1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 22 luglio 2019, 16:03

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mercoledì 22 maggio 2019, 9:22 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 4 maggio 2007, 14:27
Messaggi: 1288
Località: Torino
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
fulvio mete ha scritto:
Cita:
In teoria la soluzione di Fulvio è possibile, l'unica mia preoccupazione è che si possa infiltrare acqua da sotto.

Basta mettere un pò di cemento e mattonelle, senza infrangere alcun regolamento.
Per quanto riguarda il resto, ci sono state parecchie sentenze di Cassazione che hanno affermato ancora una volta che per qualsiasi struttura ancorata permanente al suolo è necessaria la licenza edilizia.


Immagino che però nel tuo caso ci siano delle ruote che devono far scorrere la "casetta mobile" quindi cemento/mattoni dove in particolare? Una base in cemento è obbligatoria perché comunque per questioni di umidità non metterei mai una struttura del genere sul terreno direttamente ma fatto questo ci sarebbe sempre l'intercapedine tra la base e la struttura a ruote.

Si potrebbe rialzare la struttura dal pavimento facendola scorrere su dei binari.

Per il resto ... spero nei prossimi regolamenti edilizi, che mi permettano un minimo di cubatura in più.

_________________
Osservo e fotografo con: Tubi Ottici: Celestron C11 XLT, Celestron C9.25 Starbright XLT, Celestron C6 Starbright XLT, Meade 8" ACF OTA. Montature: Skywatcher AZ-EQ6, CG5 Advanced GT. Oculari: Meade UWA 5000 24mm e 12mm, Celestron X-Cel 25 mm, Siebert Ultra WA 13mm, Siebert Starglitter 6.3 mm. Cam Planetaria: Celestron NexImage 5. CCD: SBIG ST8-XME, SBIG ST2000-XM. Binocolo: Binocolo KonusVue Giant 20x80.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 22 maggio 2019, 17:35 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 29 gennaio 2007, 15:23
Messaggi: 51
Località: Castelli Romani
Tipo di Astrofilo: Visualista
Chiedo scusa se mi sono intromesso così al volo nel thread, tra l'altro dopo parecchio tempo che non postavo più ma la nascita di due figli in due anni, come potete ben immaginare, ha letteralmente stravolto (ovvero sconvolto! :D ) tutta la mia vita, ma era solo per specificare, secondo la recente giurisprudenza, che quello che rende fattibile un manufatto, sia anche una casetta da giardino, un portico, un gazebo di tipo fisso ecc., è la valutazione della cd condizione di precarietà, inteso come precario quello che ha un utilizzo limitato nel tempo, stagionale.

Mentre se un'installazione ha carattere di non precarietà ovvero è fatta per durare nel tempo in qualsiasi condizione, se è utilizzabile tutto l'anno tutti i giorni, perde la caratteristica di precarietà e rende necessario il permesso di costruire. Che sia soltanto ancorata in modo fisso al suolo non è dirimente, basti pensare ad una pergola, senza copertura, fissata al suolo: di fatto è ancorata in modo definitivo ma è un'installazione precaria in quanto non utilizzabile in modo permanente tutto l'anno.

Queste le mie più recenti informazioni sulla questione.

Ho seguito molto l'argomento perchè nella casa precedente, che ho cambiato lo scorso anno, ho lasciato un osservatorio costruito, la solita casetta in legno roll off, ed ho dovuto provvedere a sistemare tutta la questione. Ora sto cercando di trovare la soluzione per ricostruire un osservatorio nella nuova casa ma avendo cambiato comune cercherò piano piano di informarmi anche qui sui nuovi passi da compiere.

_________________
Lord, the original .... con C8 EdgeHD e SW Dobson 8"


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 22 maggio 2019, 19:32 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 13 febbraio 2013, 17:28
Messaggi: 826
Località: Vimercate (MB)
Tipo di Astrofilo: Visualista
DarkStar ha scritto:
Purtroppo per via dei regolamenti comunali devo abbandonare l'idea dell'agognata casetta/osservatorio. :(

Non potendo fissare nulla in modo permanente al terreno mi è venuta un'idea pazza: usare un cassonetto per rifiuti, ovviamente prendendolo nuovo ... :mrgreen:

Secondo voi, tenendo conto del fatto che non devo automatizzare l'apertura del tetto perché lo devo piazzare in giardino è una follia di fatto? Ho visto che ce ne sono anche da 3200 litri, e che sono davvero pesanti ovvero inamovibili da vento/tempeste estive ecc ...

