1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è martedì 26 settembre 2017, 17:35

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sabato 22 luglio 2017, 12:08 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 26 novembre 2011, 21:36
Messaggi: 452
Località: Francavilla Fontana (BR)
Tipo di Astrofilo: Visualista
E' passato praticamente un mese dall'osservazione in oggetto e nella programmazione della serata osservativa di questa sera (Star Party ADIA) ho rivisitato gli oggetti osservati ed ho preparato un breve riepilogo. Il report di dettaglio verrà più in là (ne ho parecchi arretrati purtroppo).

Serata parzialmente compromessa dal meteo che in prima serata non ha voluto mostrarci il cielo. Ne abbiamo approfittato per socializzare, goderci una bella cena di gruppo, preparare con calma gli strumenti ecc. Poi il cielo si è liberato verso le 23 ed abbiamo dato sfogo a tutta la nostra passione.

Ho osservato con dobson 50cm seguendo il mio piano osservativo:
- galassie a tutto spiano: grandi, piccole, interagenti, in cluster, cavaocchi, splendenti...insomma di tutti i tipi, 53 in tutto.
- le belle planetarie NGC 6302 (Bug Nebula), NGC 6337 e NGC 6369
- classici di stagione M22, M15, ecc
- la parte del leone l'ha fatto l'ammasso di galassie in Ercole Abell 2197. Avevo provato altre due volte ad osservare questo ammasso insieme al vicino AGC 2199, ma avevo desistito perché posizionato sempre quasi allo zenit e col dobson in queste condizioni è difficile manovrarlo con destrezza ed inseguire ad alti ingrandimenti. Questa volta la posizione era più favorevole e sono riuscito ad identificare 30 galassie in quella zona, probabilmente tutte appartenenti all’ammasso. Non è stato comunque facile, ho perso molto tempo ad orientarmi ed ho dedicato molto tempo per identificare le galassie con mappa al seguito.
Questo ammasso è posizionato nella parte alta dell’Ercole fa parte dell’Hercules Supercluster che comprende anche l’attiguo 2199, e soprattutto il bellissimo 2151 (già osservato nel giugno del 2012 e nell’agosto del 2013) con i vicini 2152 e 2147 al confine con la costellazione del Serpente. Questi ammassi allineati col Coma Super Cluster, e col Virgo Supercluster fanno parte del Grande Muro.
Abell 2197 ha galassie che distano tra 430 e 480 milioni di anni luce, si estende in una zona di circa 50’x50’, con distribuzione di galassie piuttosto irregolare, con alcuni addensamenti di deboli galassie. Approcciato col 20mm per orientarmi, studiato col14mm ma poi osservato solo col 9mm che mi forniva il miglior equilibrio tra ingrandimenti e campo visivo. Visivamente non è molto appariscente, la galassia più luminosa ed estesa è NGC 6173 di mag 12,1, le altre sono piccole e deboli con magnitudine tra la 15a e la 16a dall’apparenza di batuffoli tondeggianti o leggermente ellittici senza dettagli interni. Solo la NGC 6160 di mag. 13,2 mi è apparsa come una macchia più estesa della media e screziata nella sua luminosità superficiale.

_________________
Oronzo Zanzarella, osserva con
- Dobson 20" F5; Dobson 10" Synscan;- Oculari ES 100°- 20, 14, 9mm; SW 4mm 58°; Meade TeleXtenders 2x; - Torretta Binoculare Denk II Super System; Filtri OIII, UHC, H-Beta, colorati - Binocolo Celestron 15x70


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 28 luglio 2017, 22:09 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 26 novembre 2011, 21:36
Messaggi: 452
Località: Francavilla Fontana (BR)
Tipo di Astrofilo: Visualista
REPORT DI DETTAGLIO:

- A meno di dove diversamente specificato, l'osservazione è stata fatta con dobson 50cm e oculari TS Paragon ED 40mm 68° (63x), ES 20mm (125x) 100° (125x), ES 14mm 100° (179x), ES 9mm 100° (278x), ES 14mm + Telextenders 2x (357x), ES 9mm (278x) + Telextenders 2x (556x).

