1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 18 settembre 2019, 23:39

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 42 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Alimentare una Nikon da 12 volt
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2018, 5:16 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:08
Messaggi: 8765
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Grazie ad entrambi!
Per scrupolo: la fascia bianca il catodo, facendo riferimento alla foto di cui sopra, è la parte a sinistra, corretto? :oops:
mentre ovviamente il simbolo sulla destra è l'anodo del diodo.
Acc. però, quante cose s'imparano sul forum! :please:
Meglio essere prudenti, non si sa mai... :thumbup:

_________________
Immagine


Latest New: https://www.danilopivato.com/introduction/latest_news/latest_news.html


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Alimentare una Nikon da 12 volt
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2018, 21:59 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 settembre 2011, 23:28
Messaggi: 2807
Località: Torvajanica
Tipo di Astrofilo: Fotografo aspirante Visualista
Yes.
Per la cronaca, l'anodo di qualsiasi diodo è privo di indicazioni, quello che vedi sulla destra credo sia un simbolo riferito al marchio che lo produce.

_________________
www.flickr.com/photogallery_H-persei
"...Con tanta fatica che la m'era insopportabile; e pure io mi sforzavo." (Benvenuto Cellini artista rinascimentale, autore del Perseo di bronzo)
_______________________________________________________________________________________________
Newton Konus 200/1000 - Rc8" Tecnosky - Ts Komakorr -
Skywatcher 80ED Pro - Riduttore/correttore Sw 0.85x -
Neq6 Pro GoTo (Kit Rowan Atronomy) - Filtro Idas LPS-D1 -
Canon Eos450D Baader - QHY5L-II color


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Alimentare una Nikon da 12 volt
MessaggioInviato: sabato 1 settembre 2018, 15:11 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 14 febbraio 2011, 11:28
Messaggi: 425
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
La soluzione con diodo e' la piu semplice ma come ti e' gia stato detto ha il difetto di perdere minimo 0,7V per strada... ovviamente poi la perdita piu' importante e' di energia che su un sistema a batteria e' sempre da valutare bene... P=I*V assumendo 1Ampere ti perdi per strada 0,7*1=0,7W... che sembrano pochi ma potrebbero essere significativi sulla durata della batteria stessa...
La soluzione al problema senza perdita di energia sarebbe un connettore polarizzato attaccato bene la prima volta poi non bruci piu' nulla...
Una soluzione piu' elegante potrebbe usare un mosfet e qualche altro componente di base... In ogni caso anche con il diodo potrebbe essere una soluzione piu' che sufficiente allo scopo.

_________________
Fo doesn't makes sandwich even with root permissions...

Eye In The Sky - Sidewalk Astronomy - Caldonazzo (TN)


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Alimentare una Nikon da 12 volt
MessaggioInviato: sabato 1 settembre 2018, 15:53 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:08
Messaggi: 8765
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Grazie Corrado e grazie Cionki!

cionki ha scritto:
... In ogni caso anche con il diodo potrebbe essere una soluzione piu' che sufficiente allo scopo.


In merito all'assorbimento pensavo di collegare la DSLR ad una batteria da 12 Volt (ne avrei due in realtà) da 2,2Ah. La stragrande maggioranza
del tempo l'assorbimento della DSLR dovrebbe essere effettuato dalla tenuta dell'otturato aperto nel corso delle lunghe pose (tra i 5 e 15 minuti)
e poi dalle fasi di messa a fuoco tramite Live View, da ripetere ogni due o tre sequenze d'imagini. Una batteria carica da 2,2Ah sarà sufficiente a
tenere un'intera nottata, grosso modo tra le 7 e le 10 ore continuative, considerando anche l'assorbimento del diodo? O è meglio prendere in
considerazione una batteria da 7,5 Ah?
Non sono bravo in questi conteggi, potreste aiutarmi? :oops:
Supergrazie!

_________________
Immagine


Latest New: https://www.danilopivato.com/introduction/latest_news/latest_news.html


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Alimentare una Nikon da 12 volt
MessaggioInviato: sabato 1 settembre 2018, 18:04 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:35
Messaggi: 16673
Località: Dove mi portano le stelle
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
La tua camera ha una sua batteria, no?
Sulla batteria c'è scritta la sua capacità in Ah (o in mAh cioè in millesimi di Ah)
Ammettiamo che sia da 1400 mAh.
La carichi bene e simuli una serie di scatti come se tu li facessi per una nottata.
A quel punto quando la batteria si scarica vedi quanto è durata.
Ammesso che duri 6 ore la capacità del tuo sistema con la 2,2 Ah sarà di 6 ora /1.4*2.2 *0.75= 7 ore.
Ho considerato una perdita di capacità di del 25% a causa delle dispersioni di trasformazione, del cavo e anche di una certa quota di perdita di capacità derivante dall'uso a temperature sensibilmente più basso (è sempre bene tenere la batteria avvolta al caldo perché il freddo riduce la capacità della batteria.
E' una prova semplicissima che ti da un'idea delle tue necessità.

_________________
Cieli sereni da Renzo
Immagine

Prima di un acquisto parallelo, pensateci - link

Il titolo del topic non è un optional. Usiamolo bene!


