1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 17 agosto 2018, 10:17

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 54 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: venerdì 3 giugno 2011, 17:28 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 8 maggio 2007, 11:52
Messaggi: 2860
Località: Mola di Bari
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ciao ragazzi sono stato svariati giorni a perdere la testa con il dito freddo..purtroppo alla terza versione il delta era troppo piccolo e quindi ho deciso di smontare tutto..per gioco ho provato ad applicare la ventolina del dissipatore sul lato sinistro della mia 450d..ovviamente il lato è aperto, essendo stato tolto il pezzo di plastica di sinistra.
praticamente ho lasciato la ventola a soffiare aria all'interno e ho lasciato a fare dark.
-dopo un'ora, ero partito con 26 gradi e ho concluso a 27..pose da 5 min con intervalli di 30 secondi..
-seconda prova senza ventola parto da 26 gradi e in mezz'ora arrivo a 33..alchè mi son fermato tanto era evidente il dato.

Ora il concetto è semplice..devo trovare un modo per schermare dalla luce la ventola (perchè entra la luce dal lato sinistro) e devo trovare il modo per far accendere la ventola solo nelle pause..oppure sigillare la canon affinche l'aria soffiata non vada davanti al sensore..

si cercano idee!

_________________
Luciano Nicola Scaramuzzi

C'è chi ama osservare gli oggetti celesti e chi invece gli anelli di diffrazione, ma tutte le passioni sono legittime..[cit Marcopie]

Il mio blog: http://astrolucius.wordpress.com/


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 4 giugno 2011, 13:48 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 25 maggio 2011, 8:38
Messaggi: 261
Località: Sartano (CS)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao Luciano, sul libro di L. Comolli e D. Cipollina (Giuda pratica all'astrofotografia digitale), ho letto che con la semplice applicazione della ventola sul retro della reflex integra, gli autori hanno stimato una diminuzione di circa il 50% del rumore termico. Se a questo si aggiungono delle pause di 30/60 sec il risultato migliora ulteriormente. Dati i miglioramenti riscontrati loro consigliano entrambe queste tecniche.
Quindi in tal caso ti conviene sigillare la camera :D
Spero di esserti stato utile.
Cieli sereni!

_________________
MASSIMO

http://astromaxi.wordpress.com/
http://www.astrobin.com/users/micimax/


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 4 giugno 2011, 13:54 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 8 maggio 2007, 11:52
Messaggi: 2860
Località: Mola di Bari
Tipo di Astrofilo: Fotografo
grazie mille..ma di che dimensioni è la ventola che usano loro?

_________________
Luciano Nicola Scaramuzzi

C'è chi ama osservare gli oggetti celesti e chi invece gli anelli di diffrazione, ma tutte le passioni sono legittime..[cit Marcopie]

Il mio blog: http://astrolucius.wordpress.com/


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 4 giugno 2011, 13:59 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 25 maggio 2011, 8:38
Messaggi: 261
Località: Sartano (CS)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Guarda è la classica ventolina da pc tipo questa


Allegati:
V1990.jpg
V1990.jpg [ 103.91 KiB | Osservato 3283 volte ]

_________________
MASSIMO

http://astromaxi.wordpress.com/
http://www.astrobin.com/users/micimax/
Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 4 giugno 2011, 14:01 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 8 maggio 2007, 11:52
Messaggi: 2860
Località: Mola di Bari
Tipo di Astrofilo: Fotografo
ok grazie mille..io pensavo che attraverso lo schermo non facesse nulla..mi devo riscredere se son state fatte le prove..grazie ancora per le info..

_________________
Luciano Nicola Scaramuzzi

C'è chi ama osservare gli oggetti celesti e chi invece gli anelli di diffrazione, ma tutte le passioni sono legittime..[cit Marcopie]

Il mio blog: http://astrolucius.wordpress.com/


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 4 giugno 2011, 14:15 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 25 maggio 2011, 8:38
Messaggi: 261
Località: Sartano (CS)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Per un maggior dettaglio ti ho fatto un mp :D

_________________
MASSIMO

http://astromaxi.wordpress.com/
http://www.astrobin.com/users/micimax/


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 4 giugno 2011, 18:47 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 17 ottobre 2006, 13:22
Messaggi: 1643
Località: Umbertide (Pg)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Mi sembra troppo facile,anche io avevo provato con la vecchia 350D,ma non mi era sembrata una soluzione valida!!!

_________________
Lorenzo Ricci Vitiani Osservatorio Spazzavento
Umbertide (Pg)


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 5 giugno 2011, 9:00 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 8 maggio 2007, 11:52
Messaggi: 2860
Località: Mola di Bari
Tipo di Astrofilo: Fotografo
oggi pomeriggio faccio delle prove, e misuro la temperatura..vediamo cosa succede..anche se di Lorenzo mi fido

_________________
Luciano Nicola Scaramuzzi

C'è chi ama osservare gli oggetti celesti e chi invece gli anelli di diffrazione, ma tutte le passioni sono legittime..[cit Marcopie]

Il mio blog: http://astrolucius.wordpress.com/


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: domenica 5 giugno 2011, 9:27 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 25 maggio 2011, 8:38
Messaggi: 261
Località: Sartano (CS)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Volevo solo chiarire che io non ho fatto prove su questa cosa, ho solo riportato quanto suggerito dagli autori del libro citato :D
Quindi fai bene Luciano a sperimentare direttamente. Un'osservazione però mi verrebbe di farla: poichè si tratta di utilizzare aria a temperatura ambiente, ci sta che per temperature estive il metodo perde validità (ricordo che l'esperimento è stato fatto su una serie di dark da 10 minuti a 400 ISO ad un temperatura di 10° C e UR=39%).
Resto convinto che occorre il Polar Photo Box per ottenere risultati seri, ma con una spesa di quasi 200 €.
Comunque provare per credere :D
Aspettiamo i risutati delle tue prove Luciano.

_________________
MASSIMO

http://astromaxi.wordpress.com/
http://www.astrobin.com/users/micimax/


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 5 giugno 2011, 9:31 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 8 maggio 2007, 11:52
Messaggi: 2860
Località: Mola di Bari
Tipo di Astrofilo: Fotografo
io ho un piccolo problema, avendo cambiato telescopio ed essendo fuori dai limiti massimi di peso..sto cercando la soluzione più leggera in assoluto..più tardi vi faccio sapere.

_________________
Luciano Nicola Scaramuzzi

C'è chi ama osservare gli oggetti celesti e chi invece gli anelli di diffrazione, ma tutte le passioni sono legittime..[cit Marcopie]

Il mio blog: http://astrolucius.wordpress.com/


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 54 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010