1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 16 settembre 2019, 9:25

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: venerdì 6 settembre 2019, 21:53 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 26 novembre 2011, 21:36
Messaggi: 530
Località: Francavilla Fontana (BR)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Introduzione
Bella serata con i soci del GAS, Gruppo Astrofili del Salento. Ormai i nostri ritrovi sono dei veri e propri star party. Un misto tra astrofili visualisti, astrofotografi, ognuno preso dai propri obiettivi ma ben disposto alla condivisione di esperienze e di prede astronomiche.


Le condizioni del cielo erano inferiori ad altre occasioni: umidità, inquinamento luminoso, e seeing non ottimale. Ma ci siamo divertito lo stesso per il clima appassionato che c’è tra noi e perché in ogni caso stare sotto al cielo è sempre il modo migliore di passare il nostro tempo libero.

Per quel che mi riguarda ho dedicato la serata alle osservazioni visuali con dobson Skywatcher 10” Synscan. Avevo preparato un programma osservativo pescando oggetti che mancano dalle mie osservazioni e che sono adatti alle condizioni del cielo usuali di quella zona (sqm circa 20.5), ma anche delle piccole sfide per dare un po’ di pepe alla serata. Prima di iniziare il programma visuale ho dedicato un po’ di tempo a riprendere Giove e Saturno con la reflex in proiezione dell’oculare Baader Morpheus 4,5mm con apposito anello adattatore.


Report di dettaglio
Riporto di seguito le note osservative prese sul campo.

Le osservazioni sono state fatte con Dobson 10” Synscan e oculari ED Parangon 40mm 68° (30x), ES 20mm 100° (60x), ES 14mm (86x) 100° (86x), ES 9mm 100° (133x), Baader Morpheus 76° 6,5 mm (185x) e 4,5mm (267x).

- Inizio osservazione deepsky ore 21:30. Letture sqm: zenit 20,08; N/S/E/O sqm circa 20,0.

- Giove
Nonostante la bassa altezza sull’orizzonte ed il cattivo seeing, la visione è sempre gradevole nei momenti di calma atmosferica. L Grande Macchia Rossa era in transito, appariva chiaramente di colore arancio chiaro che spiccava sul marrone della SEB. La NEB è più scura e spessa della SEB, appaiono dei festoni che si estendono nella EZ.
Ho anche effettuato un video con canon EOS 750D in proiezione dell'oculare Baader Morpheus 4,5mm. Ho penato per far uscire qualcosa di presentabile dato il seeing pessimo di questa serata. La foto è il risultato dell'elaborazione con PIPP, Autostakkert, Registax e Photoshop.

- Saturno
La Divisione di Cassini è netta solo nelle anse degli anelli, si vede nettamente l’ombra del disco sugli anelli in basso a destra e sul disco la differente colorazione della zona equatoriale gialla e quella più scura a partire dalla zona temperata fino alla calotta polare N.
Ho anche effettuato un video con canon EOS 750D in proiezione dell'oculare Baader Morpheus 4,5mm. Ho penato per far uscire qualcosa di presentabile dato il seeing pessimo di questa serata. La foto è il risultato dell'elaborazione con PIPP, Autostakkert, Registax e Photoshop.

- NGC 6716 (mag. 7.5), ammasso aperto in Sagittario.
Osservato con oculari 40mm, 20mm, 14mm e 9mm. Appare in un ricco campo stellare su cui l’ammasso si stacca abbastanza evidente. Le stelle sono addensate in due zone, quella superiore intorno ad un triangolo (confine a SO) ed in quella inferiore intorno ad una corona di stelline (confine a SE). Il colore delle componenti è azzurro/bianco, ce ne sono circa quindici più luminose ed una ventina più deboli. Col 40mm e col 20mm nello stesso campo appare Collinder 394.

