1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 26 novembre 2020, 4:24

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 62 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 7  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sabato 18 maggio 2019, 11:32 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 13:59
Messaggi: 1489
Località: Provincia di Sondrio
Ho dato un occhiata ad OnStep per un altro progetto.
Onstep è open source che usa il protocollo lx200 e sta crescendo molto, ma lo vedo inferiore, al momento, al sitec.
Il sitec il sitec può prevedere doppi encoder, sul motore e sull'asse, per effettuare interpolazioni, dull'asse può usare encoder a bassa risoluzione, media o alta risoluzione assoluti per pose non guidate. La planewave a200 supporta oltre 129kg di carico, non è una montatura piccola, e se leggi sul gtuppo yahoo è usato in alcuni osservatori dove sono state rdcuperate montature.
A me sembra molto superiore, certo che Onstep ti viene a costare, con la scheda di minimo costo che è un arduino ramps, una ventina di euro, quindi una sciance glie la puoi dare, magari risolvi.
Il problema è che le due schede richiedono motori di diverso tipo... non ho idea del dimensionamento e del costo dei motori che dovresti usare e quanto ti costerebbe cambiare sistema se onstep non dovesse fare il caso tuo.
Non ho mai guardato il sistema gemini quindi non so dirti niente di questo.

Un link al progetto onstep (anche questo è in fase di porting su indi)
http://www.stellarjourney.com/index.php ... ent_onstep

_________________
ES ULD 16' Gen II
Vixen A70Lf su Porta Mini
APM XWA serie completa
ES 82° 30, 18, 11
PLOSSL Vixen 20 6,3 Tecnosky 9
ES UHC OIII e ND variabile da 2"
Radiant SQML GSO Coma Corr.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 18 maggio 2019, 12:01 

Iscritto il: giovedì 26 dicembre 2013, 14:53
Messaggi: 34
Ciao Costanzo,sono o che faccio confusione e non mi spiego a dovere...diciamo che dal punto di vista meccanico,teoricamente,la precisione del sistema dovrebbe essere di buon livello (ho affidato a Franco Bellincioni la costruzione delle corone e viti senza fine) ed anche dell'accoppiamento degli organi di trascinamento,la mia "preoccupazione" risiede nel fatto che,sempre considerando l'utilizzo remoto dello strumento (ed intendo sulle mie montagne,mentre io abito in città),un'errata scelta della motorizzazione comprometta la precisione di puntamento,converrai che per fare ricerca sn occorre che gli oggetti siano centrati rapidamente e con precisione. Perciò mi chiedo se gli stepper senza encoder possano o meno garantire la precisione richiesta,dei servo e soprattutto degli encoder ( a proposito,il loro costo sembra davvero essere notevole,mi riferisco ali assoluti montati sugli assi)mi piace molto la possibilità di recupero giochi ed errori meccanici vari...
Convengo con JohnHardening,per il costo di OnStep si potrebbe davvero fare un tentativo,occorre solo montare stepper con assorbimento massimo di 3A che è il limite sopportato dalla scheda.
Sostanzialmente,ho investito tanto tempo e risorse per la meccanica,mi piacerebbe che il resto ne fosse all'altezza!


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 18 maggio 2019, 12:51 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 11529
Località: (Bs)
astromatteo ha scritto:
… un'errata scelta della motorizzazione comprometta la precisione di puntamento,converrai che per fare ricerca sn occorre che gli oggetti siano centrati rapidamente e con precisione. Perciò mi chiedo se gli stepper senza encoder possano o meno garantire la precisione richiesta,dei servo e soprattutto degli encoder ( a proposito,il loro costo sembra davvero essere notevole,mi riferisco ali assoluti montati sugli assi)mi piace molto la possibilità di recupero giochi ed errori meccanici vari...

Dunque dunque.
La precisione del puntamento si può ottenere anche con il plate solving.
Intendiamoci. Non istantaneamente, al primo colpo.
Io stesso sono in grado di puntare con la precisione di pochi secondi d'arco, pur sapendo bene i limiti della mia montatura.
Mi spiego.
Il mio Go-To mi garantisce solo qualche minuto d'arco di precisione nel puntamento? Non è un problema.
Faccio una foto, la risolvo astrometricamente, vedo quanto sono fuori e correggo il puntamento di fino.
Non basta? Rifaccio la procedura. E correggo ancora più finemente. Ci sono programmi (anche free) che aiutano tantissimo e rendono (quasi) automatica questa procedura. Ti garantisco che riesco a recuperare l'inquadratura della sessione della serata precedente.
Gli asteroidi, ad es., li prendo praticamente sempre in centro al fotogramma. E' un bell'esercizio :D .
Avere un controllo assoluto diretto (finale sugli assi, intendo) su tutta la volta celeste al secondo d'arco penso che venga a costare parecchio, pur essendo fattibile in teoria, senz'altro.
Ma è molto efficiente (ed economico) anche il plate solving, appunto.

I giochi (entro certi limiti) sono fisiologici nelle trasmissioni meccaniche, ma con accortezza se ne può ridurre l'effetto quasi a zero, anche senza encoder sugli assi finali.

