1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 21 ottobre 2017, 14:59

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 40 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sabato 15 aprile 2017, 17:11 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 13 gennaio 2009, 20:22
Messaggi: 3000
Località: Locarno e Laveno Mombello - Lago Maggiore
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
kappotto ha scritto:
Fossi in te userei degli huygens da microscopio senza fare flange e raccordi vari. Meno lenti e più vedi.Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Nel XVII secolo, Christiaan Huygens aveva compiuto importanti ricerche sull'ottica e inventò un nuovo tipo di oculare formato da due lenti piano-convesse, che dimostrò la possibilità di correggere l'aberrazione cromatica[1]. Le due lenti sono dette lente dell'occhio e lente di campo, per la posizione in cui si trovano rispetto all'occhio dell'osservatore. Questo oculare era adatto a telescopi con rapporto focale f/10 o maggiore[2]. Dopo questa invenzione, vennero realizzati oculari sempre migliori e oggi l'oculare di Huygens è obsoleto, anche se è ancora possibile vederlo commercializzato in corredo ai telescopi più economici, inoltre è ancora usato in microscopia. Sebbene venga corretta l'aberrazione cromatica trasversale, quella longitudinale è ancora presente, insieme all'aberrazione sferica e l'astigmatismo, per cui l'immagine è buona solo al centro. Come difetto ha anche un'estrazione pupillare limitata, che costringe ad avvicinarsi di più all'oculare, rendendo perciò più scomoda l'osservazione. Inoltre ha un campo apparente ridotto (dai 25 ai 40°[2]). L'oculare di Huygens è un oculare negativo, perché il suo piano focale cade all'interno del sistema delle lenti: non è possibile inserire un reticolo per le misurazioni, ma in compenso si notano meno le eventuali piccole particelle di polvere che si depositano sulle lenti[3]. :?: :?: :?: Sei sicuro che sia una buona idea?

_________________
My gallery
Skype ID: xwicxgunnar
Osservo con un binocolo RP Optix 25x100 su PantoMaxi, con un dobson RP Astro NGC16 e CPC 1100 XLT. Fotografo con riflettore Newton Orion UK 250mm/f4,8 Carbon Fiber + Moonlite focuser 2,5" DRO - Fornax51 + Gemini Pulsar2, + Atik 383L+ mono


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 15 aprile 2017, 18:25 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 9626
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ottima, li uso spessissimo e vanno molto bene. La torretta va utilizzata con il correttore di tiraggio che amplifica il rapporto focale e permette a questi oculari antiquati di lavorare bene. Con sole due lenti, la nitidezza al centro del campo è a livelli molto alti.
Trovi alcune coppie a 20 euro spedizione inclusa.
Appena trovo il link su ebay te lo pubblico.

_________________
De kappellatis non disputandum est

Osservo con Dobson 42cm, un meade 8", un acro 150/750, Royal Astro 76/910 e una marea di ocularacci...

stelle già dal tramonto si contendono il cielo a frotte
luci meticolose nell'insegnarti la notte


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 15 aprile 2017, 19:31 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 1682
Località: Milano
Kapp, stai parlando di Hi res vero ? Altrimenti mi sono perso.... :D

Per es. io la torretta binoculare la usavo sempre e solo su un rifrattore "lungo" ottimizzato per le osservazioni solari, una meraviglia !!

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K Acro 150/8 -acro TAL100- acro 90/10 - acro 80/5 - acro 70/10 - Newton 315 f5 -Newton 254 f4,7 - Newton-Cass.205 F4-25 - Newton 200 f4 - Newton 150 f5 + Newton 356 work in progress.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 15 aprile 2017, 19:56 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 9626
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
Sto parlando di hires, sì. La torretta per il profondo cielo secondo me è poco indicata con diametri sotto i 50cm.
Il sole è a tutti gli effetti hires, o no? :D

_________________
De kappellatis non disputandum est

Osservo con Dobson 42cm, un meade 8", un acro 150/750, Royal Astro 76/910 e una marea di ocularacci...

stelle già dal tramonto si contendono il cielo a frotte
luci meticolose nell'insegnarti la notte


