1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 17 novembre 2018, 16:06

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 60 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Astroinseguitore fai da te
MessaggioInviato: lunedì 5 novembre 2018, 12:25 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14738
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
andreaconsole ha scritto:
Tornando a noi, per assicurare un contatto solido, come la vedete questa soluzione?

Se il contatto e metallo/gomma eviterei questa soluzione dell'asola con tirante, penso sia meglio il semplice fulcro di rotazione e provvedere che lo "spicchio" sia il piu preciso possibile, poi ci penserà la gomma su questo a "coprire" i giochi rimanenti.

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Astroinseguitore fai da te
MessaggioInviato: lunedì 5 novembre 2018, 12:53 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 febbraio 2011, 17:47
Messaggi: 259
Località: Belluno
andreaconsole ha scritto:
dado autobloccante e bullone, con due ragionevolmente grosse rondelle

:uhm: Prova ad usare bulloni piuttosto grossi. C'è il rischio che l'asse oscilli durante la rotazione.

_________________
http://epsilonphoto.weebly.com/


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Astroinseguitore fai da te
MessaggioInviato: lunedì 5 novembre 2018, 13:35 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 14826
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Angelo Cutolo ha scritto:
poi ci penserà la gomma su questo a "coprire" i giochi rimanenti.

Conoscendomi, sono un po' pessimista circa l'entita' dei giochi :D

zeta ha scritto:
Prova ad usare bulloni piuttosto grossi. C'è il rischio che l'asse oscilli durante la rotazione.

Ricevuto! :thumbup:

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Astroinseguitore fai da te
MessaggioInviato: lunedì 5 novembre 2018, 14:05 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 8163
Località: ̶B̶s̶̶ Francia Corta
Ciao Andrea.
Non sarei molto dell'idea di asolare il settore grande.
Guarda come Ulisse Quadri in questo post preferisce regolare la pressione del rullo sistemando il rullo stesso col motore su una sorta di leva. Non è più semplice eseguire i fori che le asole?
http://forum.astrofili.org/viewtopic.php?f=15&t=102881&p=1162956&hilit=telescopio+autocostruito#p1162956
:wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Astroinseguitore fai da te
MessaggioInviato: lunedì 5 novembre 2018, 14:19 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 14826
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
So che non cambia molto, ma intendo asolare (uno/due mm al massimo, quasi non si notera' ad occhio) il supporto, non il settore (quindi il fulcro sara' sempre nel suo centro esatto). Nel disegno la cosa e' esasperata per motivi grafici. La tua proposta e' molto bella ma non molto semplice da realizzare: ne vale davvero la pena?

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Astroinseguitore fai da te
MessaggioInviato: lunedì 5 novembre 2018, 14:25 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 8163
Località: ̶B̶s̶̶ Francia Corta
Il settore grande deve avere un fulcro stabile. E' quello che porta la macchina fotografica.
La leva che porta il motore, con un po' di fantasia, può essere un'assicella piatta sagomata.
(Naturalmente tutto dipende da quello che si ha a disposizione).

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Astroinseguitore fai da te
MessaggioInviato: lunedì 5 novembre 2018, 15:13 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 14826
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Il motore che voglio usare e' questo: http://robocraft.ru/files/datasheet/28BYJ-48.pdf
Come vedi si fissa con due viti. Potrei usare dei bulloncini sottili (2mm) per ottenere, grazie alle asole da 4.2mm di diametro quei 2mm circa di gioco che ho in mente senza scomodare leve e fulcri. Pero' non saprei dove mettere la molla.

a proposito di stepper: il sito di arduino suggerisce questo codice base, semp[lice semplice che potrebbe fare al caso mio: https://www.arduino.cc/en/Tutorial/StepperBipolar
Ma c'e' un tipo che dice che raddoppiando gli step con quest'altro codice raddoppio la coppia (sembra un microstepping molto rozzo - pero' visto che il motore e' molto scarso, potrebbe essere fondamentale): cosa ne pensate? Controindicazioni?
Codice:
int motorPin1 = 8;
int motorPin2 = 9;
int motorPin3 = 10;
int motorPin4 = 11;
int delayTime = 500;

void setup() {
  pinMode(motorPin1, OUTPUT);
  pinMode(motorPin2, OUTPUT);
  pinMode(motorPin3, OUTPUT);
  pinMode(motorPin4, OUTPUT);
}

void loop() {
 digitalWrite(motorPin1, HIGH);
 digitalWrite(motorPin2, LOW);
 digitalWrite(motorPin3, LOW);
 digitalWrite(motorPin4, LOW);
 delay(delayTime);
 