Ciao
Ti riporto un topic che riassume una mia esperienza di 5 anni fa' viewtopic.php?f=15&t=85816&hilit=+osservatorio risolto positivamente ma successivamente abbandonato a causa di trasferimento. Prova ad informarti se anche nel tuo comune esiste l'attivita di edilizia minima e se il regolamento condominiale può prevalere su quello comunale

_________________
Laura Leoni since 1988
*****14/11/2015 Nulla sarà più come prima!!*****
Osservo con: Celestron 11 CF su montatura Sky Watcher NEQ6 Pro
Il resto? Vedi il mio profilo! :-)

"Cenerentola è la prova che un paio di scarpe giuste ti cambiano la vita!"
"Se non ti alleni non meriti di vincere!"
"Fuck the racism, be as a Panda: white, black and Asian!"


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 23 maggio 2019, 23:04 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2008, 9:06
Messaggi: 6314
Località: Roma
Premesso che in materia di edilizia non pubblica mi sembra sia prevalente la giurisprudenza della Cassazione , mentre quella del CdS si dovrebbe applicare all'edilizia pubblica, ribadisco che si intende fattibile senza licenza il manufatto strumentale non permanentemente ancorato al suolo a prescindere dal livello temporale di utilizzo. Tale assunto è peraltro riportato nel recente regolamento del Mro Infrastrutture (cd. glossario edilizia libera) in attuazione del Dlgs 222/2016, di cui riporto il link.http://www.italiasemplice.gov.it/media/ ... libera.pdf
a pag 7 è riportato proprio il caso in esame.

_________________
Fulvio Mete
_________________
Siti web:

http://www.lightfrominfinity.org

http://www.pno-astronomy.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 23 maggio 2019, 23:11 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2008, 9:06
Messaggi: 6314
Località: Roma
Cita:
Immagino che però nel tuo caso ci siano delle ruote che devono far scorrere la "casetta mobile" quindi cemento/mattoni dove in particolare? Una base in cemento è obbligatoria perché comunque per questioni di umidità non metterei mai una struttura del genere sul terreno direttamente ma fatto questo ci sarebbe sempre l'intercapedine tra la base e la struttura a ruote.


La casetta con le ruote scorre sulla pavimentazione di un terrazzo all'attico in mio uso esclusivo.
Nel tuo caso basterebbero dei mattoni, del cemento, o dei binari su cui far scorrere le ruote conservando in pieno il carattere di mobilità e non permanenza della struttura.
Cita:
Si potrebbe rialzare la struttura dal pavimento facendola scorrere su dei binari.

Anche, ma a mio avviso quella dei binari è una complicazione inutile, a meno che non si voglia remotizzare il tutto.

_________________
Fulvio Mete
_________________
Siti web:

http://www.lightfrominfinity.org

http://www.pno-astronomy.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 24 maggio 2019, 19:59 

Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 14:33
Messaggi: 1704
Località: Termoli (CB) Italy
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Dai, l'idea del cassonetto è veramente bella ed originale.
L'unico rischio è che lo carichi il camion dei rifiuti.
:facepalm:


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 25 maggio 2019, 9:47 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 29 gennaio 2007, 15:23
Messaggi: 51
Località: Castelli Romani
Tipo di Astrofilo: Visualista
fulvio mete ha scritto:
Premesso che in materia di edilizia non pubblica mi sembra sia prevalente la giurisprudenza della Cassazione , mentre quella del CdS si dovrebbe applicare all'edilizia pubblica, ribadisco che si intende fattibile senza licenza il manufatto strumentale non permanentemente ancorato al suolo a prescindere dal livello temporale di utilizzo. Tale assunto è peraltro riportato nel recente regolamento del Mro Infrastrutture (cd. glossario edilizia libera) in attuazione del Dlgs 222/2016, di cui riporto il link.http://www.italiasemplice.gov.it/media/ ... libera.pdf
a pag 7 è riportato proprio il caso in esame.


Essendoci passato personalmente per risolvere la questione proprio dell'osservatorio che lasciavo nella casa che avevo venduto, casetta da giardino classicissima, 2x2 con tetto scorrevole, solo poggiata su pavimento in cemento, l'unica cosa fissa (4 tasselli sul pavimento) erano le due colonnine in legno che reggevano l'estensione per far scorrere il tetto, posso garantire che le diverse interpretazioni date in materia, da diverse autorità, rendono la questione non di semplice interpretazione, ma ribadisco che l'ancoraggio permanente non è condizione unica e soddisfacente per evitare il permesso. Questo il mio piccolo contributo all'argomento.

_________________
Lord, the original .... con C8 EdgeHD e SW Dobson 8"


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010