1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 17 novembre 2018, 7:39

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: domenica 28 ottobre 2018, 20:00 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 26 novembre 2011, 21:36
Messaggi: 472
Località: Francavilla Fontana (BR)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Inserisco l’ultimo report arretrato di quest’anno, relativo all’osservazione dello scorso 20 Aprile. Fuori stagione, lo so… servirà forse come riferimento per chi comincia a pensare alla sessione primaverile. Purtroppo dopo tanto tempo ho perso molti dei ricordi della serata se non che ero arrivato particolarmente affamato di dso visto che era dal precedente Ottobre che il meteo non mi concedeva una serata buona di novilunio. Non sapevo ancora che l’intero anno sarebbe proseguito allo stesso modo: il meteo ha praticamente rovinato quasi tutti i noviluni. Spero in un finale di anno migliore.

Riporto di seguito le note osservative prese sul campo, alcune delle magnitudini riportate sono state prese da Skysafari 4 pro altre da Skysafey 6 pro, con quest’ultimo più conservativo… per riferimento ho anche messo i link a dso-browser che ha spesso altre magnitudini.

Le osservazioni sono state fatte con Dobson 50cm F5, e oculari TS Paragon ED 40mm 68° (63x), ES 20mm 100° (125x), ES 14mm 100° (179x), ES 9mm 100° (278x), Baader Morpheus 76° 6,5mm (385x) e 4,5mm (556x).

Dopo aver preparato la strumentazione con molta calma, visto che la Luna tramontava a mezzanotte esatta, ho cominciato a osservare oggetti luminosi.

- Luna: bellissima, sottile, con un'infinità di crateri sul terminatore. Poi ho dato un’occhiata a Giove sia col 30 cm di Walter sia col mio 50 cm. Il seeing non era molto buono, e Giove era anche basso a peggiorare le cose, comunque era molto facilmente visibile la macchia rossa di un colore arancione molto chiaro e vivace. Nei momenti di calma innumerevoli dettagli nelle bande equatoriali. Osservazione comunque fatta in maniera frettolosa.

- 57 Cancri, una doppia strettissima che a bassi ingrandimenti sembra una stella deformata e allungata ma che aumentando gli ingrandimenti sono riuscito a risolvere. Col 4,5mm (556x) la doppia è staccata ma al limite, molto belle entrambe le componenti, simili e di colore giallo.

- Poi ho osservato l'asteroide Cerere (mag. 8,1) nel Cancro. Visibile molto facilmente anche nel cercatore, l'ho osservato con oculari 20mm (125x), 14mm (179x), 9mm (278x) e 4,5mm (556x). Inizialmente avevo sbagliato la posizione e l'avevo confuso con la 57 Cancri. Cerere è poco distante da quella zona, mi appare semplicemente di natura stellare, come un debole pallino di colore bianco.


- Ore 24:30, la Luna sta praticamente tramontando. Letture sqm Zenit 21,63; Est 21,52; Nord 21,52; Ovest 21,45; Sud 21,48.

- Abell 779, Ammasso di galassie in Lince centrato sul bel sul trittico ravvicinato costituito da NGC 2832 (mag. 11,9), NGC 2831 (mag. 13,4) e NGC 2830 (mag. 14,1).

NGC 2832 è la principale del trittico, appare molto luminosa di forma ovale e sin dalla prima occhiata sembra una galassia doppia con la vicina e piccola NGC 2831 quasi in corrispondenza e poco oltre il nucleo. Poco più distante allineata alle prime due appare NGC 2830, poco più staccata ma sempre molto vicina di forma allungata. Sono tre galassie interagenti classificate anche come Arp 315. NGC 2832 appare con un bel nucleo ed un alone di contorno, nello stesso campo visivo appaiono sul lato Sud due stelline ravvicinate, e poco sotto altre due stelline. Bello il trittico, sembrano quasi toccarsi le due galassie principali anche se sono poco oltre il rispettivo alone, la terza la NGC 2830 è chiaramente allungata ed inclinata rispetto alla congiungente le galassie.

Nella zona appaiono moltissime galassie e con oculare 6,5mm (385x) ho navigato in lungo ed in largo divertendomi in uno stimolante star/galaxy hopping. Ecco l’elenco in ordine di identificazione:
NGC 2829 (mag. 14,9) al limite della visibilità,
NGC 2826 (mag. 14,4) molto debole in distolta appare allungata.
NGC 2839 (mag. 14,2), molto debole di forma tonda con un leggero rinforzo ovattato centrale.
PGC 26427 (mag. 15,8) vista solo perché segnata sulla mappa, appare in visione distolta come un leggerissimo alone intorno ad una stella.
NGC 2833 (mag. 14,8) che appare molto debole di forma ovaleggiante, in distolta appare un nucleo un po' più pronunciato di forma stellare.
NGC 2823 (mag. 14,6) molto debole e omogenea, visione un po' disturbata da una vicina stellina, il nucleo in realtà sembra leggermente più pronunciato.
NGC 2828 (mag. 15,0) debolissima e molto piccola al limite della visibilità.
NGC 2827 (mag. 14,8) anche essa molto debole, sembra di forma un po' schiacciata.
NGC 2825 (mag. 14,4) debole in distolta sembra estesa di forma ovale, luminosità omogenea appare sopra al trittico principale.
PGG 139185 (mag. 16,1) molto debole piccola e tonda.
PGC 26366 (mag. 15,4) come un alone intorno ad una stellina.