- Ore 23:15 sqm 21:38

- NGC 6643 (mag. 11,1) galassia a spirale in Drago.
Col 20mm (125x) appare in un bel campo stellare, di dimensioni estese, forma ovale con asse direzionato circa SO-NE, luminosità superficiale abbastanza omogenea anche se ha un’estesa zona centrale un po' più condensata. Appare sopra un trio di stelle a formare la gamba lunga di una lettera “L”, la periferia è più tenue, intuisco una serie di screziature interne in visione non stabile. Il rapporto dell'ellisse sembrerebbe uno a tre.
Col 14mm (179x) appare molto estesa, poco sotto a sinistra cioè a ovest appaiono altre due stelline a formare un triangolo. La galassia appare costellata da screziature interne sembra addirittura granulosa. Non intuisco delle forme vere e proprie.
Col 9mm (278x) in distolta oltre alle screziature su menzionate si conferma la granulosità, forse c'è anche qualche stellina sovrapposta e in particolare una forse in corrispondenza del nucleo e un'altra sul bordo nord-ovest. L'alone sembra forse assumere le sembianze di spirali che si dipartono da ambo i lati del nucleo, una da sopra verso sinistra, cioè verso ovest, e l'altra da sotto, cioè da nord verso est. Il nucleo sembra quasi stellare, a momenti in distolta appare come una stellina in corrispondenza del centro.
È una bella galassia da una morfologia complessa.

- NGC 6654 (mag. 12,0), galassia a spirale in Drago.
Col 20mm (125x) appare molto chiara in un bel campo stellare, incastrata vicino a un triangolo di stelle anche se le stelle sono molte di più. Appare di forma ellittica, non molto estesa con un bel nucleo luminoso ed un alone molto tenue ovale con asse orientato in direzione circa N-S. Ci sono una serie di deboli stelline molto vicine alla galassia: due a nord, una al lato sud, forse due deboli al lato nord.
Col 14mm (179x) si confermano le due stelline un po' più vicine tra di loro poco oltre il bordo dell'alone a nord, invece le due stelline poco oltre il bordo a sud sono un po' più distanti tra di loro. La galassia è molto bella perché è molto netto il contrasto tra la zona del nucleo che è molto luminosa e quella dell'alone che è molto debole e che in distolta appare un po' più esteso. Non noto dettagli evidenti all'interno se non forse delle piccole zone un po' più vuote.
Col 9mm (278x) l'alone esterno perde consistenza tanto che le stelline prima menzionate sono davvero esterne, in corrispondenza del nucleo sembra di vedere forse delle piccole condensazioni ma non ne sono sicuro, direi che la galassia era più bella con gli oculari precedenti.

- NGC 5322 (mag.10,2) galassia ellittica in Orsa Maggiore.
Col 20mm (125x) appare molto luminosa ed estesa, di forma ovale con un bel nucleo rotondo e molto luminoso. In corrispondenza del nucleo molto vicino appare una stellina e poco oltre il bordo a sinistra, in direzione sud-ovest, c'è un'altra piccolina stellina. Bella la sensazione della stella vicino al nucleo a dare quasi la sensazione di un doppio nucleo stellare, con il cuore della galassia molto luminoso e di apparenza stellare molto più esteso rispetto alla stellina.
Col 14mm (179x) è anche molto bella, molto evidente la distinzione tra il nucleo e la stellina molto vicina ma poco oltre il bordo della galassia. Non noto ulteriori dettagli.
Col 9mm (278x) visione sempre molto bella di galassia con nucleo molto luminoso tondo con la stellina ravvicinata, alone ellittico, inizialmente abbastanza luminoso e poi progressivamente debole ed esteso allontanandosi dal nucleo, con le zone più esterne che stimo trovarsi ad una distanza tale da dare alla galassia un rapporto di 1 a 3 tra gli assi. Forse vedo delle piccole zone scure poco distanti dal nucleo all'interno dell'alone sulla sinistra, quindi dalla parte opposta rispetto alla stellina ravvicinata direzione est. Alone è allineato in direzione NE-SO.

