1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è domenica 23 luglio 2017, 23:32

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
MessaggioInviato: giovedì 9 marzo 2017, 20:55 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2008, 9:06
Messaggi: 5451
Località: Roma
Cita:
Usando un reticolo olografico di 50 mm di lato con 2400 righe mm mi sa che le ottiche più adatte come prezzo/prestazioni sarebbero due rifrattori ED 80/560mm. Non mi sembra che ci sia un vantaggio utilizzando due focali abbastanza diverse


Mi sembrava di avertelo detto: l'accoppiata ottimale che garantisce la copertura del disco solare su una camera da 1/2 di pollice è all'incirca 600/400 .In VHIRSS che ha 600/480 con la DMK 41 riesco a malapena a far entrare il disco solare nel frame, tantè che ho comprato la DMK 51:con 2 rifrattori da 560 mm dovresti quindi equipaggiarti con una camera simile o con una ZWO ASI 174mm se vuoi poter riprendere tutto il disco solare.

Cita:
Il reticolo sarà migliore della Thorlabs oppure della Edmund Optics? Alla fine costano un prezzo simile. Altre opzioni mi sembrano impraticabili.


Edmund

_________________
Fulvio Mete
_________________
Siti web:

http://www.lightfrominfinity.org

http://www.pno-astronomy.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 10 marzo 2017, 11:35 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 17729
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Si, con un 560 avrei una immagine solare di circa 4,9mm che entrerebbe nella mia DK31, che però è a colori. Ci sarebbe un ED 70/420, ma è col tubo in carbonio, bisogna che lo trovi in alluminio. Comunque basta che il Sole entri nel sensore dalla parte più lunga, se questo è rettangolare, tanto si riprende una striscia alla volta.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 13 marzo 2017, 16:00 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 17729
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Il Solarscan costruoto dalla Avalon che reticolo usa?

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 13 marzo 2017, 20:49 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2008, 9:06
Messaggi: 5451
Località: Roma
Un Edmund da 2400 l/mm, ovviamente, dato che il progetto è quello di VHIRSS.Rispetto a questo ora la differenza sostanziale, a parte la meccanica sopraffina e l'elettronica dell'amico Luciano, è la fenditura, che nel prototipo in mio possesso non è quella originale regolabile, ma una Edmund fissa da soli 5 micron da me acquistata a gennaio scorso e che uso esclusivamente, con altre modifiche minori, per la misurazione dei campi magnetici solari.Attualmente Solarscan svolge (in modo devo dire eccellente, come hai potuto vedere ad Arcetri) tale attività, mentre VHIRSS, POSS2 e gli altri sono utilizzati per spettroscopia Hi Res e spettroeliografia.

_________________
Fulvio Mete
_________________
Siti web:

http://www.lightfrominfinity.org

http://www.pno-astronomy.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 13 marzo 2017, 21:01 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 17729
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Grazie delle informazioni, la mia richiesta veniva dal fatto che la dimensione massima di quel reticolo mi sembra che sia di 50 x 50 mm e vedendo le fotografie mi sembrava che il rifrattore che costituisce lo spettroscopio fosse di un diametro abbastanza più grande del necessario. Ma probabilmente è il contrario, ossia il telescopio che focalizza l'immagine deve essere più piccolo e trae in inganno.
Io ho un TS65Q 65/420 ma non saprei come usarlo, come telescopio essendo un quadrupletto con una lente vicino al fuocheggiatore non è adatto ad essere usato come telescopio solare mentre come spettroscopio è un pochino piccolo come diametro.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010