- NGC 2859 (mag. 10,9), galassia a spirale in Leone Minore.
Col 20mm (125x) appare molto bella, luminosa, di medie dimensioni, con un bel nucleo pronunciato che sembra decentrato verso il bordo a SE, forse c'è una stella prospettica.
Col 6,5mm (385x) quella stellina che sembrava sul bordo si rivela essere proprio una caratteristica strutturale della galassia perché è un estremo più luminoso ovattato, quindi può proprio essere il nucleo ad essere decentrato.

- Hickson 51, bellissimo gruppo compatto di galassie in Leone composto da NGC 3651 (mag. 13,6, componente), NGC 3653 (mag. 14,6, componente C) e PGC 34907 (mag. 15,7, componente D), che formano un triangolo molto ravvicinato, poco distante IC 2759 (mag. 15,1, componente E). Il triangolino di galassie principali sembra contenere qualcos'altro che appare scompare in visione non stabile. Ho usato tutti gli oculari fino al 4,5mm (556x) che offriva comunque una buona visione. Sono riuscito a notare un'altra galassia all'interno soprattutto mentre muovevo il telescopio, si tratta di UGC 6388 (mag.15,2, componente F)
Non viste PGC 34882 (mag. 15,6, componente B) e PGC 34901 (mag. 16,2, componente G).


- Hickson 53, bellissimo gruppo compatto di galassie in Leone formato da NGC 3697A (mag. 12,9, componente A), NGC 3697B (mag. 15,1, componente C), NGC 3697C (mag. 15,0, componente B) e PGC 35381 (mag. 16.8, componente D).
Appare subito facile abbastanza estesa NGC 3697A, poco vicino un'altra galassia che inizialmente sembra formare un'unica entità, in realtà con molta pazienza si vede che sono due galassie distinte 3697A e NGC 3697C. La C è un po' più luminosa ed ha un nucleo un po' più pronunciato. E’ chiara la A molto estesa e schiacciata con un rapporto di 1 a 4, e le altre due ravvicinate sono la B e la C, la B è la intermedia. Bel gruppo osservato con tutti gli oculari. Non vista PGC 35381.

- Hickson 54, gruppo compatto in Leone formato da IC 700 (mag. 14,1) componente A, componente B (mag. 16,4), componente C (mag. 17,1) e componente D (mag. 18,3).
Poco distante dal gruppo precedente c’è la IC 700 appartenente a HCG 54, ma non sono sicuro di essere riuscito ad individuarla con certezza, la galassia sembra di apparenza stellare, è vicina a delle stelline una delle quali sembra un po' meno puntiforme. Non viste assolutamente le altre componenti del gruppo.


- NGC 3808 (mag. 13,5) e NGC 3808A (mag. 13,7) galassie interagenti in Leone classificate anche come Arp 87
Col 20mm (125x) le due galassie si distinguono facilmente, dapprima come una singola macchietta molto debole che con un po' di attenzione si separa in due deboli galassiette. Appaiono entrambe ovali con assi inclinati tra di loro più o meno a formare una “V” larga. La NGC 3808 è più tozza ed estesa, la NGC 3808A un po' più schiacciata con un nucleo più pronunciato. Osservate con tutti gli oculari.

- ore 2:45, letture sqm: Zenit 21,67; Sud 21,60; Ovest 21:50


- Hickson 59, gruppo compatto in Leone formato da IC 737 (mag. 13,8, componente A), IC 736 (mag. 14,7, componente B), PGC 36871 (mag. 15,8, componente C), PGC 36867 (mag. 16,2, componente D), PGC 36851 (mag. 17,2, componente E).
Gruppo di deboli galassie in Leone, la più evidente è IC 737 che appare debole, tonda, posizionata poco sopra una stellina. Sul prolungamento, poco più in alto, si vede un altro debole chiarore, si tratta di IC 736. Dalla mappa vedo che ci sono altre galassie, a stento riconosco PGC 36871, molto debole e in distolta appare forse un po' allungata. Non viste le componenti D ed E del gruppo.

Poco prima avevo anche notato PGC 36840 (mag. 15,8), non appartenente al gruppo, anche se veramente al limite della visibilità.