- NGC 5308 (mag.11,4) una bellissima galassia a spirale in Orsa Maggiore.
Col 20mm appare di taglio e spicca in un bel campo stellare, una piccola lama di luce nel cielo con nucleo molto più luminoso e anche rigonfio rispetto le due spirali laterali che si allungano da ambo i lati del nucleo. È una galassia bellissima, in distolta le spirali si allungano abbastanza direi che ha un rapporto di 1 a 4 oppure 1 a 5.
Col 14mm (179x) si conferma una galassia stupenda con questo bel nucleo luminoso schiacciato e le due spirali che sono ben staccate dal cielo ma più soffuse rispetto al nucleo. È orientata lungo la direzione E-O. Poco a est del nucleo sembra esserci una discontinuità, la zona a sud quindi sembra più spigolosa.
Col 9mm (278x) davvero allungata con la parte più esterna delle spirali molto molto deboli e distanti dal nucleo il rapporto è 1 a 5 davvero una gran bella galassia. Non vista PGC 4386039 (mag. 14,3) che dovrebbe trovarsi nello stesso campo visivo. Ho provato in distolta e anche a muovere il telescopio ma la vicinanza di due stelline non ha facilitato anzi ha distolto l'attenzione e la galassia non sono riuscito a metterla in evidenza.

- NGC 5585 (mag. 10,7) galassia a spirale in Orsa Maggiore.
Col 20mm (125x) appare molto debole vicino a due stelline, la luminosità è abbastanza uniforme, la forma tondeggiante a prima vista, poi in distolta assume una forma ovale con un rapporto più o meno 1 a 2 e asse orientato in direzione NO-SE. Il nucleo è un po' più in evidenza anche se non è concentrato. Appaiono altre due stelline molto deboli vicine al bordo.
Col 14mm (179x) non appaiono ulteriori dettagli, la galassia è abbastanza uniforme ed ha una debole luminosità superficiale.
Col 9mm (278x) in distolta ho avuto la sensazione di spirali che si avvolgono intorno al nucleo, quindi sembrerebbe una spirale vista da su con una spirale che da sinistra va su e l’altra che da destra va giù.
Osservata anche col dobson 30 cm e oculare 9mm, appare molto debole ed estesa.

- NGC 5689 (mag. 11,9), NGC 5700 (mag.14,5), NGC 5693 (mag. 13,5), NGC 5682 (mag.14,1), NGC 5683 (mag.14,8). Bel gruppo di galassie a spirale in Bootes.
Il gruppo è costituito dalla galassia principale NGC 5689 al cui lato allineate appaiono altre tre galassia NGC 5700, NGC 5693 e poi un altro batuffolino che sembra unico con 20mm (125x) ma che in realtà sono due galassie quasi attaccate, la NGC 5682 ed NGC 5683.
Col 20mm (125x) NGC 5689 appare abbastanza luminosa, molto ben staccata dal cielo con un nucleo luminoso ovale e delle zone periferiche che si allungano da ambo le parti del nucleo senza subire una variazione dello spessore della galassia. Quindi la galassia è nel complesso di forma molto schiacciata orientata lungo la direzione NE-SO, con un rapporto di circa 1 a 3. È una bella galassia.
Nel campo visivo spicca facile anche la NGC 5693 in mezzo a due stelline, è comunque molto debole rispetto alla galassia principale, ma si vede abbastanza facilmente di forma tonda, luminosità omogenea, non si vede un nucleo una delle due stelline prima menzionata è molto vicina alla galassia. Si vede poi anche l'altra galassia NGC 5700 molto piccola e debole anche essa posizionata molto vicino ad una debole stellina che comunque si vede separata dal bordo est. Le due galassie NGC 5682 e NGC 5683 si vedono inizialmente come un'unica macchia nebulosa molto debole ed allungata, in visione distolta sembra che si dividono in due.
Con 14mm (179x) le due galassie a contatto si vedono distintamente, sono comunque molto deboli, entrambe di forma ovale ma si vede che sono staccate tra di loro. Le altre galassie non presentano variazioni rispetto al 20mm (125x) anche se il maggior ingrandimento le fa apprezzare meglio, soprattutto la galassia principale col suo bel nucleo ben luminoso. Percepita vicino alla NGC 5700 anche la debolissima presenza di UGC 9426 (mag.16,2) veramente al limite della visibilità. Con 9mm (278x) davvero difficile intuire la presenza della UGC.

