1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 22 aprile 2021, 4:15

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Una base fissa con un tripiede
MessaggioInviato: martedì 6 aprile 2021, 19:40 

Iscritto il: sabato 20 marzo 2021, 15:00
Messaggi: 7
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Ho sviluppato una base fissa per il mio telescopio utilizzando il treppiede in dotazione alla montatura Celestron CGX. Prima di acquistare una colonna ho voluto provare questa soluzione, sviluppata con materiali facilmente reperibili. Il risultato è sorprendente, una stabilità eccezionale, bolla perfetta senza regolazioni, naturalmente se il piano d'appoggio è già in bolla. Regolabile in altezza e allineamento della bolla. Ho utilizzato un basamento in MDF diametro 60 cm e 4 cm di spessore, 3 flange in acciaio inox con tubo adattatore in inox 304, 6 collari in acciaio. Nessun tremolio ne problemi di torsione, nulla da invidiare alle costosissime colonne regolabili.


Allegati:
20210406_200934.jpg
20210406_200934.jpg [ 116 KiB | Osservato 239 volte ]
20210406_201046.jpg
20210406_201046.jpg [ 419.71 KiB | Osservato 238 volte ]
20210406_201104.jpg
20210406_201104.jpg [ 388.56 KiB | Osservato 238 volte ]
Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Una base fissa con un tripiede
MessaggioInviato: martedì 6 aprile 2021, 22:03 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 15215
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Per la messa in bolla dovrai applicare alla base tre piedini regolabili.

In ogni caso, secondo me, potevi raggiungere lo stesso fine utilizzando meno materiale, facendoti un "dolly" con due longheroni (in legno o metallo) di lunghezza opportuna messi a "T".

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: http://astromirasole.org
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Catadiottrici: C8 xlt. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Ibis Horus 5x25, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Una base fissa con un tripiede
MessaggioInviato: martedì 6 aprile 2021, 22:17 

Iscritto il: sabato 20 marzo 2021, 15:00
Messaggi: 7
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
I piedi del treppiede sono regolabili in altezza. Avevo provato il blocco con i tre longheroni ma la parte telelescopica finale era traballante. Come vedi la parte telescopica è completamente intubata.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Una base fissa con un tripiede
MessaggioInviato: mercoledì 7 aprile 2021, 16:24 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 15215
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Si potevano aggiungere le "camicie" di blocco dei piedi anche alla versione a due longheroni.
Tornando al "piatto", è vero che il treppiede è regolabile e può essere messo in bolla, ma l'appoggio della base piatta senza i tre piedini (come sai, per tre punti puo passare sempre e solo un piano), rischia di non essere stabile.

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: http://astromirasole.org
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Catadiottrici: C8 xlt. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Ibis Horus 5x25, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Una base fissa con un tripiede
MessaggioInviato: mercoledì 7 aprile 2021, 18:41 

Iscritto il: sabato 20 marzo 2021, 15:00
Messaggi: 7
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
La base in MDF sarà fissata alla pavimentazione. Comunque il collaudo fatto su una piastra vibrante ha dato risultati di rigidità strutturale migliori di una colonna da 5 pollici.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Una base fissa con un tripiede
MessaggioInviato: mercoledì 7 aprile 2021, 23:19 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 13:59
Messaggi: 1649
Località: Provincia di Sondrio
Cioè??? Hai fatto la base mdf e l'hai fisserà al pavimento???

_________________
ES ULD 16' Gen II
Vixen A70Lf su Porta Mini
APM XWA 100° 20, 13, 9, 7, 5, 3.5
ES 82° 30, 18, 11
PLOSSL Vixen 20 6,3 Tecnosky 9
ES UHC OIII e ND variabile da 2"
Radiant SQML GSO Coma Corr.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Una base fissa con un tripiede
MessaggioInviato: mercoledì 7 aprile 2021, 23:29 

Iscritto il: sabato 20 marzo 2021, 15:00
Messaggi: 7
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
È una base fissa, sarebbe stato difficilissimo produrre una precisa angolazione verticale dei piedi direttamente sul pavimento.


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010