1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 23 novembre 2017, 23:28

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 6 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 17 ottobre 2017, 10:12 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 23 giugno 2007, 12:51
Messaggi: 1770
Località: Ginevra
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Navigando nel web mi sono imbattuto in riprese planetarie in altissima risoluzione (e qualità) che sino a qualche anno fa erano inimmaginabili per il mondo degli atrofili e appannaggio esclusivo di sonde interplanetarie.

In questo primo caso parliamo di un Mercurio di soli 5.1" e 5.6" ripreso con un 36 cm, tutto sommato una strumentazione ancora "alla portata" (non concordo particolarmente con la stima del seeing, ma questo è un altro paio di maniche). Onestamente non ho mai visto un dettaglio simile su Mercurio, pianeta molto ostico poiché sempre a ridosso del sole quindi da riprendere di giorno o basso all'alba/tramonto, in zone del cielo dove il seeing è tipicamente terribile per fare alta risoluzione. E torno a sottolineare il fatto che si parla di dimensioni angolari moooooolto contenute. Date un'occhiata:

http://alpo-j.asahikawa-med.ac.jp/kk17/c170618z.htm
http://alpo-j.asahikawa-med.ac.jp/kk17/c170609z.htm

Il secondo caso è quello di un nome che non ha bisogno di presentazioni, al quale sono stati messi in mano un'ottica ed un osservatorio dai nomi altrettanto altisonanti: Damian Peach dal Pic du Midi, 1 metro di specchio nelle mani di uno dei più forti, se non il più forte astroimager su scala globale! Il dettaglio raggiunto non ha bisogno di alcun commento!

http://www.damianpeach.com/picdumidi2017.htm

Ora, di certo non possiamo avere la presunzione di pensare che queste immagini siano alla portata di tutti, perché non è chiaramente vero e non è questo il messaggio. Queste immagini strepitose sono il risultato di molta esperienza, pazienza e dedizione, strumentazione di alto profilo e cielo buono (seeing eccellente). Mi rivolgo soprattutto a chi si avvicina e muove i primi passi nella fotografia planetaria :wink:

Spero di aver solleticato la voglia di riprendere pianeti di buona parte della community :D :wink:

Saluti e cieli sereni e calmi,
Matteo

_________________
...fui matteom29


http://matteomarzo.blogspot.com/


C 9.25 XLT in alluminio
montatura HEQ5 SkyScan pro
camera basler ACE acA640
filtri: IRpass Baader, W47 Lumicon, IR-UVcut Astronomik


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 17 ottobre 2017, 10:29 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 9671
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
Mercurio è davvero impressionante, se si pensa alla difficoltà di ripresa in pieno giorno: orario UT 06:00, dunque le 09:00 del mattino ora locale.
Lo strumento di 14" non è un C14 :D , ma è visibile qui:
http://www.astronominsk.org/Other/Equip ... uip_en.htm
Santel, qualcuno ne ha mai sentito parlare?

_________________
De kappellatis non disputandum est

Osservo con Dobson 42cm, un meade 8", un acro 150/750, Royal Astro 76/910 e una marea di ocularacci...

stelle già dal tramonto si contendono il cielo a frotte
luci meticolose nell'insegnarti la notte


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 17 ottobre 2017, 13:51 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 10 dicembre 2006, 17:06
Messaggi: 321
Ciao Kappotto. Io ne ho sentito parlare e tempo fa ero quasi intenzionato a prendere un santel mk91 di cui si narrano grandi prestazioni, ma poi desistetti per altri schemi ottici. Sono ottiche russe e costruzione di tubi di classe russa( tipo gli intes per intenderci). I pesi in gioco con un intubazionw classica saranno notevoli. Magari con un intubazione più moderna magari...

_________________
Telescopi Takahashi
Oculari Pentax XW,Orto,XO...
Montature Equatoriali e altazimutali -Baader AHT


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 17 ottobre 2017, 13:57 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 23 giugno 2007, 12:51
Messaggi: 1770
Località: Ginevra
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ok ragazzi, ma io non ne farei soltanto una questione di ottica. Penso che il tipo abbia avuto davvero un seeing notevole, il che unito a 14" di specchio- magari di ottima fattura- hanno dato il risultato che vediamo.

_________________
...fui matteom29


http://matteomarzo.blogspot.com/


C 9.25 XLT in alluminio
montatura HEQ5 SkyScan pro
camera basler ACE acA640
filtri: IRpass Baader, W47 Lumicon, IR-UVcut Astronomik


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 17 ottobre 2017, 14:20 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 9671
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
Lungi da me farne una mera questione di ottica, evidentemente il sito ha un ottimo seeing medio, a giudicare dalla galleria che presentano http://www.astronominsk.org/index_en.htm , oltre a naturalmente una conoscenza del processo elaborativo davvero invidiabile.