- NGC 5676 (mag. 11,2). NGC 5660 (mag. 11,9), IC 1029 (mag.12,4), NGC 5673 (mag. 12,1) altro stupendo gruppo di galassie a spirale in Bootes.
Appaiono tutte e quattro facilmente nello stesso campo visivo del 20mm (125x) anche se lontane tra di loro e praticamente vicino ai bordi di un campo visivo dominato da alcune stelle luminose
NGC 5676 appare al centro tra due stelle molto luminose, di forma ovale con un rapporto di circa 1 a 2, nucleo più luminoso ma non c'è una zona ben staccato dal resto della galassia che presenta una distribuzione abbastanza uniforme della luminosità. Anche la NGC 5660 appare al centro tra due stelle molto luminose, è più debole della precedente, di forma tonda e di bassa e omogenea luminosità superficiale, anche in questo caso soprattutto in distolta la zona centrale appare leggermente più condensata. Le due galassie IC 1029 NGC 5673 appaiono più vicine tra di loro. Stupenda la IC 1029 di forma molto schiacciata con un bel nucleo più luminoso, un rapporto asse maggiore e asse minore di 1 a 4, allineata lungo la direzione più o meno EO con il lato sud che sembra un po' più scuro come se ci fosse una banda di polveri. La NGC 5673 è anche essa spettacolare e di taglio, più debole e uniforme con al bordo ovest una stellina con sensazione bellissima di prospettiva. Non appare alcun nucleo quindi molto più uniforme rispetto alla precedente, le dimensioni forse sono simili. Bellissima la visione di queste due galassie di taglio con gli assi che non sono proprio allineati tra loro comunque sempre verso una direzione est-ovest.
La NGC 5676 sia col 14mm (179x) che con 9mm (278x) appare con serie di screziature interne, quindi con una luminosità superficiale non proprio omogenea, sembrano esserci delle zone un po' più scure che appaiono e scompaiono soprattutto in distolta, è la più luminosa ed estesa del gruppo. NGC 5660 appare sempre molto tonda abbastanza omogenea, con nucleo con la stessa sensazione di prima cioè un po' più condensato ma che non spicca. Le altre due galassie di taglio stupende sempre nello stesso campo visivo anche con 9mm (278x), la IC con un bel nucleo luminoso e schiacciato l'altra più omogenea e debole.

- NGC 6302 (mag.9,7) nebulosa planetaria Bug Nebula in Scorpione.
Osservata con dobson 30 cm e oculare 9mm, appare molto luminosa e di forma ovale e allungata. Dopo un po' di adattamento della vista la nebulosa sembra chiaramente divisa in due, con il settore di destra a est più tondo e luminoso, mentre quello di sinistra a ovest è più allungato e leggermente più debole. Osservata anche con filtro UHC-S, l'immagine scurisce però il contrasto aumenta e comunque si ha una bella visione.

- NGC 6337 (mag.12,0) nebulosa planetaria in Scorpione.
Osservata con dobson 30 cm e oculare 9mm, appare molto debole in un ricco campo stellare di forma tonda, si stacca debolmente dal campo. Il filtro UHC migliora un po' la visione ma rimane comunque molto debole e priva di dettagli.

- NGC 6369 (mag. 11,5) nebulosa planetaria in Ofiuco.
Osservata con oculari 20mm (125x), 14mm (179x), 9mm (278x) e 4,5mm (556x), sia in visione naturale che con filtri UHC, OIII e H-Beta. Col filtro H-Beta la nebulosa scompare, il filtro UHC e OIII migliorano il contrasto ma bisogna dire che la visione naturale rimane sempre molto buona. Appare di forma rotonda, come una piccola ciambellina di colore azzurro con la stella centrale non visibile. La visione migliore è con il 9mm (278x).

- NGC 5523 (mag.12,2) galassia spirale in Bootes
Col 20mm (125x) appare molto debole, di forma allungata, luminosità superficiale debole e omogenea, abbastanza estesa e allungata in direzione E-O con rapporto all'incirca di 1 a 4. Osservata anche con 14mm (179x) e 9mm (278x) non appaiono ulteriori dettagli.

- Coppia di galassie interagenti in Bootes UGC 9618-A (mag. 14,7) UGC 9618-B (mag. 15,4) classificata anche come Arp 302 e denominata Galassia Punto Esclamativo.
Col 20mm (125x) appaiono non difficili in un campo dominato da tre stelline sul lato sinistro a forma di triangolo ottusangolo ed una stellina sul bordo del campo destro. Al centro appare un batuffolo allungato che altro non è che la coppia di galassie interagenti. Osservando con calma si notano i due nuclei delle due galassie molto ravvicinate, entrambe presentano comunque una zona centrale poco più luminosa e i due nuclei sono chiaramente separati, mentre gli aloni invece si toccano. Col 14mm (179x) non appaiono ulteriori dettagli, si vedono sempre queste due galassie che si toccano e globalmente sono allungate in direzione nord-sud.
Col 9mm (278x) le due galassie si vedono molto bene e si vede che chiaramente che quella a sud, UGC 9618-A, è più tonda mentre quella nord, UGC 9618-B, è più allungata a formare un “punto interrogativo”. Bellissima visione!
Col 4,5mm (556x) le galassie quasi scompaiono, il contrasto diminuisce così tanto che si intuiscono solo i nuclei.