 digitalWrite(motorPin1, HIGH);
 digitalWrite(motorPin2, HIGH);
 digitalWrite(motorPin3, LOW);
 digitalWrite(motorPin4, LOW);
 delay(delayTime);
 
 digitalWrite(motorPin1, LOW);
 digitalWrite(motorPin2, HIGH);
 digitalWrite(motorPin3, LOW);
 digitalWrite(motorPin4, LOW);
 delay(delayTime);
 
 digitalWrite(motorPin1, LOW);
 digitalWrite(motorPin2, HIGH);
 digitalWrite(motorPin3, HIGH);
 digitalWrite(motorPin4, LOW);
 delay(delayTime);
 
 digitalWrite(motorPin1, LOW);
 digitalWrite(motorPin2, LOW);
 digitalWrite(motorPin3, HIGH);
 digitalWrite(motorPin4, LOW);
 delay(delayTime);
 
 digitalWrite(motorPin1, LOW);
 digitalWrite(motorPin2, LOW);
 digitalWrite(motorPin3, HIGH);
 digitalWrite(motorPin4, HIGH);
 delay(delayTime);
 
 digitalWrite(motorPin1, LOW);
 digitalWrite(motorPin2, LOW);
 digitalWrite(motorPin3, LOW);
 digitalWrite(motorPin4, HIGH);
 delay(delayTime);
 
 digitalWrite(motorPin1, HIGH);
 digitalWrite(motorPin2, LOW);
 digitalWrite(motorPin3, LOW);
 digitalWrite(motorPin4, HIGH);
 delay(delayTime);
}

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Astroinseguitore fai da te
MessaggioInviato: lunedì 5 novembre 2018, 16:05 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 8163
Località: ̶B̶s̶̶ Francia Corta
Collegarlo ad una piastrina metallica infulcrata richiamata da una mollettina, no?
La vedi complicata?

Bello bello bello arduino. Ci ho fatto il focheggiatore … che spasso. :D :wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Ultima modifica di ippogrifo il lunedì 5 novembre 2018, 16:06, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Astroinseguitore fai da te
MessaggioInviato: lunedì 5 novembre 2018, 16:06 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 14826
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
in effetti no!

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Astroinseguitore fai da te
MessaggioInviato: lunedì 5 novembre 2018, 17:57 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 8779
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
andreaconsole ha scritto:
Ma c'e' un tipo che dice che raddoppiando gli step con quest'altro codice raddoppio la coppia (sembra un microstepping molto rozzo - pero' visto che il motore e' molto scarso, potrebbe essere fondamentale): cosa ne pensate?
Quello che hai postato è il codice per l'half-step: non raddoppia la coppia, aumenta la precisione introducendo il mezzo passo. Per capirci, la sequenza è: N-NE-E-SE-S-SO-O-NO
Durante i mezzi passi (NE, SE, SO, NO) ci sono due bobine accese e, in quel momento, la coppia è maggiore.

Teoricamente (ma con i ponti H non ho mai provato) potresti fare i double-step: mantieni la precisione nativa del motore (che nel tuo caso sarà 48 step/giro, non ho neanche controllato...) ma hai doppia coppia (e doppio assorbimento); in teoria è la sequenza è: NS, EO, SN, OE... ma credo che con il semplice ponte H venga fuori un casino.

andreaconsole ha scritto:
Controindicazioni?
Gli esempi sul sito di Arduino che usano i ponti H (L293D) o i darlintong array (ULN2300 et similia) sono da considerarsi "didattici". Gli ULN reggono pochissima corrente e, se usati in stacking, scaldano come delle stufe: si finisce per bruciarli quando il carico aumenta.
Con gli L293D le cose vanno meglio ma usare un Arduno Motor Shield per pilotare un motorino da stampante credo sia come usare un cannone per sparare ad una mosca, mancarla e avere disarcionare il cannone dal suo trespolo :mrgreen:

Il mio consiglio è di fare un investimento minimo e prendere:Se questo setup da dei buoni risultati si può poi fare (eventualmente) un upgrade passando dal motor shield al CNC shield con un Pololu (che tira fino a 2A), la meccanica non cambia e il codice si semplifica di molto: unica pecca il pololu va tarato.

Note:
Con l'Arduino Motor Shield Ivaldo ci ha fatto l'AstroFocus.
Con un NEMA17 demoltiplicato io ci apro l'osservatorio.

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 60 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010