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 15 aprile 2017, 22:42 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 1682
Località: Milano
@ Emilio,
ho ritrovato anche un'oculare Zeiss da 23,5 mm, ricordo che tanti anni fa,quando ero molto povero :D ,lo usavo
nel planetario semplicemente "incastrandolo" in un tubo di plastica che mi consentiva di raggiungere il diametro
di 31,8....purtroppo non ricordo più la sua "qualità", sarebbe il caso di riusarlo per vedere se il suo blasone
è pari alle prestazioni.... :mrgreen:


Allegati:
DSC05799.JPG
DSC05799.JPG [ 151.88 KiB | Osservato 280 volte ]
DSC05802.JPG
DSC05802.JPG [ 162.85 KiB | Osservato 280 volte ]

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K Acro 150/8 -acro TAL100- acro 90/10 - acro 80/5 - acro 70/10 - Newton 315 f5 -Newton 254 f4,7 - Newton-Cass.205 F4-25 - Newton 200 f4 - Newton 150 f5 + Newton 356 work in progress.
Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 16 aprile 2017, 7:14 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 13 gennaio 2009, 20:22
Messaggi: 3000
Località: Locarno e Laveno Mombello - Lago Maggiore
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Beh, visto il costo di questi huygens vale la pena provare. Mi ero però dimenticato di dirvi che io la bino la usa anche sul deep. Anche se il C11 ha "solo" 280mm di apertura e l'ostruzione del secondario, vi garantisco che sia i globulari che certe planetarie, per non parlare delle doppie, guardarle con due occhi è impagabile.
Questo era uno dei motivi per cui vorrei usare i miei oculari.

_________________
My gallery
Skype ID: xwicxgunnar
Osservo con un binocolo RP Optix 25x100 su PantoMaxi, con un dobson RP Astro NGC16 e CPC 1100 XLT. Fotografo con riflettore Newton Orion UK 250mm/f4,8 Carbon Fiber + Moonlite focuser 2,5" DRO - Fornax51 + Gemini Pulsar2, + Atik 383L+ mono


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 16 aprile 2017, 9:04 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18184
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Senti Emilio, io ho due microscopi ed un buon numero di oculari Huygens, di varie marche. Uso solo quelli col massimo fattore di ingrandimento perchè almeno hanno un campo accettabile, dire che si guarda nel buco di una serratura è poco. Col microscopio naturalmente. Magari potresti trovare dei Kellner 16x, ancora usabili su un telescopio. Se si vuole usare il minimo delle lenti allora usiamo oculari con una sola lente. Magari un foro stenopeico, così di lenti non ne usiamo nessuna... :lol:

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 16 aprile 2017, 9:11 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 13 gennaio 2009, 20:22
Messaggi: 3000
Località: Locarno e Laveno Mombello - Lago Maggiore
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
E' lo stesso dubbio che ho io :lol:

_________________
My gallery
Skype ID: xwicxgunnar
Osservo con un binocolo RP Optix 25x100 su PantoMaxi, con un dobson RP Astro NGC16 e CPC 1100 XLT. Fotografo con riflettore Newton Orion UK 250mm/f4,8 Carbon Fiber + Moonlite focuser 2,5" DRO - Fornax51 + Gemini Pulsar2, + Atik 383L+ mono


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 16 aprile 2017, 9:15 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18184
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Comunque conserva intatti i portaoculari originali, potresti sempre provare ad usarli se trovi una coppia di Kellner o altri oculari adeguati.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 16 aprile 2017, 10:29 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 13 gennaio 2009, 20:22
Messaggi: 3000
Località: Locarno e Laveno Mombello - Lago Maggiore
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Vedremo, se posso modificare l'adattatore T" in modo che vada centrato sul corpo della torretta faccio così, altrimenti devo modificarle per forza, ma fino a che non ho tutto per le mani posso solo teorizzare.

_________________
My gallery
Skype ID: xwicxgunnar
Osservo con un binocolo RP Optix 25x100 su PantoMaxi, con un dobson RP Astro NGC16 e CPC 1100 XLT. Fotografo con riflettore Newton Orion UK 250mm/f4,8 Carbon Fiber + Moonlite focuser 2,5" DRO - Fornax51 + Gemini Pulsar2, + Atik 383L+ mono


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 40 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010