1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 11 dicembre 2017, 6:36

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Problema con Batteria al Litio 3.7V
MessaggioInviato: giovedì 16 novembre 2017, 15:23 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 12 ottobre 2006, 9:32
Messaggi: 4010
Località: Lendinara (RO)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ciao Ragazzi, ...

... ho bisogno di un piccolo aiuto. In casa ho un controller di alcuni relay che funziona con una scheda SIM, questa è sempre alimentata a 12 V ha anche un gps che comunica ogni tanto dati di posizione e di sincronizzazione.

Chi ha progettato questa scheda però ha commesso un errore, il tutto ha una batteria al litio da 3.7V 400ma che serve come batteria tampone in caso andasse via la 12 V. ...

Il problema consiste nel non aver pensato alla corretta ricarica della batteria al litio. Infatti il circuito prevede soli 2 fili ed una alimentazione costante.

Ciò provoca nel tempo un rigonfiamento della batteria con pericolo di incendio.

Avevo anche provato ad aumentare la capacità della batteria sperando che il tutto non si ripresentasse, invece puntualmente dopo un anno la batteria è gonfia e la cosa non mi va affatto.

Conoscete un sistema affinchè possa essere gestita correttamente la carica 24/24 e che essa termini quando la batteria è carica e riprenda quando non lo è. Insomma un controller per la carica della batteria tampone.

Il circuito nella basetta ha solo due fili tramite i quali avviene carica e scarica.

Un'altra alternativa esiste una batteria la litio in vendita con a bordo già questo circuito a cui mi basta collegare solo 2 fili ??

HELP! Thanks. :please:

_________________
Carlo Martinelli StarNavigator Astronomical Observatory - Cell. 347/7902337 - E.Mail astronomia@carlomartinelli.net - Home Page http://www.carlomartinelli.net

Binocoli: Astrotech 25x100 Binoview 20x80 Meade 10x50 Sky Quality Meter: SQM-L/SQM-LE
Telescopi: Astrografo Veloce Meade LXD55 10" F4 - Takahashi FS102 Apo Fluorite, Takahashi FS60C Apo Fluorite, MTO 100/1000 F10/F7 TecnoSky 60/228
Sensori: 2 Orion StarShot Pro DSCI, Canon EOS 450D Baaderized COOLED-BOX-Peltier Controller - StarLight Lodestar Guider
Montatura: 10Micron GM2000 QCI (Red Passion)


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 16 novembre 2017, 15:28 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 14024
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
togli la batteria al litio e usa una batteria tampone da 12V in parallelo all'alimentazione (con un diodo dal lato alimentazione). Non e' una soluzione perfetta ma sicuramente meno pericolosa.
Tipo cosi'
https://www.narcisivalter.it/progetti/f ... tatore.jpg

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 16 novembre 2017, 15:44 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 12 ottobre 2006, 9:32
Messaggi: 4010
Località: Lendinara (RO)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Purtroppo non ho gli spazi dove mettere una batteria così grande, solo pochi cm, forse andrebbe bene una da pochi Ampere 1 o 2 ma non vorrei che si surriscaldasse e mi vada a fuoco tutto.

_________________
Carlo Martinelli StarNavigator Astronomical Observatory - Cell. 347/7902337 - E.Mail astronomia@carlomartinelli.net - Home Page http://www.carlomartinelli.net

Binocoli: Astrotech 25x100 Binoview 20x80 Meade 10x50 Sky Quality Meter: SQM-L/SQM-LE
Telescopi: Astrografo Veloce Meade LXD55 10" F4 - Takahashi FS102 Apo Fluorite, Takahashi FS60C Apo Fluorite, MTO 100/1000 F10/F7 TecnoSky 60/228
Sensori: 2 Orion StarShot Pro DSCI, Canon EOS 450D Baaderized COOLED-BOX-Peltier Controller - StarLight Lodestar Guider
Montatura: 10Micron GM2000 QCI (Red Passion)


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 16 novembre 2017, 17:20 

Iscritto il: martedì 7 novembre 2006, 11:25
Messaggi: 59
Ciao Carlo,
forse potresti risolvere con un TP4056.
Sono facilmente reperibili anche online piccoli PCB che usano tale integrato e che, alimentati a 5V, gestiscono la carica di una singola cella Li-Ion. Destinati tipicamente alla carica di celle formato 18650 prevedono carica ad 1A per cui dovrai sostituire un resistore seguendo il datasheet del TP4056 per avere la corrente di carica desiderata.
Grazie al trickle charge potrebbero andar bene anche intendendo usare la litio come cella tampone.
L'ideale però sarebbe una elevata isteresi per evitare di tenere la litio inutilmente e sempre al massimo livello di carica.

Cieli sereni!
Armando


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 16 novembre 2017, 22:28 

Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 14:33
Messaggi: 1402
Località: Termoli (CB) Italy
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Il circuito di ricarica, per batterie al litio, si trova sulla baia , per qualche spicciolo. Tempo fa ne avevo visti alcuni.
Male che va non puoi usare uno di quei di caricatori per cellulari?
Ne ho smontati diversi ed hanno tutti un circuito all'interno.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 18 novembre 2017, 10:35 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 1 novembre 2007, 11:12
Messaggi: 1313
Località: da qualche parte in pianura padana
non riesci a usare 3 batterie ni-mh in serie che farebbero 3,6v ?


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 19 novembre 2017, 11:33 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 12 ottobre 2006, 9:32
Messaggi: 4010
Località: Lendinara (RO)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
non posso caricare 24/24 7/7 costantemente le batterie ci vorrebbe un controllore di carica con funzione tampone che permetta al circuito del sistema di essere alimentato dalla batteria tampone in caso di mancanza tensione 12 v principale.

