1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 13 dicembre 2017, 12:11

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: domenica 15 ottobre 2017, 9:56 

Iscritto il: domenica 6 marzo 2016, 10:43
Messaggi: 64
Località: Zona Nord Varese
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ciao a tutti,
ieri bellissima serata al Campo dei Fiori (1200 mt.) Io con il Dobson 200/1200, Sam97 e Andrea con il Newton 114/1000.

Complice la densa foschia in pianura che tratteneva la luce proveniente da Milano e da Malpensa, arrivati in vetta, abbiamo trovato un cielo spettacolare con la Via Lattea che era ben visibile.
Abbiamo iniziato ad osservare verso le 21.00

Qui di seguito un elenco (non in ordine di osservazione) del bottino di ieri:
Albireo (si guarda sempre se c’è!), Doppio del Perseo e Pleiadi. A seguire, vari Messier: M2, M11, M13 (ormai un po’ bassino), M15, M27 (guardata e riguardata più volte durante tutta la serata – mi piace troppo!), M29, M31, M33 praticamente evanescente, M36 e M38 ancora basse, M39, M57 (altro classico che non smetterei mai di guardare), M71, M81 e M82 sempre belle, M92 e M110 appena appena accennata.

A seguire altri oggetti, praticamente tutti ammassi aperti: IC348, NGC1342, NGC6885, NGC1039, NCG1342, NGC6811, NGC6823.

Verso le 23.30, poco prima di iniziare a smontare, erano visibili ad occhio nudo sia Andromeda che il Doppio del Perseo.

Serata non troppo fredda (circa 13°/14°) ma umida.

Gli oculari usati di più sono stati il 32mm e il 22mm. Ho provato a spingere su M27 e M82 con il 13 e poi con l’8 e il filtro UHC ma la visione era impastata.

Sempre più contente del sistema dei cerchi graduati sul Dob che abbinati a un elenco di oggetti da osservare, rende la serata più ricca.

Grazie a Samuele e Andrea per la bella serata

Annalisa

_________________
Dobson SW 200/1200, Mak SW 127/1500, SW Star Travel 120/600, ES Twilight I, Star Adventurer


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 15 ottobre 2017, 14:52 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 26 dicembre 2014, 17:32
Messaggi: 122
Località: Varese
Tipo di Astrofilo: Visualista
Come già detto da Annalisa è stata una serata fantastica, sicuramente la migliore per me sia quantitativamente che qualitativamente. La Via Lattea era evidente e una buona parte della luce proveniente da Varese e da Malpensa era schermata da uno strato di foschia. Temperatura confortevole ma umidità molto alta. Di seguito un report dettagliato:

Io e Andrea abbiamo seguito un programma che prevedeva un bel tour del cielo a nostra disposizione, partendo da Ercole e arrivando al termine della serata fino alle costellazioni del Toro e dell’Auriga, in relazione alle possibilità del 114. I primi oggetti osservati sono stati i globulari M13 ed M92 in Ercole, dei grandi classici ai quali è difficile resistere. Il primo osservato con profitto fino a 125x, occasione anche per testare sul campo il nuovo oculare da 8mm; l’ammasso si è risolto in modo molto soddisfacente. Su M92 l’ingrandimento limite è stato 100x, sufficiente comunque per notare in distolta una conformazione non proprio regolare dell’ammasso e una zona centrale molto luminosa, senza però riuscire a risolverlo.

Poi è stato il turno del Summer Beehive Cluster (IC 4665) e di NGC 6633 nell’Ofiuco, entrambi molto gradevoli e piacevoli, in particolare il secondo. In seguito abbiamo osservato M11 (Wild Duck) spingendoci fino a 100x, ingrandimento sufficiente per risolvere buona parte dell’ammaso.

Spostandoci nella Lira, ovviamente la protagonista è stata la Ring Nebula (M57) osservata a 100x e 125x con profitto; anello ben definito e osservazione soddisfacente. Poi il globulare M56, che nel 114 appariva molto evanescente – osservato a 40x. Immancabile l’osservazione di Albireo.
Successivamente siamo passati al Cigno, completamente immerso nella Via Lattea. Individuare M29 ed M39 non è stato semplice, infatti questi due ammassi si confondevano nell’enorme caos di stelle di quella zona di cielo. M29 osservato fino a 100x, mentre M39 a 40x, luminosissimo. Seguono una serie di ammassi aperti che ho osservato per la prima volta: NGC 6910, NGC 6866 (il più soddisfacente dei tre) ed NGC 6811. Breve incursione nella Lucertola per osservare NGC 7243, ammasso che definirei “molto aperto”.

Finalmente è arrivato poi il turno di M27, la Nebulosa Manubrio, un oggetto semplicemente meraviglioso. Già godibile a 40x, ancora meglio a 100x e accettabile anche 125x. Senza dubbio è stata la mia miglior osservazione di quest’oggetto. In seguito nella Freccia abbiamo osservato M71, globulare davvero evanescente e dall’aspetto nebuloso.

In Pegaso, osservato il globulare M15 a vari ingrandimenti, tuttavia senza riuscire a risolverlo. Poi M2, osservato al binocolo. Spostandoci verso Andromeda impossibile non puntare M31, che mi ha lasciato a bocca aperta: netta e definita a 40x come mai l’avevo osservata. L’oggetto era ben intuibile ad occhio nudo. Il programma prevedeva di puntare M33, ma dopo averla osservata appena appena intuibile nel dobson di Annalisa, ho rinunciato.
In Cassiopea, osservato il curioso ammasso aperto M103, di forma triangolare, prima di passare alla costellazione di Perseo. Da togliere il fiato il Doppio Ammasso, visibile distintamente ad occhio nudo. Sempre in Perseo, osservato M34 prima di iniziare il tour dell’Auriga, ancora abbastanza bassa: M36, M37, M38, tutti piacevoli (soprattutto M37). Infine non poteva mancare M45, che si stagliava nel cielo. A 40x usciva dal campo dell’oculare. Al binocolo abbiamo poi apprezzato le Iadi nei pressi di Aldebaran.

Quando abbiamo iniziato a smontare dopo circa tre ore di osservazione, abbiamo constatato un’umidità pazzesca che aveva bagnato telescopio, oculari, mappe e tutto il resto.

In conclusione:
Ammassi aperti: M11, M29, M34, M36, M37, M38, M39, M45, M103, IC 4665, NGC 6633, NGC 6910, NGC 6866, NGC 6811, NGC 7243, NGC 869-NGC 884, C41.
Ammassi globulari: M2, M13, M15, M56, M71, M92.
Nebulose planetarie: M27, M57.
Galassie: M31.
Stelle doppie: β Cygni.

_________________
Newton 114/1000 su EQ-1
Bushnell Falcon 10x50


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010