1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è domenica 21 ottobre 2018, 22:51

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: venerdì 6 aprile 2018, 18:12 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 8:36
Messaggi: 3625
Località: Cisterna di Latina
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao a tutti,
dopo un'invernata tutt'altro che clemente dal punto di vista meterologico, ora ci si mettono anche i problemi elettronici....quindi un pc "schioppato" che era stato appena appena configurato, e un altro con un banco di RAM saltato, ma ancora funzionante.
Mi stò guardando in giro e mi attirano molto i mini-PC con Windows nei vari allestimenti...faccio due esempi:
https://www.amazon.it/Desktop-x5-Z8350- ... 163LV?th=1
questo addirittura con schermo incorporato :P
https://www.amazon.it/Windows10-Android ... 0TBV8ZR54B

Lo scopo è quello di utilizzarli nell'osservatorio remotizzato nel quale adoperiamo Teamviewer per la gestione remota.
Per l'accensione finora, abbiamo utilizzato un collegamento a filo direttamente connesso al pulsante di accensione comandato da un relè, ma su pc classici e sui quali è possibile intervenire fisicamente con i fili.
Quali le differenze, pregi ed eventualmente difetti tra un nuovo mini-Pc o un tradizionale?
Parliamone un pò perchè altrimenti dovrei ritornare dui desktop classici.
Ciao
Gp

_________________
RC 10"
Gemini G41field
Starlight TRIUS SX16
Lodestar+FW+


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 8 aprile 2018, 20:33 

Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 14:33
Messaggi: 1637
Località: Termoli (CB) Italy
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao, io avrei qualche dubbio su windows10, perché potrebbe darti qualche problema con i driver delle tue periferiche. Per il resto invece, assodata la compatibilità tra quello che hai e win10, non mi farei altri problemi.
Io uso due mini pc, uno con xp che non mi dà alcuna incompatibilità è un altro con win7, che pure non mi fa problemi.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 9 aprile 2018, 7:50 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 8:36
Messaggi: 3625
Località: Cisterna di Latina
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao Giacampo e grazie per la tua risposta.
In effetti Win10 mi dà un pò da pensare, anche se l'unica periferica datata è la QHY5 ma già ora utilizzo con Ascom.
Cosa mi puoi dire per quanto riguarda l'accensione del pc in remoto?...bisogna intervenire nel bios?
Ciao
Gp

_________________
RC 10"
Gemini G41field
Starlight TRIUS SX16
Lodestar+FW+


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 9 aprile 2018, 10:48 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 8756
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao Gp, quasi tutte le nuove schede di rete hanno la possibilità di accendere il PC tramite Wake On Lan.
Il mio PC in osservatorio è un HP del 2008 e, dal router, lancio in magic packet WOL che lo accende.
Un'alternativa è di impostare dal BIOS un'accensione automatica temporizzata che lo accende allo scoccare di una determinata ora.

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 9 aprile 2018, 14:09 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 23:39
Messaggi: 1036
Località: Roma
Poi, per chi non si fida a lasciare il PC sempre sotto tensione, c'è sempre il vecchio metodo di attivare nel bios l'accensione automatica in caso ritornata tensione e spegnere il tutto a monte tramite una ciabatta o scheda relé comandata IP.

M.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 9 aprile 2018, 14:31 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 5 settembre 2007, 13:05
Messaggi: 50
Località: Carmignano (Prato)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Io nel mio osservatorio ho 2 di questi minipc economici con Windows 10 che si trovano in commercio e non ho problemi di incompatibilità. Un Beelink BT3 pro (110€) e uno Z83II (65€). Il primo per le riprese (ha 4gb di RAM) e il secondo per la gestione meteo (ASC e AAG cloudwatcher). Gli accendo con i reley dopo aver attivato la funzione di accensione al riavvio della corrente nel BIOS che la hanno entrambi. Unico neo per il BT3 pro, che comunque è piuttosto veloce, è che spesso mi fa cilecca la batteria tampone (ma forse è la mia difettosa), perché trovo l'ora sballata all'avvio... Sinceramente mi sembra molto più affidabile una accensione/spegnimento così e non usando il wake on lan.

_________________
https://lospaziodicristian.weebly.com/


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 9 aprile 2018, 14:43 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 8756
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
cristian.df ha scritto:
Sinceramente mi sembra molto più affidabile una accensione/spegnimento così e non usando il wake on lan.
E perché mai? Sono curioso di sapere come mai, secondo te, il Wake On Lan sia meno affidabile che dare una botta di corrente al PC...

Che poi tra l'altro, ma questa accensione tramite ricollegamento della corrente voi come la fate? A mano?

Io ho il PC sempre spento in giardino, sotto UPS: quando mi serve accenderlo mi collego a casa su un raspberry che mi fa da webcam meteo e accendo il PC in giardino, su linux c'è il bellissimo comando
Codice:
wol
. Il bello è che non è neanche connesso via cavo, bensì tramite un ponte wifi fatto con due Mikrotik. Il tutto è in piedi da due anni e non ho mai avuto problemi ad accendere l'attrezzatura; semmai i problemi li avevo prima, quando non avevo messo un UPS: durante un'osservazione è mancata corrente e si è spento tutto di colpo.

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 9 aprile 2018, 15:06 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 5 settembre 2007, 13:05
Messaggi: 50
Località: Carmignano (Prato)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Affidabile perché si accende sempre di solito! :D Comunque parlo per esperienza personale, perché con il wol ho sempre avuto qualche problemino: tipo una volta su un PC ho aggiornato il driver di rete e non funzionava più il wol, poi sono eiuscito a riattivarlo giocando su qualche impostazione.
A mano non faccio più nulla, perché ho una scheda Denkovi a 12 relay e i 2 PC sono messi su relay diversi: quando voglio il meteo basta accendo il relay e il PC sentendo il ritorno della corrente si rianima da solo, poi quando ho fatto spengo il PC e solo dopo il relay per togliere definitivamente corrente per sicurezza e risparmio. Poi se c'è qualcosa che non va al limite posso spegnere il relay e forzare un riavvio, che comunque sarebbe da fare con cautela, ma a mali estremi...

_________________
https://lospaziodicristian.weebly.com/


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 9 aprile 2018, 15:08 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 10299
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
Occhio che quando win10 decide di fare aggiornamenti non lo fermi. Secondo la legge di murphy deciderà di aggiornarsi proprio mentre inizi le riprese :D

_________________
De kappellatis non disputandum est

Telescopi: Dobson 16,5", LX200 10", vari rifrattorini...

E’ in autunno che si misura l’astrofilo, la pasta della quale è fatto. Quanto è incazzato e paziente ad aspettare la notte non piovosa...


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 10 aprile 2018, 7:36 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 8:36
Messaggi: 3625
Località: Cisterna di Latina
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Grazie a tutti per i vostri consigli e pareri.
Per ora ho fatto ripartire il pc che aveva un banco di ram saltato.
Mi studio i modelli di mini pc disponibili e credo proprio che quella sarà la strada.
Un saluto a tutti
Gp

_________________
RC 10"
Gemini G41field
Starlight TRIUS SX16
Lodestar+FW+


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010