_________________
De kappellatis non disputandum est

Osservo con Dobson 42cm, un meade 8", un acro 150/750, Royal Astro 76/910 e una marea di ocularacci...

stelle già dal tramonto si contendono il cielo a frotte
luci meticolose nell'insegnarti la notte


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 18 ottobre 2017, 15:56 

Iscritto il: martedì 9 maggio 2006, 23:43
Messaggi: 3921
Località: Padova
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Il 18/06/17 mercurio era a 4° di elongazione dal Sole, è impossibile punto.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 18 ottobre 2017, 16:13 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 5747
Ciao, quando ho visto la prima ripresa di mercurio e letto il seeing stimato di 5-6/10 mi sono fatto una risata. Ha sottostimato il seeing di almeno 2 punti, altrimenti col cavolo che becchi quei dettagli su mercurio!
Io ho sempre detto che secondo me il seeing fa quasi tutto in una ripresa. Se hai buon seeing puoi ottnere buone immagini anche con un piccolo telescopio. Se hai cattivo seeing otterrai sempre immagini scadenti, a prescindere dal telescopio.
Certo io parlo di astrofili che fanno imaging già da un pò e che sanno come collimare, acclimatare, ecc.
Esempio banale: la mia ripresa più bella di saturno la feci nel 2006 col c8 e una banale webcam. non sapevo ancora sfruttare bene i software di elaborazione dell'epoca. Tanti anni dopo non sono riuscito neanche ad avvicinarmi col c11, camera mono + filtri notevolmente più avanzati, e con una migliore conoscenza del processing. Perchè? semplicemente, non ho più avuto una serata di buon seeing su saturno.
Idem su giove: per diversi anni non ho ripreso più immagini decenti, se non nel 2016. nel 2017 all'asciutto. Perché? impossvisamente sono diventato un asino e poi di nuovo bravo? No: qua in Italia poche zone hanno un seeing ottimale per le riprese.
Quindi onore al merito a chi produce belle immagini senza dubbio, ma Damian Peach dalle nostre zone non farebbe granchè.

_________________
Il mio sito web: www.guidastro.org


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 18 ottobre 2017, 16:22 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 23 giugno 2007, 12:51
Messaggi: 1770
Località: Ginevra
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Mars, secondo stellarium, alle 6:01 UT a Minsk il sole stava giusto sorgendo e Mercurio era un 4-5 gradi ad ovest del sole, era già sorto, quindi :

- Il sole poteva essere schermato da palazzi o vegetazione sull'orizzonte o ad ogni modo era bassissimo;
- In ogni caso a quasi 6m di focale con la camera dichiarata il campo inquadrato è 3.351 x 1.897 arcmin

Non ci vedo nulla di particolarmente strano e non capisco perché, seppur in una condizione difficile, Mercurio non poteva essere ripreso.

Guido concordo pienamente sul fatto che Peach da noi prenderebbe a girare alla ricerca del posto con seeing migliore nello Stivale :mrgreen: Il seeing fa tutto, fermo restando una strumentazione di primo ordine e una buona esperienza dietro le quinte.

_________________
...fui matteom29


http://matteomarzo.blogspot.com/


C 9.25 XLT in alluminio
montatura HEQ5 SkyScan pro
camera basler ACE acA640
filtri: IRpass Baader, W47 Lumicon, IR-UVcut Astronomik


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 18 ottobre 2017, 16:32 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 5747
Matteo sulla strumentazione sono d'accordo in parte: pensa che tante belle riprese sono state fatte con strumenti come gli sct celestron che hanno tanti difetti e problematiche (supporto secondario di plastica, supporto primario non te lo dico, se lo vedessi... ecc.).
Il buon seeing fa miracoli anche con strumenti economici!

_________________
Il mio sito web: www.guidastro.org


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 18 ottobre 2017, 16:37 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 23 giugno 2007, 12:51
Messaggi: 1770
Località: Ginevra
Tipo di Astrofilo: Fotografo
D'accordissimo, Guido, tempo fa mi ero imbattuto infatti - e mi pare che scrissi anche un post qui sul forum, ma vallo a trovare- in un tipo che faceva pianeti con un Newton 114mm, da brivido!
C'è da dire però che, se hai un sito di ripresa dove in media ti ritrovi un seeing eccellente (per esempio Tiziano Olivetti da Bangkok), a quel punto una strumentazione di punta porta a risultati veramente degni di nota.
Se trovo il tipo che faceva pianeti con il 114 lo riposto qui :wink:

_________________
...fui matteom29


http://matteomarzo.blogspot.com/


C 9.25 XLT in alluminio
montatura HEQ5 SkyScan pro
camera basler ACE acA640
filtri: IRpass Baader, W47 Lumicon, IR-UVcut Astronomik


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010