Inviato dal mio ThL W8 utilizzando Tapatalk

_________________
Carlo Martinelli StarNavigator Astronomical Observatory - Cell. 347/7902337 - E.Mail astronomia@carlomartinelli.net - Home Page http://www.carlomartinelli.net

Binocoli: Astrotech 25x100 Binoview 20x80 Meade 10x50 Sky Quality Meter: SQM-L/SQM-LE
Telescopi: Astrografo Veloce Meade LXD55 10" F4 - Takahashi FS102 Apo Fluorite, Takahashi FS60C Apo Fluorite, MTO 100/1000 F10/F7 TecnoSky 60/228
Sensori: 2 Orion StarShot Pro DSCI, Canon EOS 450D Baaderized COOLED-BOX-Peltier Controller - StarLight Lodestar Guider
Montatura: 10Micron GM2000 QCI (Red Passion)


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 22 novembre 2017, 8:35 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 12 ottobre 2006, 9:32
Messaggi: 4010
Località: Lendinara (RO)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ciao, ho dato un occhio al circuito delle TP4056 in ingresso accetta i 5V ed in uscita mi sembra che dia ancora i 5v ed alimenta con b+ e b- la batteria. Non riesco a capire come e se funziona anche come tampone.

Mi ci vorrebbe uno schema o qualche spiegazione per capire. Le dimensioni sono ottime ed il costo irrisorio, per ridurre la velocità di carica non dovrei aver problemi visto che dovrebbe essere già ridotta.

Sarebbero gradite altre info od esempi, un abbinamento con un altro modulo.

Bisogna quindi partire con i 12 V e ridurre a 5V poi usare il circuitino TP4056, oppure partire dai 4,2 volt che alimentano la mia batteria ed usare la stessa per alimentare il circuitino TP4056 in caso di mancata tensione gli stessi fili dovrebbero rialimentare la stessa alimentazione uno strano loop, magari con qualche diodo prima o dopo.

Grazie per qualsiasi suggerimento Carlo.

_________________
Carlo Martinelli StarNavigator Astronomical Observatory - Cell. 347/7902337 - E.Mail astronomia@carlomartinelli.net - Home Page http://www.carlomartinelli.net

Binocoli: Astrotech 25x100 Binoview 20x80 Meade 10x50 Sky Quality Meter: SQM-L/SQM-LE
Telescopi: Astrografo Veloce Meade LXD55 10" F4 - Takahashi FS102 Apo Fluorite, Takahashi FS60C Apo Fluorite, MTO 100/1000 F10/F7 TecnoSky 60/228
Sensori: 2 Orion StarShot Pro DSCI, Canon EOS 450D Baaderized COOLED-BOX-Peltier Controller - StarLight Lodestar Guider
Montatura: 10Micron GM2000 QCI (Red Passion)


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 22 novembre 2017, 13:36 

Iscritto il: martedì 7 novembre 2006, 11:25
Messaggi: 59
Ciao Carlo,

il TP4056 è ideato per la carica di una singola cella Li-Ion.
L'uscita disponibile nei PCB pronti per l'uso è in parallelo alla cella. Su alcuni moduli il carico è disconnesso in caso di cella scarica, per escludere danni da sovrascarica alla cella.
Se ho ben capito la cella nel tuo dispositivo alimenta ed è sempre in carica.
Col TP4056 eviteresti di tenerla perennemente sotto tensione. La cella verrebbe caricata a corrente costante (1 A col resistore di default) e quindi a tensione costante (al raggiungimento di 4.2V).
Al raggiungimento di un assorbimento di 1/10 della corrente di carica massima (0.1A col resistore di default) (oppure trascorso un tempo finito dipendente dalla capacità di un condensatore esterno usando l'LTC4056) si arresterebbe la carica.
La carica si riavvierebbe non appena la tensione dovesse scendere al di sotto di una soglia (4.05V con l'LTC4056).

CS
Armando


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 22 novembre 2017, 13:58 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 12 ottobre 2006, 9:32
Messaggi: 4010
Località: Lendinara (RO)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Sil'idea è quella, però prova a pensare allo schema che parte da una uscita a 4.2 V minimo entra nel circuitino controllore di carica e si collega alla batteria, la carica e ne mantiene la carica.

Nel momento esatto di mancanza di tensione in ingresso La batteria deve necessariamente attraverso gli STESSI fili DEVE alimentare un circuito per un tempo minimo di utilizzo fino a scarica (Anchessa andrebbe controllata a dire il vero).

Mi immagino almeno un diodo che separi ingresso ed uscita, ma non sono sicuro che la cosa possa funzionare. Idee di uno schema di connessioni che possa effettivamente funzionare e che sia funzionale?
Carlo

_________________
Carlo Martinelli StarNavigator Astronomical Observatory - Cell. 347/7902337 - E.Mail astronomia@carlomartinelli.net - Home Page http://www.carlomartinelli.net

Binocoli: Astrotech 25x100 Binoview 20x80 Meade 10x50 Sky Quality Meter: SQM-L/SQM-LE
Telescopi: Astrografo Veloce Meade LXD55 10" F4 - Takahashi FS102 Apo Fluorite, Takahashi FS60C Apo Fluorite, MTO 100/1000 F10/F7 TecnoSky 60/228
Sensori: 2 Orion StarShot Pro DSCI, Canon EOS 450D Baaderized COOLED-BOX-Peltier Controller - StarLight Lodestar Guider
Montatura: 10Micron GM2000 QCI (Red Passion)


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010