- Collinder 394 (mag. 6,3), ammasso aperto in Sagittario.
Col 40mm e col 20mm appare nello stesso campo di NGC 6716. E’ esteso e sparso, composto da circa quindici stelline a forma vagamente triangolare entro cui si distribuiscono delle deboli stelline poco addensate.

- NGC 6605 (mag. 6,0), ammasso aperto in Serpente.
Osservato con oculari 20mm, 14mm, 9mm e 6,5mm. Non si stacca dal resto del campo stellare, nella zona appaiono molte stelline di campo nessuna delle quali dà la sensazione di un addensamento di un ammasso aperto.

- NGC 6604 (mag. 6,5), ammasso aperto in Serpente.
Osservato con oculari 20mm, 14mm, 9mm e 6,5mm. Nel ricco campo stellare nella zona dell’ammasso appare uno stretto raggruppamento di stelline a forma di trapezio il cui vertice più luminoso è una stella gialla. Appaiono poche stelline più deboli nei dintorni, non si vedono addensamenti e la forma dell’ammasso non è definibile rispetto alle altre stelle di campo.

- NGC 6625 (mag. 9,0), ammasso aperto in Scudo.
Osservato con oculari 20mm e 14mm. Non si stacca dal resto del campo stellare, appare come un raggruppamento di quindici stelline di forma triangolare con un vertice costituito da una stella più luminosa di colore giallo. Un leggero raggruppamento è visibile nella zona in basso a sinistra (NNO) in cui sei stelline sembrano la costellazione del Cefeo.

- NGC 6631 (mag. 11,7), ammasso aperto in Scudo.
Con oculari 20mm e 14mm non si stacca dal campo visivo, col 9mm si vede un addensamento di una quindicina di deboli stelline al limite della visibilità che appaiono soprattutto in distolta. Col 6,5mm non si stacca.

- NGC 6649 (mag. 8,9), ammasso aperto in Scudo.
Osservato con oculari 20mm, 14mm, 9mm e 6,5mm. Appare molto piccolo e debole come un addensamento di una decina di stelline nei pressi di una stellina poco più luminosa di colore arancio. Col 9mm in distolta sembra di vedere molte stelline che si staccano dal fondo cielo in modo non stabile La forma dell’ammasso è complessivamente tondeggiante.

- NGC 6814 (mag. 11,2), galassia a spirale in Aquila.
Non visibile, oggetto non adatto per queste condizioni del cielo.

- NGC 6760 (mag. 8,9), ammasso globulare in Aquila.
Con oculare 14mm è ben visibile come una piccola ed uniforme macchia nebulosa. Col 6,5mm appare sempre di aspetto nebuloso.

- NGC 6749 (mag. 12,4), ammasso globulare in Aquila.
Non visibile con oculari 14mm, 9mm e 6,5mm. Oggetto al di là delle possibilità di questo cielo e forse dello strumento.

- NGC 6709 (mag. 6,7), ammasso aperto in Aquila.
Bell’ammasso aperto, si stacca bene dal fondo cielo, appare mediamente esteso e concentrato. Conto circa una cinquantina di stelline di cui circa un terzo più luminose di colore azzurrino a formare delle catenine. Un paio di stelline mi sembrano di colore arancio.


Allegati:
2019-08-27-(Giove).jpg
2019-08-27-(Giove).jpg [ 25.51 KiB | Osservato 50 volte ]
2019-08-27-(Saturno).jpg
2019-08-27-(Saturno).jpg [ 18.37 KiB | Osservato 50 volte ]

_________________
Oronzo Zanzarella, osserva con
- Dobson 20" F5; Dobson 10" Synscan; Rifrattore TS apo Photoline 80mm F7 su AZEQ5 - Oculari ES 100°- 20, 14, 9mm, Baader Morpheus 76° 6,5-4,5mm, SW 4mm 58°; Meade TeleXtenders 2x; - Torretta Binoculare Denk II Super System; Filtri OIII, UHC, H-Beta, colorati - Binocolo Celestron 15x70
Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010