- Breve occhiata a due classici di stagione, entrambi osservati con oculare 20mm (125x) e con Torretta Binoculare.
M 64 galassia Occhio Nero, stupenda con un nucleo quasi stellare, bel bulge ed un alone molto esteso intorno. Di fianco al cuore centrale appare netta la striatura scura che la caratterizza.
NGC 4565 galassia Spillo, la più bella galassia in visuale probabilmente.


- NGC 4448 (mag. 11,1), galassia a spirale in Chioma di Berenice.
Col 20mm (125x) appare luminosa ed estesa, allungata in direzione probabilmente nord-sud. Presenta un bel nucleo tondo, più luminoso rispetto alle spirali che si allargano di lato. No la galassia è allineata est-ovest, l'alone è molto soffuso ed esteso, il rapporto tra gli assi e all'incirca 1 a 4. Col questo oculare si apprezza anche il ricco campo stellare che la circonda al bordo del campo appare la luminosa Gamma Chiomae.
Col 9mm (278x) e col 6,5mm (385x) ho la sensazione di vedere come degli archetti scuri che circondano il nucleo.


- NGC 4251 (mag. 10,7), galassia spirale in Chioma di Berenice.
Col 20mm (125x) appare luminosa, molto bella, compatta, ellittica, abbastanza schiacciata con rapporto tra gli assi di circa 1 a 3 ed asse maggiore orientato EO, con un bel nucleo tondo luminoso, gli aloni laterali sono sfumati. Sul lato nord mi sembra di intuire un bordo più spigoloso, inizialmente mi sembra abbastanza netta la sensazione di una striscia scura, poi mi vengono dei dubbi e non so se è una sensazione psicologica.
Col 6,5mm (385x) non sono riuscito ad avere quella sensazione della banda di polveri, mi sembra abbastanza simmetrica da ambo i lati.


- NGC 4314 (mag. 10,6), galassia a spirale in Chioma di Berenice.
Col 20mm (125x) appare molto bella, bel nucleo pronunciato, sembra schiacciata in direzione NO-SE con rapporto tra gli assi di forse 1 a 5, nucleo leggermente decentrato verso SE. C'è una stella che lambisce il bordo NO e una stella più debole poco interna al bordo SE. Intuisco delle deboli screziature all'interno dell'alone, è una galassia bellissima.


- Poco sopra la NGC 4314 c'è una coppia larga molto bella di galassie, NGC 4274 (mag. 10,3) e NGC 4278 (mag. 10,0) entrambe molto luminose ed estese.
Entrano a malapena nello stesso campo visivo del 14mm (179x), la NGC 4278 appare tonda con un bel nucleo pronunciato, all'interno è quasi stellare, bulge corposo e poi un debole alone che sfuma tondo. Poco sotto c'è la NGC 4283 (mag. 12,1), poi c'è anche la NGC 4286 (mag. 13,1) che sembra quasi stellare.
La NGC 4274, anch'essa molto luminosa, è spettacolare: si notano subito delle screziature interne con nucleo corposo e ovale tondeggiante, sembra che abbia un asse direzionato più o meno EO. C’è una stella all'interno del bordo O ed un'altra verso E piccolina. Sembra di intuire delle spirali, c'è una andatura avvolgente che è netta nella spirale, soprattutto quella del bordo O.


- NGC 4414 (mag. 10,1), galassia spirale in Chioma di Berenice.
Col 20mm (125x) è bello l'effetto del campo visivo, compaiono numerose stelle luminose e la galassia spicca prospettica con una visione molto bella.
Col 14mm (179x) appare molto luminosa ed estesa, di forma complessiva ovale, rapporto tra gli assi più o meno 1 a 3, nucleo stellare e zona circostante ben più luminosa rispetto all'alone. Lungo la zona N è netta una striatura scura, ricorda quasi la M64, ovviamente in piccolo.
Col 6,5mm (385x) ho la sensazione che di fianco al nucleo ci sia una condensazione sul lato Sud.

- NGC 4395 (mag. 10,2), galassia a spirale in Cani da Caccia.
A dispetto della magnitudine integrata questa galassia è debolissima, estesa, si intuisce molto debolmente col 20mm (125x) dalla forma indefinita con ampi vuoti interni. Col 40 mm il campo più ampio la mette leggermente più in evidenza, e comunque è estremamente debole, ha una luminosità superficiale estremamente debole, sembra irregolare.

_________________
Oronzo Zanzarella, osserva con
- Dobson 20" F5; Dobson 10" Synscan;- Oculari ES 100°- 20, 14, 9mm; SW 4mm 58°; Meade TeleXtenders 2x; - Torretta Binoculare Denk II Super System; Filtri OIII, UHC, H-Beta, colorati - Binocolo Celestron 15x70


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010