1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è domenica 22 aprile 2018, 6:00

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 114 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9 ... 12  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 2 gennaio 2018, 9:29 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 agosto 2013, 17:56
Messaggi: 741
Località: Mediolanum
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Vedo che ho toccato un tasto sensibile :lol:

Come ti ho già scritto mi prenderò il tempo occorrente a leggere il tuo lavoro con calma, sarebbe scorretto esprimere un giudizio prima di averlo fatto. Non dubito che si tratti un lavoro interessante e infatti sono molto curioso di leggerlo, però visto che lo hai fatto precedere da una premessa (chiamiamola pure abstract) almeno per sapere di cosa tratta l'articolo me la sono letta. E dal momento che disegno il Sole quotidianamente dal 1981 determinando il numero di Wolf (ho anche collaborato al manuale dell'AAVSO a questo proposito) non ho potuto fare a meno di notare che avevi scritto una cosa non vera: ci sono stati molti giorni di attività maculare in quel periodo, non soltanto i due che ho allegato dal sito di SOHO, che erano particolarmente significativi. Può darsi benissimo che fossero macchie troppo piccole per i tuoi scopi ma visto che hai voluto redigere un articolo scientifico ti ho segnalato l'inesattezza perché la correggessi, non c'era un intento polemico. Il resto del paper me lo guarderò appena torno dalla settimana bianca :mrgreen:

Sei molto gentile a segnalarmi il tuo articolo su Coelum, è probabile che mi sia sfuggito, ciò non toglie che il primo astronomo italiano a far uso di uno specchio poco riflettente per osservare il Sole sia stato Schiaparelli. Andrò a recuperare quel vecchio Coelum e se lo trovo ancora - dovrei avere il CD - integrerò senz'altro il mio articolo.

Devo infine notare che ho aperto questa discussione per altri scopi pertanto suggerirei di chiudere questo OT.

_________________
Raf

La mia pagina su Google+
Astrotest, osservazione e strumentazione astronomica - http://www.astrotest.it


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 2 gennaio 2018, 10:19 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2008, 9:06
Messaggi: 5769
Località: Roma
Cita:
Come ti ho già scritto mi prenderò il tempo occorrente a leggere il tuo lavoro con calma, sarebbe scorretto esprimere un giudizio prima di averlo fatto. Non dubito che si tratti un lavoro interessante e infatti sono molto curioso di leggerlo, però visto che lo hai fatto precedere da una premessa (chiamiamola pure abstract) almeno per sapere di cosa tratta l'articolo me la sono letta. E dal momento che disegno il Sole quotidianamente dal 1981 determinando il numero di Wolf (ho anche collaborato al manuale dell'AAVSO a questo proposito) non ho potuto fare a meno di notare che avevi scritto una cosa non vera: ci sono stati molti giorni di attività maculare in quel periodo, non soltanto i due che ho allegato dal sito di SOHO, che erano particolarmente significativi. Può darsi benissimo che fossero macchie troppo piccole per i tuoi scopi ma visto che hai voluto redigere un articolo scientifico ti ho segnalato l'inesattezza perché la correggessi, non c'era un intento polemico. Il resto del paper me lo guarderò appena torno dalla settimana bianca

