1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 17 dicembre 2018, 10:37

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sabato 11 agosto 2018, 15:52 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2323
ippogrifo ha scritto:
Avete ragione. Mi sono espresso male. Della Stella di Barnard si trattò anche nel forum più volte mi sembra proprio di ricordare un'animazione di un utente.
So che le stelle si muovono in misura più o meno vistosa.
Ma in questo caso la sorpresa è stata così grande che sulle prime ho pensato ad un impossibile asteroide.
Insomma, non mi è mai capitato di pescare a caso tra le stelle e di vedere uno scostamento simile rispetto alle mappe.
Ma c'è sempre una buona occasione per cui sperimentare e meravigliarsi (!) puntando il Cielo.
Molto interessante!
:wink: :D :ook: :wave:


Bene, eccola qua:

andate al sito http://archive.stsci.edu/cgi-bin/dss_plate_finder

impostate le coordinate 17 57 48.5, +04 37 00

lasciate le dimensioni 15 primi di default e richiedete le immagini

XI805 (A1GM) (1993) e XO569 (A3NA) (1950)

perché hanno la stessa scala e la maggiore distanza temporale

quindi blinkate le due immagini e indovinate qual è la Stella di Barnard.

Chi non ci riesce vada dietro la lavagna.

Ciao.
Roberto Gorelli


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 11 agosto 2018, 16:01 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 8745
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
se guardi un po' più su a destra e sinistra sembrerebbero essercene altre due con moto relativo apprezzabile :shock: quella di sinistra potrebbe essere un'illusione ottica, ma quella di destra sembrerebbe di no...

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 11 agosto 2018, 17:36 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2323
Si ce ne sono varie, diciamo che ci sono delle zone del cielo in cui ce ne sono di più secondo che siano vicine o lontane dall'apice e antiapice solare

https://it.wikipedia.org/wiki/Apice_solare

Comunque nell'immagine che vi ho invitato a scaricare, ce ne sono parecchie, sono tutte conosciute, a parte "forse"
una debolissima di cui è ben visibile il moto, forse, dico forse, non è ancora catalogata grazie alla sua elevata magnitudine che fa si che sia fuori della portata di Hipparcus e Gaia.

Se vi sbrigate forse, ma non garantisco nulla, potreste collezionare un certo numero di queste stelle debolissime
e farci un piccolo catalogo che se pubblicato permetterebbe di rivendicare la paternità della loro scoperta come stelle ad alto moto proprio.
Ripeto, non garantisco che questo possa servire come vera e proprio scoperta, bisognerebbe prima vedere in qualche catalogo Hipparcus e Gaia se queste stelle sono già conosciute o no per non rivendicare la scoperta dell'acqua tiepida.
Se avete la possibilità di accedere a questi cataloghi varrebbe la pena di perderci un po' di tempo, così potreste sempre dire di aver scoperto qualcosa, sempre su questo filone potreste blinkando tutte le immagini disponibili del DSS relative ad un'area del cielo scoprire stelle doppie, con le varie immagini che mostrano le coppie, o magari anche triple, stelle che si muovono attorno ad un comune centro di rivoluzione, in questo caso fate attenzione che la parallasse non crei false doppie.
Ciao.
Roberto Gorelli

P.S.: forse questa discussione andrebbe fatta nella sezione ricerca amatoriale.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 11 agosto 2018, 18:38 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 8323
Località: ̶B̶s̶̶ Francia Corta
yourockets ha scritto:
se guardi un po' più su a destra e sinistra sembrerebbero essercene altre due con moto relativo apprezzabile :shock: quella di sinistra potrebbe essere un'illusione ottica, ma quella di destra sembrerebbe di no...

Ho cercato di allineare meglio (purtroppo per questo tipo di immagini non sono riuscito ancora a farlo in automatico). In effetti …
Allegato:
BlinkNova4.gif
BlinkNova4.gif [ 438.64 KiB | Osservato 147 volte ]

E chi se l'aspettava? :think: :shifty:
:angel:

Roberto Gorelli ha scritto:
...
Se avete la possibilità di accedere a questi cataloghi varrebbe la pena di perderci un po' di tempo, così potreste sempre dire di aver scoperto qualcosa, sempre su questo filone potreste blinkando tutte le immagini disponibili del ...

Io personalmente non ho velleità in quella direzione … ci sono tante persone brave … sono pienamente appagato semplicemente da quello che vedo ora … :angel: :beer:
:wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 12 agosto 2018, 13:35 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2323
Anche l'imparare per se qualcosa di nuovo è astronomia amatoriale, se poi si riesce a scoprire
qualcosa di nuovo questo è gratificante per il tempo, soldi e fatica spesi e non c'è niente di male,
si è riusciti ad essere utili alla Scienza astronomica e si è riusciti a dare un risultato concreto a
quello che si è studiato a scuola.

ANCHE QUESTO E' ASTRONOMIA AMATORIALE

Ciao.
Roberto Gorelli


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 13 agosto 2018, 22:27 

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2018, 19:46
Messaggi: 24
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Cita:
L'abbiamo ripresa da Frasso.
Risultato: ..... un buco nell'acqua!
Si tratta di outburst di una variabile già conosciuta di cui hanno
dato le coordinate sbagliate.
Ciao.
Roberto Gorelli


Ciao Roberto, l'evento di cui parli è ancora più importante di una nova. Grazie al presente outburst si è potuta classificare una nuova stella simbiotica, una tipologia di soggetti rarissimi (se ne conoscono meno di 200).

Le coordinate non sono sbagliate, semplicemente l'osservatore che ha scoperto l'outburst ha usato un teleobiettivo da 180 mm che ovviamente non può garantire un'astrometria di precisione. L'errore rispetto alle coordinate Simbad ammonta a 0.29s in AR e 13.5 arcosecondi in DEC. Se devi dare un'importante allerta va benissimo. Infatti, a seguito della sua segnalazione nel CBAT, si è avviata una massiccia campagna osservativa spettroscopica e fotometrica sia da parte di amatori che di professionisti (vedi forum ARAS e AAVSO). AAVSO ha immediatamente reso disponibile una sequenza di stelle per la fotometria.

A valle delle analisi è stato emesso un telegramma dal prof. Ulisse Munari ed astrofili dei gruppi ANS Collaboration e ARAS:

HBHa 1704-05: a bright and newly discovered symbiotic star, currently undergoing an "hot-type" outburst
http://www.astronomerstelegram.org/?read=11937

La stella resta sotto osservazione. Le simbiotiche, oltre che rare, sono infatti molto diverse fra loro ed il comportamento del sistema binario che stiamo osservando può avere delle caratteristiche peculiari.

La classificazione è già cambiata in VSX da variabile semiregolare a simbiotica di tipo Z And. Presto verrà aggiornato anche Simbad.

Saluti - Umberto


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010