- NGC 5958 (mag. 12,7), galassia a spirale in Corona Boreale.
Col 20mm (125x) appare molto piccola, di forma tonda senza un nucleo, abbastanza staccata facilmente dal cielo. Localizzata più o meno lungo i lati di un triangolino di stelline, se ne intravedono un altro paio vicino alla galassia molto deboli. Osservata anche con 14mm (179x) e 9mm (278x) non appaiono ulteriori dettagli la galassia appare sempre di forma tonda ed omogenea.

- NGC 5962 (mag. 11,3) galassia a spirale in Serpente.
Col 20mm (125x) in un bel campo stellare appare molto facile nel campo visivo, di forma ovale con nucleo più in evidenza e con un alone granuloso.
Col 14mm (179x) in visione distolta l'alone appare abbastanza esteso e sembrano esserci sovrapposte quasi sul bordo ovest, ma probabilmente all'interno, tre stelline prospettiche. Appare di forma ovale con nucleo ben in evidenza che mi sembra in posizione non baricentrica perché la galassia si estende maggiormente sul lato ovest.
Col 9mm (278x) si vedono chiaramente le stelline prima indicate, vicine al bordo zona ovest, due sono praticamente all'interno comunque al confine del dell'alone, una è ancora un po' più debole al vertice di un triangolino con le altre due stelline che sono la base. Galassia molto interessante perché all'interno dell'alone sembrano esserci delle piccole screziature e sicuramente questa asimmetria dell'alone con il nucleo spostato verso est la rende particolare.

- UGC 10214 (mag. 14,8) galassia a spirale in Dragone.
Col 20mm (125x) la galassia appare molto debole vicino ad un triangolino di stelline abbastanza luminose. Poco distante appaiono non difficili altre due deboli e piccole galassie, entrambe hanno adiacenti una stellina sul bordo, si tratta di PGC 57108 (mag. 15,5) e PGC 57109 (mag. 15,4). La prima è praticamente quasi attaccata ad una stellina ed appare come un ombra di forma schiacciata. La seconda è vicina ad un'altra stellina ma chiaramente staccata, appare più di forma tonda.
Col 14mm (179x) la UCC 10214 appare leggermente allungata con asse lungo la direzione est-ovest.
Col 9mm (278x) la UCC 10214 appare comunque debole e di luminosità superficiale uniforme. Le altre due galassie anche loro sono ben distinte, vicine ma staccate dalla rispettiva stellina.

