1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è martedì 16 ottobre 2018, 4:52

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Exabot [Bot] e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Meade 2120 da ristrutturare
MessaggioInviato: domenica 26 agosto 2018, 20:52 

Iscritto il: lunedì 16 ottobre 2017, 15:20
Messaggi: 5
Tipo di Astrofilo: Visualista
Salve,
Possiedo un vecchio meade 2120 f10 da 10’’ acquistato usato e dopo le prime prove ho riscontrato alcune problematiche per le quali chiedo parere ai più esperti:
1) ho effettuato il test di ronchi è il risultato ha presentato diverse bande dritte e parallele prive di apparenti disuniformità;
2) ha una messa a fuoco molto dura con significativo spostamento dell’immagine;
3) la lastra correttrice è priva del trattamento antiriflesso;
4) facendolo controllare per la collimazione mi è stato detto che è affetto da coma.

Veniamo alle domande:
A mio modesto parere avendolo usato poche volte in visuale non mi sembra proprio da buttare. Pensavo di smontarlo ripulire il vecchio grasso e reingrassare con grasso al litio. Secondo voi potrebbe portare ad un miglioramento meccanico?

L’assenza del trattamento antiriflesso può essere causa di aberrazioni? La lastra può essere trattata nuovamente ok, ma potrei prenderla da uno strumento simile magari con un trattamento differente e sostituirla? O lastre di strumenti successivi sempre meade potrebbero avere lavorazioni non compatibili?

L’assenza del trattamento antiriflesso può introdurre aberrazioni? Un negoziante al quale portai il telescopio mi disse che rifare il trattamento era inutile.

Ho provato a cercare nei forum ma ho trovato pareri spesso opposti fino a leggere che il trattamento non è rilevante e quindi in un principiante questo genera parecchia confusione.
Vi ringrazio anticipatamente
Saluti
Enzo


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Meade 2120 da ristrutturare
MessaggioInviato: lunedì 27 agosto 2018, 9:49 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 8751
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Buongiorno, per prima cosa, visto che sembra voglia fare tu il lavoro, sposto in Autocostruzione

VEnzo ha scritto:
Pensavo di smontarlo ripulire il vecchio grasso e reingrassare con grasso al litio. Secondo voi potrebbe portare ad un miglioramento meccanico?
Sì, non metterne troppo sul paraluce interno altrimenti potrebbe accumularsi e, con il caldo, colare da qualche parte con relativo disastro.

VEnzo ha scritto:
L’assenza del trattamento antiriflesso può essere causa di aberrazioni?
Aberrazioni no, può dare riflessi. A mio parere devi valutare il valore dello strumento: se lo consideri un tubo di recupero da battaglia puoi lasciarlo così e impiegare un paraluce (che comunque ti servirà contro la condensa) realizzato con un tappetino da palestra. Se invece vuoi fare un lavoro di ristrutturazione indipendentemente dal valore dell'oggetto, potresti sentire Zen per un preventivo.
VEnzo ha scritto:
La lastra può essere trattata nuovamente ok, ma potrei prenderla da uno strumento simile magari con un trattamento differente e sostituirla?
Io eviterei questi esperimenti, potresti trovarti con una lastra non adatta al tuo specchio e quindi avresti: una lastra priva di trattamento e una lastra inutile (e a chi la vendi a quel punto?).

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Meade 2120 da ristrutturare
MessaggioInviato: lunedì 27 agosto 2018, 10:45 

Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 14:33
Messaggi: 1635
Località: Termoli (CB) Italy
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
VEnzo ha scritto:
2) ha una messa a fuoco molto dura con significativo spostamento dell’immagine;


Riguardo allo spostamento dell'immagine, è tipico degli SCT, puoi ovviare solo con un fok esterno, avvitato sulla culatta, tanto per intenderci, e questo potrebbe essere anche la soluzione per la messa a fuoco dura.

Per il resto quoto tutto quello che ha detto Simone.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Meade 2120 da ristrutturare
MessaggioInviato: lunedì 27 agosto 2018, 11:03 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 4 settembre 2006, 13:29
Messaggi: 5385
Località: Mugello
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ho un vecchio Meade 2080 senza trattamento, anche il mio ha il problema dello spostamento dell'immagine, pur avendo il fok molto morbido, ti confermo che con un fuocheggiatore esterno tipo Crayford con demoltiplica la situazione migliora definitivamente, per il trattamento antiriflesso mi sembra si viva bene anche senza quelli all'ultimo grido, e comunque non è che non hanno un trattamento antiriflesso questi vecchi MEADE, il trattamento ce l'hanno sono che non ha nomi altisonanti tipo UHTC o Starbright e non è così evidente, ma per essere c'è, va tenuto presente che tra una superficie non trattata e una con trattamento antiriflesso la differenza di trasmissione di luce è intorno al 2%, tra un trattamento degli anni '80 e uno più recente la differenza è sicuramente inferiore.

_________________
Il Cielo Stellato sopra di Me e la Legge Morale in Me. Kant
Grandi Menti parlano di Idee, Menti Mediocri parlano di Fatti, Menti Piccole parlano di Persone. Eleanor Roosevelt


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Meade 2120 da ristrutturare
MessaggioInviato: lunedì 27 agosto 2018, 12:14 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14686
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Per la messa a fuoco dura, potresti smontare la culatta (se te la senti, comunque in rete ci sono moti tutorial su come smontare/rimontare uno SCT) ed il sistema di messa a fuoco, magari è duro perché anche lì il grasso si è seccato e abbisogna di una pulizia e reingrassaggio (oltre che possibilmente di una verifica ed eventuale regolata).