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Alimentare una Nikon da 12 volt
MessaggioInviato: sabato 1 settembre 2018, 18:58 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:08
Messaggi: 8765
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Fotografo
E ancora Renzo (so di abusare della tua infinita pazienza :D ) se mettessi in parallelo 2 batterie da 2,2Ah, non proprio
identiche in fatto di "freschezza", collegate una al polo negativo e l'altra al polo positivo, visto che le avrei già,
aumenterei la capacità dell'alimentazione della DSLR?

_________________
Immagine


Latest New: https://www.danilopivato.com/introduction/latest_news/latest_news.html


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Alimentare una Nikon da 12 volt
MessaggioInviato: sabato 1 settembre 2018, 19:17 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:35
Messaggi: 16673
Località: Dove mi portano le stelle
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Due batterie in parallelo aumentano la capacità complessiva, per cui due da 2,2Ah equivalgono, in teoria, a una da 4,4Ah
Il problema è che se una batteria è in cattive condizioni rischia di deteriorare più velocemente quella buona.
Ma in teoria è fattibile.
Personalmente prenderei una batteria nuova da 7Ah e non ci penserei più...

_________________
Cieli sereni da Renzo
Immagine

Prima di un acquisto parallelo, pensateci - link

Il titolo del topic non è un optional. Usiamolo bene!


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Alimentare una Nikon da 12 volt
MessaggioInviato: sabato 1 settembre 2018, 19:25 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 3 ottobre 2010, 2:26
Messaggi: 625
Località: Salerno
Tipo di Astrofilo: Fotografo
mmm .. la batteria della camera e' al litio, la batteria da 2.4Ah (a 12v) sara una al piombo "stazionaria" cioe' quelle a bassa autoscarica, che prevedono un utilizzo saltuario e pochi cicli di ricarica e, se fatta scendere la tensione sotto una certa soglia, la rovini anticipatamente. A meno che non sono AGM deep cycle. Occorre verificare effettivamente quanto consumi per far due conti. Dal punto di vista di specifiche elettriche potrebbero anche andar bene, ma forse un po' a limite per il tuo utilizzo. Saresti piu tranquillo con la 7Ah .
Pero' se gia ne tieni due (quindi sei gia' ridondato) e non sai cosa altro farne, usale finche' ti durano.

Se devi comprarla, io mi orienterei per una Litio tipo queste :

https://www.ebay.it/itm/DC-12V-1800mAh- ... uFtfGwj8-A

da 6800mAh costa sui 14euro e piccola e pesa poco.

Io ne ho ordinato da poco una 30000Ah.. mi deve arrivare e voglio vedere come vanno.

_________________
Strumentazione
- Ottiche: intes Mk-66, Celestron 80ed, Borg 125Ed, TS65Q
- Mount: Ioptron CEM60, Celestron CG5-ADGT
- Camera: CCD QHY8L, QHY9M, Canon 500D unmodded
- Guida: SW 80/400, tecnosky 60/228, Magzero Mz-5m, QHY5L-II
- Attaccapanni: 114/900 anni '80


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Alimentare una Nikon da 12 volt
MessaggioInviato: sabato 1 settembre 2018, 20:13 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:08
Messaggi: 8765
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Grazie, grazie, grazie! :clap:

Ottima l'idea delle batterie al litio. Quando queste due da 2,2 Ah al piombo moriranno, passerò anch'io all'altro
tipo. Curiosissimo di provarle.

_________________
Immagine


Latest New: https://www.danilopivato.com/introduction/latest_news/latest_news.html


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Alimentare una Nikon da 12 volt
MessaggioInviato: domenica 2 settembre 2018, 19:22 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 settembre 2011, 23:28
Messaggi: 2807
Località: Torvajanica
Tipo di Astrofilo: Fotografo aspirante Visualista
Due anni fa acquistai una batteria di scorta non originale per la Eos450D, con l'intenzione di aprirla, una volta esaurita, ed usarne l'involucro per farci la finta batteria ed alimentarla come stai facendo tu.
Spesi la miseria di 7,00 euro, quindi ero convinto che sarebbe durata poco e che avrei presto realizzato ciò che avevo in mente, tanto più che nei cassettini non manca mai la componentistica più comune, spesso recuperata da altre schede...
Ancora oggi invece alterno le 2 batterie, una è sempre carica e pronta all'uso nel caso verso fine serata la prima si scarichi.
Tanto quando fotografo mi piace monitorare la situazione, sia nella casetta di legno nelle serate miti che in remoto dalla scrivania nelle più fredde.
Un cavetto in meno e vivo felice :D

_________________
www.flickr.com/photogallery_H-persei
"...Con tanta fatica che la m'era insopportabile; e pure io mi sforzavo." (Benvenuto Cellini artista rinascimentale, autore del Perseo di bronzo)
_______________________________________________________________________________________________
Newton Konus 200/1000 - Rc8" Tecnosky - Ts Komakorr -
Skywatcher 80ED Pro - Riduttore/correttore Sw 0.85x -
Neq6 Pro GoTo (Kit Rowan Atronomy) - Filtro Idas LPS-D1 -
Canon Eos450D Baader - QHY5L-II color


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 42 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010