Mak 127/1500, EQ 3 2 motorizzata AR e DEC, ASI 224 MC, torretta binoculare, Barlow 2x, svariati oculari.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Luna vigilia di Natale
MessaggioInviato: sabato 10 marzo 2018, 15:38 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 17 giugno 2012, 17:53
Messaggi: 582
Località: Montichiari (BS)
Già con un C8 avresti un miglioramento di risoluzione, se però metti in conto la possibilità di prendere un C9.25 vai sicuro su quest'ultimo.
Tutti concordano che il C9.25 è un passo avanti rispetto al C8 e non solo per il diametro maggiore ma per una migliore configurazione ottica (se non ricordo male).
A suo tempo anche io feci un pensierino sul C9.25 ma oramai mi sono spostato sul solare e raramente osservo di sera.
Riguardo all'inseguimento, il mio C8 insegue molto bene, sarà che la montatura a forcella ha una corona molto grossa, ma una volta che lo metto in stazione a occhio verso la polare (penso di sbagliarla anche di grado o più) e averlo messo a livello, già dal primo video vedo se è a posto, altrimenti sposto leggermente in azimut la testa equatoriale fino a che vedo un miglioramento.
Non ho mai usato una azimutale computerizzata, quindi potrebbe risolverti il problema della polare (tanto se non fai foto del cielo profondo....)

Buon fine settimana
Lorenzo

_________________
C8 con Lumicon Sky Vector 1
ES 127/825 acro
Mak 90mm
Tecnosky acro 90/500
Lunt 60mm BF1200 THa
Modulo double stack SolarMax II 60mm
HEQ 5
EQ 5
altazimutale TS az GP


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Luna vigilia di Natale
MessaggioInviato: sabato 10 marzo 2018, 16:03 

Iscritto il: venerdì 9 febbraio 2018, 14:57
Messaggi: 22
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Grazie mille delle risposte.
Si devo giusto risolvere questo dubbio sulla montatura.. un mio amico ha CPC e dice che quando centra un pianeta ritorna al telescopio dopo 3 ore ed è ancora lì perfettamente centrato.
Il C9,25 dicono però che soffra tantissimo il seeing e che abbia bisogno di tempi biblici per acclimatarsi, quindi il C8 sembra più immediato per le riprese.
Ho sentito dire anche un’altra cosa. E’ vero che è ottima la conffigurazione ottica del C9,25, e che dà grande contrasto e nitidezza. Ma è anche vero che una cosa è visuale e una cosa sono le riprese. Nel caso di riprese si può agire sul contrasto e su molti altri fattori grazie al software post elaborazione. Quindi per avere un telescopio più maneggevole, meno pesante, e che non sia un “thermos” da far entrare in temperatura, c’è chi dice che basta avere un C8 e poi aumentare il contrasto o altre decine di parametri nel post elaborazione con i software. Tanto 203 mm per i pianeti (già luminosi di per se stessi) sono ben più che sufficienti.
Se ho sbagliato qualcosa correggimi pure. Parlo solo per sentito dire quindi potrei aver scritto un sacco di stupidaggini :think:

_________________
Mak 127/1500, EQ 3 2 motorizzata AR e DEC, ASI 224 MC, torretta binoculare, Barlow 2x, svariati oculari.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Luna vigilia di Natale
MessaggioInviato: sabato 10 marzo 2018, 18:51 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 17 giugno 2012, 17:53
Messaggi: 582
Località: Montichiari (BS)
Per la montatura vai pure su quella del CPC se hai avuto dei riscontri positivi, io purtroppo non l'ho mai usata.
Adesso che ci penso forse per te che operi da un balcone è meglio quella montatura rispetto ad una equatoriale, che magari come ingombri non ti permetterebbe di puntare agevolmente il tele.
Poi io non so che balcone hai, magari è un 10x20 metri.... :mrgreen:
Per il discorso dell'acclimatamento tieni conto che alla fine anche un C8 ha bisogno del suo tempo per entrare in temperatura, e se lo sbalzo è di molti gradi anche di un'ora e più.
Io quando riprendevo lo portavo all'esterno prima di cena così che aveva circa un'ora e mezza per sistemarsi.

Riguardo alla maneggevolezza del C8, di sicuro è meglio del C9,25 ma quel poco in più che vedi/riprendi con quello più grosso nel C8 non puoi farlo (a parità di tutti i fattori meteo)
Certo che il C8 è già buono per fare il planetario (ci mancherebbe, io ce l'ho :ook: ) ma non puoi pretendere che un programma estragga da un filmato dettagli che si possono riprendere solo con uno specchio più grande, e che il C8 non permetterebbe di risolvere.
Ripeto, a parità di tutte le condizioni, dalla telecamera al computer, alla turbolenza, all'uso di filtri o meno, all'acclimatamento e turbolenza strumentale, locale e atmosferica un telescopio più grande permette di risolvere e quindi vedere più dettagli.
Poi ti diranno che però col C8 avrai più serate utili rispetto a quello più grande, ma questo succede con qualunque passaggio al diametro maggiore, ma nelle serate adatte il diametro maggiore renderà meglio.
Già col tuo 127mm, se una serata ti sembra buona magari col C8 la turbolenza non ti permetterà una ripresa decente (esagero), ma nei momenti di calma i dettagli che riprenderai te li sogni col 127mm.

Quindi, io il C8 lo reputo un buon telescopio, ancora maneggevole e compatto per quello che permette di fare e di sicuro non sbaglierai se lo prendi.
Nulla ti vieta in futuro di passare al C9.25, magari vedrai che invece dalla tua postazione già un 200mm è al limite per la gestione e la turbolenza e che un diametro maggiore sarebbe sprecato.

Ti allego una mia ripresa di molti anni fa della Rupes Recta, fatta col C8.
Di sicuro c'è chi ha fatto meglio, questo è per farti capire come rende in una buona serata.

Buona domenica
Lorenzo
Allegato:
Rupes Recta.jpeg
Rupes Recta.jpeg [ 99.02 KiB | Osservato 186 volte ]

_________________
C8 con Lumicon Sky Vector 1
ES 127/825 acro
Mak 90mm
Tecnosky acro 90/500
Lunt 60mm BF1200 THa
Modulo double stack SolarMax II 60mm
HEQ 5
EQ 5
altazimutale TS az GP


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Luna vigilia di Natale
MessaggioInviato: sabato 10 marzo 2018, 21:32 

Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 11:48
Messaggi: 259
Sergio74 ha scritto:
Si devo giusto risolvere questo dubbio sulla montatura.. un mio amico ha CPC e dice che quando centra un pianeta ritorna al telescopio dopo 3 ore ed è ancora lì perfettamente centrato.

Confermo, a me è capitato di averlo lasciato per più di 6 ore e l'oggetto era sempre bloccato al centro dell'oculare.
In sostanza se si fa un buon allineamento, la precisione dell'inseguimento del CPC è insuperabile da altre configurazioni, questo perchè la doppia forcella elimina qualsiasi torsione, ma anche per la precisione e l'affidabilità della meccanica e dell'elettronica.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Luna vigilia di Natale
MessaggioInviato: domenica 11 marzo 2018, 10:42 

Iscritto il: venerdì 9 febbraio 2018, 14:57
Messaggi: 22
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Grazie mille per le preziose risposte

_________________
Mak 127/1500, EQ 3 2 motorizzata AR e DEC, ASI 224 MC, torretta binoculare, Barlow 2x, svariati oculari.


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010