- Abell 2197, ammasso di galassie in Ercole.
Avevo provato altre due volte ad osservare questo ammasso insieme al vicino AGC 2199, ma avevo desistito perché posizionato sempre quasi allo zenit e col dobson in queste condizioni è difficile manovrarlo con destrezza ed inseguire ad alti ingrandimenti. Questa volta la posizione era più favorevole e sono riuscito ad identificare 30 galassie in quella zona, probabilmente tutte appartenenti all’ammasso. Non è stato comunque facile, ho perso molto tempo ad orientarmi ed ho dedicato molto tempo per identificare le galassie con mappa al seguito.
Abell 2197 posizionato nella parte alta dell’Ercole fa parte dell’Hercules Supercluster che comprende anche l’attiguo 2199, e soprattutto il bellissimo 2151 (già osservato nel giugno del 2012 e nell’agosto del 2013) con i vicini 2152 e 2147 al confine con la costellazione del Serpente. Questi ammassi allineati col Coma Super Cluster, e col Virgo Supercluster fanno parte del Grande Muro.
Abell 2197 ha galassie che distano tra 430 e 480 milioni di anni luce, si estende in una zona di circa 50’x50’, con distribuzione di galassie piuttosto irregolare, con alcuni addensamenti di deboli galassie. Approcciato col 20mm (125x) per orientarmi, studiato col14mm (179x) ma poi osservato solo col 9mm (278x) che mi forniva il miglior equilibrio tra ingrandimenti e campo visivo. Visivamente non è molto appariscente, la galassia più luminosa ed estesa è NGC 6173 di mag 12,1, le altre sono piccole e deboli con magnitudine tra la 15a e la 16a dall’apparenza di batuffoli tondeggianti o leggermente ellittici senza dettagli interni. Solo la NGC 6160 di mag. 13,2 mi è apparsa come una macchia più estesa della media e screziata nella sua luminosità superficiale.
Galassie osservate:
- NGC 6173 (mag. 12,1), posizionata al centro dell’ammasso, appare facile, di forma ovale, senza dettagli interni, piccola ma più estesa della media delle altre galassie dell’ammasso.
- PGC 2169974 (mag. 15,8), piccolo batuffolo tondo al limite della visibilità.
- PGC 169660 (mag. 15,8), piccolo batuffolo tondo al limite della visibilità
- PGC 58316 (mag. 15,3), piccolo e debole batuffolo schiacciato.
- PGC 58307 (mag. 15,1), piccolo e debole batuffolo ovale.
- NGC 6174 (mag. 14,0), piccolo batuffolo tondo con stellina interna.
- PGC 58321 (mag. 15,6), piccolo e debole batuffolo ovale.
- PGC 58298 (mag. 15,6), piccolo e debole batuffolo tondo.
- PGC 58319 (mag. 15,5), piccolo e debole batuffolo tondo.
- PGC 58266 (mag. 15,4), piccolo e debole batuffolo tondo.
- PGC 58268 (mag. 15,2), piccolo e debole batuffolo tondo.
- PGC 58264 (mag. 15,6), piccolo e debole batuffolo tondo.
- PGC 58249 (mag. 15,3), PGC 58248 (mag. 15,0), coppia ravvicinata entrambe appaiono come piccoli deboli batuffoli tondi quasi a contatto.
- PGC 58298 (mag. 15,6), piccolo e debole batuffolo tondo.
- UGC 10407 (mag. 14,3), piccolo e debole batuffolo tondo con stellina interna.
- UGC 10415 (mag. 14,6), piccolo e debole batuffolo ovale.
- NGC 6160 (mag. 13,2), appare come una macchia di forma ovale, dimensioni più estese della media e screziata nella sua luminosità superficiale, con un paio di stelline prospettiche sul bordo sinistro.
- PGC 58149 (mag. 13,8) forse intuita ma non ne sono sicuro.
- PGC 3388197 (mag. 15,7) ci sono passato sopra ma non sono riuscito a vederla.
- NGC 6175 (mag. 14,7) e UGC 10422 (mag. 14,9), dalla mappa queste due galassie sembrano sovrapposte, appaiono come un’unica entità di forma ovale sovrapposta a due stelline.
- PGC 58379 (mag. 15,8), piccolo e debole batuffolo schiacciato.
- PGC 58378 (mag. 15,4), piccolo e debole batuffolo tondo.
- PGC 140634 (mag. 15,5), piccolo e debole batuffolo tondo non lontano da una stellina.
- PGC 58373 (mag. 15,6), piccolo e debole batuffolo tondo.
- NGC 6180 (mag. 14,7), piccolo e debole batuffolo ovale.
- PGC58397 (mag. 15,6), piccolo e debole batuffolo tondo.
- NGC 6184 (mag. 14,9), piccolo e debole batuffolo ovale.
- PGC 58408 (mag. 15,6), piccolo e debole batuffolo tondo in mezzo a due deboli stelline.
- UGC 10427 (mag. 15,1), piccolo e debole batuffolo tondo.
- UGC 10432 (mag. 15,9), piccolo e debole batuffolo schiacciato.
- UGC 10436 (mag. 13,9), piccolo e debole batuffolo tondo.


- Dopo aver chiuso alle ore 3:50 con l’ultima galassia di Abell 2197, mi sono rilassato con due classici sempre verdi, M 22 e M 15 e poi, col C6 di Paolo, con Venere e Saturno.

_________________
Oronzo Zanzarella, osserva con
- Dobson 20" F5; Dobson 10" Synscan;- Oculari ES 100°- 20, 14, 9mm; SW 4mm 58°; Meade TeleXtenders 2x; - Torretta Binoculare Denk II Super System; Filtri OIII, UHC, H-Beta, colorati - Binocolo Celestron 15x70


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010