1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è martedì 27 giugno 2017, 21:39

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Costruzione postazione fissa.
MessaggioInviato: sabato 2 febbraio 2008, 11:13 

Iscritto il: mercoledì 31 maggio 2006, 20:53
Messaggi: 702
Località: La Spezia/Aosta
Sarei intenzionato a costruirmi una postazione fissa,perchè purtroppo la mia schiena non è messa bene nonostante la giovane età.
LA mia scelta và in direzione del tetto scorrevole.
Ho visto molte casette portaattrezzi ma il costo è elevato e siccome ho due amici falegnami (fanno arredi per le barche) sarei intenzionato a costruirmela.
Ho dei dubbi però sulle dimensioni.Qual'è la dimensione minima per poter lavorare all'interno con un Newton?Non sò nemmeno l'altezza minima delle pareti,immagino non troppo alte.
Non vorrei dare misure a caso,devo però farle coincidere con le misure del materiale in commercio così da evitare inutili scarti (perline e travi).

Grazie a tutti quelli che mi vorranno aiutare.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 2 febbraio 2008, 12:19 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 8:36
Messaggi: 3443
Località: Cisterna di Latina
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao.
Io propenderei per misurare lo spazio occupato dallo strumento nella posizione di massimo ingombro, quindi in orizzontale.
Per toglierti ogni dubbio, fai scendere un filo a piombo dalla parte più esterna del tubo e misuralo in più punti (nord-sud-est-ovest) segnadoli a terra.
Poi segni il centro (sarà la colonna o il centro del treppiede e puoi misurare così il raggio o meglio il diametro dell'ingombro massimo. Da lì aumenti alcuni cm per l'aria intorno, non si sà mai per cambio setup o altri accessori sporgenti.
Comunque non esistono misure standard perchè ogni setup è diverso dall'altro così come gli spazi esterni da occupare, fai misure su misure e aiutati con un disegno.
In bocca al lupo.. :wink:
Gp.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 2 febbraio 2008, 12:34 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 14:35
Messaggi: 4114
Località: Padova
Fai una prova empirica (le prove empiriche funzionano sempre :D): utilizza normalmente il tuo strumento segnando a terra dei riferimenti con i limiti imposti dalle pareti dell'osservatorio ed eventualmente modificali secondo le esigenze.

Donato.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 2 febbraio 2008, 12:37 

Iscritto il: mercoledì 31 maggio 2006, 20:53
Messaggi: 702
Località: La Spezia/Aosta
Più che altro ero interessato alla questione altezza.
Attualmente non posso fare la gettata di cemento per la colonna,che prenderei ma di quelle mobili.
Diciamo che con una colonna da 110 ad altezza regolabile,quanto devo fare alte le pareti laterali.
p.s. Crepi il lupo.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 2 febbraio 2008, 12:42 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 7 dicembre 2006, 23:07
Messaggi: 8592
Località: Leiden, The Netherlands
Basta anche che le fai alte in modo che entri il telescopio tutto buttato su un lato, quindi poco più dell'altezza della montatura nuda e cruda. Dipende anche da quello che vuoi fare: se vuoi coprirti il più possibile dalle luci, allora devi farle più alte (ti precludi una parte di cielo che non è di certo buia).

_________________
Tutto ciò che dà fastidio al potere e alle buone coscienze, questo è Marcos. E, per questo, tutti noi che lottiamo per un mondo diverso, per la libertà e l'emancipazione dell'umanità, tutti noi siamo Marcos.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 2 febbraio 2008, 17:59 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 14:35
Messaggi: 4114
Località: Padova
Personalmente non userei una colonna mobile, a meno di non aver alternative. Una delle cose più belle della postazione fissa è quella di ritrovare il telescopio sempre nella medesima posizione (stazionamento).

Riguardo all'altezza delle pareti est-ovest le farei abbastanza alte da proteggere il telescopio da vento ed eventuali luci parassite, a meno di non disporre di un cielo molto buio fino all'orizzonte.

Donato.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 2 febbraio 2008, 18:05 

Iscritto il: mercoledì 31 maggio 2006, 20:53
Messaggi: 702
Località: La Spezia/Aosta
Purtroppo non ho un cielo molto buio ma qualche vertebra spostata.
LA scelta della colonna mobile ,che potrei ancorare al terreno deriva dal fatto che il terreno è molto ma è di mio padre,quindi non ho molto potere decisionale, la struttura non deve essere fissa fissa ma magari spostabile negli anni.
per l'altezza delle pareti ho pensato un 190-200 con il tetto mobile che mi porta via un pò di copertura così da avere delle pareti 160-170 a tetto aperto.
Ho dato due misure all' amico falegname che mi farà il preventivo.
Speriamo nellìeconomicità dei materiali (la mano d'opera non la pago!!! :) )


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 2 febbraio 2008, 18:12 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 14:35
Messaggi: 4114
Località: Padova
Avevo capito "mobile" in altezza.
Comunque anche la struttura della casetta dovrà essere appoggiata/vincolata al terreno su dei plinti.
Un intervento un minimo invasivo sul terreno penso che sarà comunque indispensabile.

Donato.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 2 febbraio 2008, 19:01 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 7 dicembre 2006, 23:07
Messaggi: 8592
Località: Leiden, The Netherlands
Quoto, altrimenti rischi che un vento forte te la distrugge. Fai prima a comprare una Kendrick, a quel punto :)

Il basamento con cosa lo farai? La costruisci su un pavimento già esistente o cosa?

_________________
Tutto ciò che dà fastidio al potere e alle buone coscienze, questo è Marcos. E, per questo, tutti noi che lottiamo per un mondo diverso, per la libertà e l'emancipazione dell'umanità, tutti noi siamo Marcos.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 2 febbraio 2008, 19:24 

Iscritto il: mercoledì 31 maggio 2006, 20:53
Messaggi: 702
Località: La Spezia/Aosta
PEr i dettagli costruttivi faccio fare al mio amico,si è costruito una depandance in legno.....
Solo che le misure e come voglio la struttura gliele devo dare io.
Ho a disposizione sia un piazzale di cemento che non vorrei usare perchè è poco riparato da un lampione,poi ho molto molto campo a disposizione,ovviamente la base con stabilizzato etc la preparerò.

LA kendrik costa quanto il casottino fatto e finito tra le due scelgo il casottino...


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010