Caro Raf:
Conosco bene la tua competenza e capacità nel campo solare, e la tua precisione, dai tempi in cui collaboravamo a Coelum, ma proprio per questo mi aspettavo un tuo contributo fattivo alla questione da me affrontata, per la prima volta in Italia in campo amatoriale, su un tema che è alla base della fisica solare: se ne occupava, negli anni 70-80 la Torre solare dell'Osservatorio di Roma, insieme a quella di Monte Wilson in USA:ora ci sono i dati satellitari (SDO -HMI) che hanno portato allo smantellamento delle strutture italiane.
Per farti un esempio, è ancora dibattuto ed incerto il legame tra estensione della macchie e loro struttura (light bridge, in particolare) ed intensità e direzione dei campi magnetici umbrali: nel mio testo ho inserito i dati forniti dall'SDO sull'estensione e la struttura delle ombre, ma mi sono ben guardato dal fare qualsiasi valutazione od estrapolazione per il semplice fatto che non sono un fisico solare e non ho le conoscenze necessarie per farlo; sarebbe tuttavia interessante farlo, anche se su un campione molto circoscritto. Il mio lavoro è stato iniziato e portato avanti per verificare, seppure con tutti i limiti del caso, la sussistenza o meno dell'ipotesi formulata da Penn e Livingston nel 2012 sulla continua diminuzione dell'intensità dei campi magnetici delle macchie solari e sulla loro possibile scomparsa entro pochi anni. Ora con i dati che ho rilevato so che questo non è vero (ovviamente non lo affermo solo io, ma parecchi fisici solari) solo che io ho potuto verificare questa realtà con la strumentazione da me progettata risolvendo problemi notevoli per farla funzionare in modo ottimale , al punto da affermare di poter emulare oggi una torre solare di 25 metri con uno strumento di poco più di un metro di lunghezza e 15 Kg di peso, dal balcone di casa mia a Roma: non credo sia un risultato che molti amatori, a livello planetario, possano aver ottenuto: alcuni di questi,spettroscopisti bravissimi, come Veio in California e Phil Rousselle e Rondi in Francia hanno effettuato delle rilevazioni episodiche e non sistematiche,mentre le mie sono finalizzate ad ottenere un minimo di rilevanza statistica.In più c'è la soddisfazione di aver progettato e realizzato, con l'aiuto di Avalon, uno strumento unico a livello planetario per peso e dimensioni, per effettuare amatorialmente tale lavoro con un ottimo tasso di congruenza coi dati ufficiali; ti sembra poco?
Quindi, quando dici di aver toccato un tasto sensibile, dici il vero: diciamo che sono molto soddisfatto di questo risultato, che tra l'altro mostra una differenza rispetto alle statistiche ufficiali inferiore a quella di alcuni Osservatori professionali, ma è anche vero anche che lo stesso mi è costato un notevole sacrificio ed impegno lungo tutto un anno, e senza alcun supporto di nessun genere.

_________________
Fulvio Mete
_________________
Siti web:

http://www.lightfrominfinity.org

http://www.pno-astronomy.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: domenica 7 gennaio 2018, 21:19 

Iscritto il: lunedì 27 luglio 2015, 15:49
Messaggi: 328
Salve,
sebbene il sole non stia producendo nulla d'interessante il giorno della befana ho fatto delle riprese,
giusto per distogliere l'attenzione dai danni subiti a causa della bufera di vento, sono andati
giù due pini da 20mt ed un altro più piccolo, per fortuna non hanno fatto danni più consistenti.
Comunque ho ripreso la noaa 12693 con il k-line a 4,8mt di lunghezza focale,
poi c'era un filamento ed alcune protuberanze, in questo caso ero a 2,4mt.
Per motivi di seeing non collaborativo ho diaframmato lo strumento a 120mm.
Ho provato a fare delle riprese alla granulazione per farne un'animazione, ma al
momento non ho idea di quando potrò perderci del tempo, magari condivido la gif
in seguito, sempre che sia presentabile.
Nulla di speciale ma questo passa il convento.

Saluti


Allegati:
sun 18-01-06 10-17-48_01.jpg
sun 18-01-06 10-17-48_01.jpg [ 216.54 KiB | Osservato 211 volte ]
sun 18-01-06 10-26-06_01.jpg
sun 18-01-06 10-26-06_01.jpg [ 187.72 KiB | Osservato 211 volte ]
sun 18-01-06 11-23-43_01.jpg
sun 18-01-06 11-23-43_01.jpg [ 178.89 KiB | Osservato 211 volte ]

_________________
https://twitter.com/LoVecchio68
Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 8 gennaio 2018, 19:12 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 17 giugno 2012, 17:53
Messaggi: 512
Località: Montichiari (BS)
Beh, comunque qualche bella ripresa sei riuscito a farla :thumbup:
Le protuberanze mi sembrano ben particolareggiate ( per i miei standard :mrgreen: ), e anche la macchietta non è male, anzi....
Bel lavoro, anche contro le avversità :wink:

A presto
Lorenzo

_________________
C8 con Lumicon Sky Vector 1
ES 127/825 acro
Mak 90mm
Tecnosky acro 90/500
Lunt 60mm BF1200 THa
Modulo double stack SolarMax II 60mm
HEQ 5
EQ 5
altazimutale TS az GP


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 8 gennaio 2018, 20:08 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 agosto 2013, 17:56
Messaggi: 741
Località: Mediolanum
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Immagini interessanti, Turi, quella col filtro K non è niente male.

_________________
Raf

La mia pagina su Google+
Astrotest, osservazione e strumentazione astronomica - http://www.astrotest.it


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: domenica 14 gennaio 2018, 18:51 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 agosto 2013, 17:56
Messaggi: 741
Località: Mediolanum
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
fulvio mete ha scritto:
Pur guardandomi bene da sollevare questioni non congruenti con le finalità dell’articolo in discorso, che resta un buon articolo, ben impostato e ottimamente descrittivo della tecnica occorrente per la costruzione e l’uso di un riflettore solare, mi auguro tu voglia correggere tale svista.

nel 2006 non collaboravo già più con Coelum, forse è per questo che non mi ricordavo dell'articolo,comunque ho aggiunto una nota, grazie ancora per la segnalazione. Se c'è anche un link fammelo sapere.

