1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 30 settembre 2022, 2:04

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 33 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mercoledì 21 settembre 2022, 18:03 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 2714
Località: Verona
In realtà è una celostata a rifrazione, usata per diversi anni nella soffitta del mio domicilio milanese e...
trasferita sulle rive dell'Adige :D .

Dovendo sostituire il motore in AR, con uno più potente, ho pensato bene di approfittarne per smontare il tutto e riverniciare la base.
Nello smontaggio ho involontariamente distrutto l'anello adattatore (realizzato con una plasticaccia più fragile della bachelite), che consentiva all'ottica di proiezione di unirsi al primo diagonale che trasferisce la luce solare su di un piano, la terra gira, la celostata insegue il sole, ma la sua immagine resta focalizzata dove necessita.

Non ho un tornio, non conosco tornitori, e allora cosa fare ?
Ho rotto l'anima ad uno dei frequentatori storici del Forum: Carlo Martinelli, che disponibilissimo e gentilissimo me ha realizzato una copia del "congiuntore" con un tondo di ottone che avevo messo da parte anni fa. Grazie Carlo !

Nella prima foto si vede la celostata sul banco di lavoro, nella seconda il piano di proiezione della luce solare, dove si può osservare, e (tanto tempo fa) eseguire il conteggio delle macchie senza correre il rischi di essere abbagliati...


Allegati:
Miyro 4041.jpg
Miyro 4041.jpg [ 656.52 KiB | Osservato 262 volte ]
Miyro 4042.jpg
Miyro 4042.jpg [ 625.84 KiB | Osservato 262 volte ]

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K - e....molto altro.


La nube Oscurantista avanza e noi qui a contar le stelle !
Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 21 settembre 2022, 18:19 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 2714
Località: Verona
Nella prima foto potete vedere un esempio di lavoro; lo Spettrografo a reticolo può essere posizionato in diversi punti dell'immagine solare, ed è un mezzo potente sia per la ricerca, ma soprattutto per la didattica. Si possono mostrare le righe dei vari elementi che il Sole sta cucinando in questo momento, sia di-mostrare lo spostamento Doppler (delle righe) alle varie latitudini eliografiche e sia il fenomeno del Red shift che del Blu shift assecondo del lembo osservato ecc.

Nelle altre foto abbiamo il pezzo di ottone, prima grezzo e poi posizionato...
Se avete domande, curiosità od altro, sono qui...


Allegati:
Miyro 4043.jpg
Miyro 4043.jpg [ 702.8 KiB | Osservato 260 volte ]
Miyro 4044.jpg
Miyro 4044.jpg [ 647.13 KiB | Osservato 260 volte ]
Miyro 4045.jpg
Miyro 4045.jpg [ 547.35 KiB | Osservato 260 volte ]

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K - e....molto altro.


La nube Oscurantista avanza e noi qui a contar le stelle !
Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 22 settembre 2022, 12:19 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 13486
Località: (Bs)
Complimenti per il lavoro! :please: :clap: :clap: :clap: :please:

La prima domanda è:
l'immagine del Sole viene proiettata sullo schermo circolare bianco?
La seconda domanda è:
Lo schermo rimane sempre orizzontale anche se il sistema si muove?

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 22 settembre 2022, 14:38 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 2714
Località: Verona
Grazie Costanzo ! ( i complimenti fanno sempre piacere, ma ancor di più le domande intelligenti :D )

Il mio ferro vecchio quest'anno compie 25 anni di età...è stato realizzato in estrema economia con pezzi di risulta di vari apparati strumentali, non sono mai andato al Brico o all'Ikea, tutti i pezzi sono stati "adattati", ecco perché agli occhi dei puristi commerciali, le mie realizzazioni appaiono strane... 8)

In proiezione (positiva) il sole a Milano era di circa 40 cm, perché tutto l'apparato veniva sollevato oltre il tetto con un sistema di binari e contrappesi, la distanza dal piano di lavoro era notevole.
Qui essendo la celostata fissa nel suo gabbiotto, e relativamente vicina, l'immagine raggiungerà appena i 120/ 140 mm...in ogni caso un'immagine "grande" che mi consentirà di percepire ogni singolo movimento e che basterà a coprire sempre la strumentazione usata di volta in volta.
Il movimento è, come puoi intuire, manuale, ogni tanto faccio una piccola correzione...

Celostata vuol dire; cielo fermo. Una volta trovato il fuoco soddisfacente, il sole apparentemente si muove, ma la sua immagine no, pensa, sul piano di lavoro, nel corso degli anni e delle sperimentazioni,
abbiamo posizionato strumenti spettrografici da oltre 30 Kg, senza doverli muovere, fermi stabili e incuranti delle vibrazioni...

Edit; se ti interessa posto la foto dell'apparato nel vecchio sito milanese con tutte le sue carrucole e contrappesi. Foto pubblicata circa 12 anni fa, ma che nessuno si ca..ò di striscio, forse era qualcosa di alieno !?

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K - e....molto altro.


La nube Oscurantista avanza e noi qui a contar le stelle !