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 18 maggio 2019, 13:54 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 13:59
Messaggi: 1489
Località: Provincia di Sondrio
Se si vuole fare ricerca la velocità aiuta tanto per poter fare più pose possibili, continuare a fare plate solving non mi sembra una ottima soluzione.

Per quanto riguarda gli encoder... gli assoluti sugli assi ti servono più che altto per far pose non guidate, con encoder a bassa risoluzione sui motori dovresti avere una buona precisione del goto. Tieni conto che devi moltiplicare il numero di tic dell'encoder sul motore per il valore della riduzione della meccanica, fai in fretta ad aumentare la precisione. In pratica non avendo gli encoder assoluti fai un plate solving a inizio serata (e qualche volta nella nottata se ritieni) per dare un sinc al sistema e la precisione di puntamento non dovrebbe essere un gran problema.
Se poi vuoi far pose non guidate puoi aggiungere in seguito un encoder assoluto sull'asse di AR.

Non so se onstep ti permette l'uso di encoder assoluti e mi sembra che non preveda neanche il doppio encoder...
Per quello che interessa a me onstep non mi servono gli encoder e non ho approfondito.

_________________
ES ULD 16' Gen II
Vixen A70Lf su Porta Mini
APM XWA serie completa
ES 82° 30, 18, 11
PLOSSL Vixen 20 6,3 Tecnosky 9
ES UHC OIII e ND variabile da 2"
Radiant SQML GSO Coma Corr.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 18 maggio 2019, 14:17 

Iscritto il: giovedì 26 dicembre 2013, 14:53
Messaggi: 34
Stavo proprio scrivendo che il plate solving mi sta benissimo se la calibrazione è richiesta al massimo in principio di sessione ma di certo non è ammissibile dover ripetere l'operazione ad ogni ripresa...
Mi hai già chiarito molto: pensavo sinceramente che gli encoder assoluti sugli assi fossero principalmente utilizzati per la precisione di puntamente,invece tu mi dici che lo scopo è quello di inseguire perfettamente senza autoguida...bene perchè per ora non sono interessato all'imaging ed in futuro,nel caso potrei utilizzare semplicemente la camera guida.
Ho una curiosità: dovessi pure acquistare il più sofisticato dei sistemi di puntamento ma poi utilizzassi lo strumento collegato al pc,magari tramite astroart per automatizzare le riprese,a cosa servirebbero tutte le sofisticate implementazioni del controllore? Ovvero,nell'utilizzo pratico,che differenza sostanziale si avrebbe tra interfacciare il pc al telescopio,utilizzando per esempio il vecchio fs2,oppure OneStep,piuttosto che un sistema più completo e sofisticato?


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 18 maggio 2019, 14:45 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 11529
Località: (Bs)
JohnHardening ha scritto:
Se si vuole fare ricerca la velocità aiuta tanto per poter fare più pose possibili, continuare a fare plate solving non mi sembra una ottima soluzione.

:facepalm: Scusate … ragionavo con la mia montatura da comune mortale … :facepalm: :mrgreen:
Che poi … mica lo faccio sempre neanch'io, a pensarci bene … :mrgreen:
:please: :wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 18 maggio 2019, 15:00 

Iscritto il: giovedì 26 dicembre 2013, 14:53
Messaggi: 34
:facepalm: Scusate … ragionavo con la mia montatura da comune mortale … :facepalm: :mrgreen:
Che poi … mica lo faccio sempre neanch'io, a pensarci bene … :mrgreen:
:please: :wave:[/quote]

Figurati :lol:
Se ho ben capito il minimo indispensabile è avere gli encoder sui motori...dico bene?
Esistono anche stepper con gli encoder?
Grazie! :wave:


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 18 maggio 2019, 15:34 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 11529
Località: (Bs)
Beh, gli stepper hanno il rotore fatto ad encoder, praticamente: uno step=una tacca.
La letteratura tecnica ammette degli encoder sugli stepper solo per controllare che non ci sia slittamento di passo per superamento della coppia limite. In genere gli stepper non hanno anello di controreazione, perché si presuppone che non ci sia salto di passo se il funzionamento è regolare.

Gli encoder sull'albero dei motori in continua, brushless o no, consentono un controllo di posizione a monte della trasmissione (catena cinematica), quindi il loop di controreazione non arriva sull'asse finale.
Sui CNC non ci si accontenta e si va a controllare la quota finale con dei trasduttori di posizione sull'asse (assi lineari, spesso riga ottica)

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Ultima modifica di ippogrifo il sabato 18 maggio 2019, 15:42, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 18 maggio 2019, 15:37 

Iscritto il: giovedì 26 dicembre 2013, 14:53
Messaggi: 34
Quanto sono ignorante...per fortuna qui si impara,grazie a persone come voi...davvero grazie! :ook:


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 18 maggio 2019, 15:48 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 11529
Località: (Bs)
Si tratta solo di dettagli. Mi sembra invece che tu "sia sul pezzo", come si dice. :thumbup: :wink:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 62 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 7  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010