_________________
Raf

La mia pagina su Google+
Astrotest, osservazione e strumentazione astronomica - http://www.astrotest.it


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: domenica 14 gennaio 2018, 19:06 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 agosto 2013, 17:56
Messaggi: 741
Località: Mediolanum
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Dopo tre giorni spotless oggi è apparso un piccolo gruppetto di tre macchie, dei semplici pori senza penombra, e qualche piccola facola ai bordi. Poco o niente da vedere anche in Ca-H, invece molta attività in H alfa con alcuni modesti filamenti e almeno un paio di spettacolari protuberanze quiescenti. Allego qualche immagine degli ultimi giorni fatta col Lunt50.


Allegati:
sun20180112_FD_Ha.jpg
sun20180112_FD_Ha.jpg [ 64.57 KiB | Osservato 176 volte ]
sun20180113_fil.jpg
sun20180113_fil.jpg [ 30.81 KiB | Osservato 176 volte ]
sun20180113_prom.jpg
sun20180113_prom.jpg [ 24.59 KiB | Osservato 176 volte ]
sun20180114_FD_Ha.jpg
sun20180114_FD_Ha.jpg [ 77.42 KiB | Osservato 176 volte ]
sun20180114_FD_prom.jpg
sun20180114_FD_prom.jpg [ 27.03 KiB | Osservato 176 volte ]

_________________
Raf

La mia pagina su Google+
Astrotest, osservazione e strumentazione astronomica - http://www.astrotest.it
Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 17 gennaio 2018, 14:58 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 17 giugno 2012, 17:53
Messaggi: 512
Località: Montichiari (BS)
Da quanto vedo dalla tua foto di domenica 14, il Sole ha dato spettacolo con quelle belle protuberanze (è da un po' che non se ne vedevano di così grandi).
Peccato che io non sia riuscito a osservare e riprendere.
Spero nella prossima occasione....

A presto
Lorenzo

_________________
C8 con Lumicon Sky Vector 1
ES 127/825 acro
Mak 90mm
Tecnosky acro 90/500
Lunt 60mm BF1200 THa
Modulo double stack SolarMax II 60mm
HEQ 5
EQ 5
altazimutale TS az GP


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 17 gennaio 2018, 16:56 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 agosto 2013, 17:56
Messaggi: 741
Località: Mediolanum
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Non ti sei perso gran che perché il seeing era tremendo, almeno da me. C'è un gruppetto in transito in questi giorni, poche macchie ma speriamo sopravviva fino al week end.

_________________
Raf

La mia pagina su Google+
Astrotest, osservazione e strumentazione astronomica - http://www.astrotest.it


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: domenica 21 gennaio 2018, 15:36 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 17 giugno 2012, 17:53
Messaggi: 512
Località: Montichiari (BS)
Domenica mattina sono riuscito a fare una veloce sessione solare.
C'erano poche e piccole protuberanze, e la turbolenza era terribile, IV Antoniadi.
Queste sono le uniche riprese che sono riuscito a realizzare,ho provato a fare un mosaico col double stack, prendendo anche un filmato flat per ogni ripresa (sfocando l'immagine).
Ma non c'è verso, non ho notato nessun miglioramento.
Sembra che Autostakkert non riconosca il flat.
Tempo fa ero riuscito nell'impresa, forse oggi ho sfocato troppo, oppure devo provare a fare il flat col metodo del sacchetto (questo flat è peggio che una telenovela...)

Oggi mi sentivo in vena, quindi vi dovete sorbire le foto in versione aranciata.....

Lunt 60mm double stack
ccd Inova Pla-mx
elaborazione Autostakkert e imppg
Allegato:
mos 1c.jpeg
mos 1c.jpeg [ 119.47 KiB | Osservato 117 volte ]

Allegato:
mos 2c.jpeg
mos 2c.jpeg [ 108.57 KiB | Osservato 117 volte ]

Allegato:
foto 1d.jpeg
foto 1d.jpeg [ 93.47 KiB | Osservato 117 volte ]


A presto
Lorenzo

_________________
C8 con Lumicon Sky Vector 1
ES 127/825 acro
Mak 90mm
Tecnosky acro 90/500
Lunt 60mm BF1200 THa
Modulo double stack SolarMax II 60mm
HEQ 5
EQ 5
altazimutale TS az GP


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 114 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9 ... 12  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010