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 22 settembre 2022, 15:48 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 10002
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
come si riesce ad ottenere questo risultato? non riesco a farmene un'idea - complimenti di default: io al massimo riesco a sturare un lavandino, cambiare/tirare i freni di una bicicletta e, udite udite, riparare e sostituire camera d'aria del medesimo oggetto

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 22 settembre 2022, 18:42 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 2714
Località: Verona
Ciao Emiliano, non voglio fare paragoni impropri, per carità non ti offendere, ma è esattamente come creare una sinfonia.
Cioè, si va in giro per boschi e monti, si ascolta la natura,
ci si lascia ispirare, si trasformano le sensazioni in note, si
crea, in poche parole...poi si richiamano alla mente le opere altrui o le proprie e così via...si "costruisce" la sinfonia...io faccio lo stesso :D quasi, Metto a fuoco le mie
esigenze, guardo in giro quello che hanno fatto gli altri,
controllo di avere il materiale giusto, disegno un possibile apparato, lo confronto con quello di altri, e realizzo un prototipo...se non va cerco altre informazioni, altri modelli e altre idee...ed in particolare, cosa importantissima, cerco la collaborazione di altri, le loro idee e le loro competenze.
Mamma mia che pippone ! Ma è colpa tua ! :mrgreen:
Ciao.

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K - e....molto altro.


La nube Oscurantista avanza e noi qui a contar le stelle !


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 23 settembre 2022, 9:45 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 10002
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
ehm no, il paragone ci sta, ma io volevo sapere una cosa più semplice e meno poetica/profonda (hai dimenticato che in entrambi i casi ci vogliono molta preparazione ed esperienza), io volevo solo capire come si fa a mantenere l'immagine in proiezione fissa mentre il "proiettore" insegue :)

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 23 settembre 2022, 13:59 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 2714
Località: Verona
Emiliano; posto qualche esempio.
La prima foto rappresenta la classica celostata orizzontale, tipica degli osservatori solari che poggiano sul terreno e non su di una torre, ci sono due specchi, uno fisso e l'altro che compensa il movimento terrestre.
Generalmente il "fisso" viene posizionato verso la strumentazione ricevente al variare delle stagioni.
Lo schemino orribile, spero si veda, spiega il percorso della luce...qualora la celostata (alcuni la chiamano celostato) fosse ubicato su di una torre, il "fisso" guarda verso il basso.


Allegati:
Miyro 304051.jpg
Miyro 304051.jpg [ 8.31 KiB | Osservato 121 volte ]
Miyro 304052.jpg [7.82 KiB]
Mai scaricato

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K - e....molto altro.


La nube Oscurantista avanza e noi qui a contar le stelle !
Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 23 settembre 2022, 14:05 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 13:59
Messaggi: 1967
Località: Provincia di Sondrio
Scusa, ma non è chiaro neanche a me.
Come fa a stare ferma l'immagine se correggi manualmente.
Quell'affare Siemens non è un motore? Lo hai tornato giù da un passaggio a livello? :mrgreen:
Non riesco a capire se cè un motore sull'azimut.
Un po di tempo fa, quando frequentavo l'osservatorio dell'associazione di zona, pensavo di fare qualcosa del genere portando l'immagine all'interno via specchi motorizzati e poi usando un paio di lenti per la proiezione, ho tenuto il mio vecchio tv a retroproiezione per usare lo specchio e chissà, magari anche qualche lente, ma poi non ne ho fatto niente.

Edit: hai postato mentre scrivevo, quello è il sistema che conosco, il tuo sembra diverso

_________________
ES ULD 16' Gen II
Vixen A70Lf su Porta Mini
APM XWA 100° 20, 13, 9, 7, 5, 3.5
ES 82° 30, 18, 11
PLOSSL Vixen 20 6,3 Tecnosky 9
ES UHC OIII e ND variabile da 2"
Radiant SQML GSO Coma Corr.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 23 settembre 2022, 14:11 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 2714
Località: Verona
Nella prima foto, vecchia di più di un secolo puoi vedere lo strumento che tanti anni fa mi ispirò. 8)
Sono sempre specchi piani, ma con l'obbiettivo nello scatolotto in cima, il tutto si muove equatorialmente, e l'osservatore è al riparo. (edit, venne usato per mappare la luna ad alta risoluzione).

Infine il mio strumento; convoglia la luce in basso, sempre sullo stesso piano, tramite due diagonali prismatici.
Il grosso cuscinetto reggispinta (l'apparato pesa quasi 50 Kg) è solidale con il prisma fisso, l'altro si muove in altezza con il tele ( obbiettivo Russo particolarmente ben riuscito).

Guarda il percorso dell'immagine solare segnato in rosso, ciao.


Allegati:
Miyro 304053.jpg
Miyro 304053.jpg [ 175.55 KiB | Osservato 120 volte ]
Miyro 304054.jpg
Miyro 304054.jpg [ 515.12 KiB | Osservato 120 volte ]

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K - e....molto altro.


La nube Oscurantista avanza e noi qui a contar le stelle !
Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 33 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010