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Meade 2120 da ristrutturare
MessaggioInviato: lunedì 27 agosto 2018, 12:53 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20427
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Devi vedere se la durezza è dovuta al cattivo scorrimento dello specchio sul paraluce. Lo puoi ingrassare togliendo la lastra correttrice. Va unto, poi fatto scorrere diverse volte un su ed in giù ed eventualmente rimosso il grasso in eccesso. La lastra correttrice prima di tiglierla va segnata in modo da rimetterla nella stessa posizione, se fosse fuori centro va rimessa fuori centro come prima. Puliscla con il liquido di Baader, se è come in origine dovrebbe avere il trattamento antiriflesso sulla faccia esterna e nessun trattamento su quella interna, se è dalla serie che penso io. Ma il precedente proprietario potrebbe aver tolto l'antiriflesso, magari l'ha pulito troppo. Puoi benissimo far rifare il trattamento, secondo me conviene se il tubo è buono. Se il fuocheggiatore è ancora duro potresti vedere di regolarlo e lunrificarlo. Bisogna svitare le viti che tengono il blocchetto del fuocheggiatore ed estrarlo leggermente, non serve staccare l'astina che lo collega allo specchio. Poi allenti il grano o i grani a brugola che sono sul pomello, qundi afferri il pezzo del fuocheggiatore che sta dentro al tubo e sviti appena il pomello che è impanato su quel pezzo. Nel far questo il fuocheggiatore si allenta. Se lo allenti troppo però poi aggiungi altro gioco. Puoi anche lubrificarlo con mezza goccia di olio. Quindi rimonti il fuocheggiatore.
Che uno S.C. abbia della coma al bordo, visibile a bassi ingrandimenti è del tutto normale perchè caratteristico dello schema ottico, non è un difetto dello strumento. Se col reticolo di Ronchi vedi linee perfettamente dritte vuol dire che l'ottica è buona.
Non puoi sostituire la lastra con quella di un altro strumento, poi funzionerebbe peggio, perchè le lastre sono abbinate agli specchi in fabbrica. Per rifare il trattamento puoi sentire Romano Zen oppure la LAV.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Meade 2120 da ristrutturare
MessaggioInviato: martedì 28 agosto 2018, 11:42 

Iscritto il: lunedì 16 ottobre 2017, 15:20
Messaggi: 5
Tipo di Astrofilo: Visualista
Vi ringrazio per i pareri e i suggerimenti. Proverò con le dovute accortezze a smontarlo e dopo aver eliminato i vecchi depositi di grasso a reingrassare il tutto e, a quel punto ricoprire anche la parte interna con velluto nero che magari potrebbe migliorare il contrasto.
Grazie
Enzo


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Meade 2120 da ristrutturare
MessaggioInviato: martedì 28 agosto 2018, 11:46 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20427
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Sul velluto ci sono pareri discordi. Qualcuno pensa che possa fare da isolante termico e rallentare ancora l'acclimatazione dello strumento. Inoltre se si accumula umidità all'interno poi è più difficile farla andare via.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Meade 2120 da ristrutturare
MessaggioInviato: martedì 28 agosto 2018, 19:51 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2008, 9:06
Messaggi: 6029
Località: Roma
Cita:
Sul velluto ci sono pareri discordi. Qualcuno pensa che possa fare da isolante termico e rallentare ancora l'acclimatazione dello strumento. Inoltre se si accumula umidità all'interno poi è più difficile farla andare via.


Concordo, è molto meglio, ove necessario, metterlo all'interno del paraluce.

_________________
Fulvio Mete
_________________
Siti web:

http://www.lightfrominfinity.org

http://www.pno-astronomy.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Meade 2120 da ristrutturare
MessaggioInviato: mercoledì 5 settembre 2018, 10:15 

Iscritto il: lunedì 16 ottobre 2017, 15:20
Messaggi: 5
Tipo di Astrofilo: Visualista
Salve a tuti,
Dunque, ho smontato il meade 2120 ma purtroppo non sono riuscito a liberare la parte frontale in quanto il supporto della lastra frontale sembra incollato e nonostante gli sforzi non riesco a muoverlo di un millimetro.
Ho quindi smontato la lastra, cercato di pulire per quanto possibile il supporto su cui scorre il primario parzialmente e reingrassato.
Ho posato il vellutino nero all’interno.
Spolverato e ripulito dalla polvere il tutto.
Ho cercato in rete informazioni circa come smontare il tubo ma non sono riuscito a trovare nulla.

Risultato:
- lo specchio primario si muove in modo più fluido rispetto a prima ( se fossi riuscito a togliere il primario avrei ottenuto un risultato ancora migliore);
- ora l’immagine tende molto meno a spostarsi durante la messa a fuoco;
- riduzione della luce diffusa e apparentemente contrasto migliore;

Ieri sera ho osservato per oltre un’ora Marte e Saturno. Marte non mi ha dato dettagli a parte una immagine molto luminosa e definita ai bordi usando un filtro ir cut, mentre Saturno era ben definito e appagante come dettaglio dell’immagine.
Ora osservazione dalle 22.30 a mezzanotte, lo strumento ovviamente non era perfettamente acclimatato.


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Exabot [Bot] e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010